Wall Street inizia la settimana sotto il segno del toro

Il Dow Jones ha guadagnato il 2,3%, l'S&P 500 il 2,8% e il Nasdaq Composite il 3,3%.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso anche oggi in deciso rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato il 2,3%, l'S&P 500 il 2,8% e il Nasdaq Composite il 3,3%. Le spese per consumi sono cresciute lo scorso mese dello 0,8%. La notizia ha ridotto ulteriormente i timori di Wall Street relativi ad una nuova recessione negli USA. Ben Bernanke aveva indicato venerdì scorso di attendersi un miglioramento dell'economia nel secondo semestre. Le parole del Presidente della Fed hanno avuto anche oggi un impatto positivo sul mercato.
I titoli delle imprese che dipendono in particolar modo dallo stato di salute dell'economia hanno guidato la lista dei rialzi. Nel settore industriale Caterpillar (US1491231015) ha guadagnato il 3,5%, General Electric (US3696041033) il 3,2% e United Technologies (US9130171096) il 3,2%. Nel settore high-tech Cisco Systems (US17275R1023) ha chiuso in rialzo del 2,7%, Hewlett-Packard (US4282361033) del 5,3% e Intel (US4581401001) del 2,7%.
Bank of America
(US0605051046)
ha guadagnato l'8,1%. L'istituto di credito ha annunciato oggi di aver raggiunto un accordo per vendere 13,1 miliardi di titoli di China Construction Bank (CN000A0HF1W3) ad un gruppo di investitori per $8,8 miliardi.
Pfizer
(US7170811035) e Bristol-Myers Squibb (US1101221083) hanno guadagnato rispettivamente il 3,7% e il 2%. Il farmaco Eliquis per la prevenzione di eventi tromboembolici venosi sviluppato dalle due imprese statunitensi ha raggiunto in uno studio clinico dei risultati migliori del Warfarin, l'attuale standard terapeutico.
Tra gli assicurativi Allstate (US0200021014) ha chiuso in rialzo dell'8,5%, Hartford Financial (US4165151048) del 13% e Travelers Companies (US7928601084) del 5,1%. I danni causati dall'uragano Irene negli USA sono stati meno gravi del previsto.
Boeing
(US0970231058) ha guadagnato il 2,9%. Il leader mondiale dell'industria aeronautica consegnerà il primo 787 Dreamliner a All Nippon Airways (JP3429800000) il prossimo 25 settembre.
Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato il 2% e Chevron (US1667641005) l'1,9%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in rialzo del 2,2%.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS