Wall Street: La trimestrale di Alcoa dà oggi il via alla stagione degli utili

Un laptop mostra un grafico

Oggi parte la “earnings season”. Come di consueto sarà la trimestrale di Alcoa (US0138171014) ad aprile la stagione degli utili delle imprese statunitensi. Il gigante dell’alluminio pubblica i suoi dati di bilancio dopo la chiusura delle contrattazioni a Wall Street. Secondo le stime degli analisti i profitti delle società componenti dell’indice S&P 500 dovrebbero essere cresciuti lo scorso trimestre, da anno ad anno, in media del 7,3%. Nel primo trimestre la crescita era stata del 18,9%. Il rallentamento della crescita degli utili societari è stato causato lo scorso trimestre dal terremoto in Giappone, dai tornado e dalle alluvioni che hanno colpito alcune regioni degli Stati Uniti e dall’aumento dei prezzi delle materie prime. Dopo il deludente rapporto sul mercato del lavoro gli investitori seguiranno con particolare attenzione le previsioni sulla seconda metà dell’anno. Alcuni analisti credono che le sorprese positive saranno poche visto che i dati macroeconomici hanno segnalato un indebolimento della domanda e che le imprese non hanno ormai più margini per tagliare ulteriormente i loro costi.
Per quanto riguarda Alcoa il consensus prevede un utile di $0,32 per azione e ricavi di $6,32 miliardi.
Giovedì J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) sarà la prima grande banca statunitense a pubblicare la sua trimestrale. Durante le scorse settimane il settore bancario ha subito il più significativo taglio delle stime da parte degli analisti. Per J.P. Morgan le attese sono di un utile di $1,22 per azione e di ricavi di $25,22 miliardi. Giovedì è in programma anche la trimestrale di Google (US38259P5089). Proprio venerdì scorso Morgan Stanley ha declassato il titolo dell’impresa del più utilizzato dei motori di ricerca ad “Equal-weight”. La banca d’affari crede che le molte assunzioni e l’aumento delle spese di marketing stiano pesando sui margini di Google. Per il secondo trimestre Morgan Stanley prevede un utile per azione di $7,45 contro un consensus di $7,86 per azione. Se Morgan Stanley dovesse avere ragione il titolo potrebbe soffrire sensibilmente.
Tra le altre trimestrali in programma questa settimana segnaliamo per mercoledì quella di Yum! Brands (US9884981013) e per venerdì quelle di Citigroup (US1729671016) e di Mattel (US5770811025).

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.