Borsainside.com

Wall Street: Male il Nasdaq, IBM sostiene il Dow Jones

Il Nasdaq ha perso lo 0,5%, il Dow Jones ha chiuso invariato. Forti vendite sui semiconduttori. Collassa Finisar.

La maggior parte dei principali indici azionari statunitensi ha chiuso oggi in ribasso. Il Dow Jones è rimasto invariato, l'S&P 500 ha perso lo 0,1% e il Nasdaq Composite lo 0,5%. La seduta è stata volatile. Wall Street continua a guardare con preoccupazione agli sviluppi in Libia e all'andamento del prezzo del petrolio. Gli investitori temono che l'aumento dei costi per l'energia possa frenare la congiuntura. Bank of America Merrill Lynch ha avvertito in una nota che se il prezzo del petrolio dovesse superare $150 ci sarebbe un reale rischio di recessione. Sul mercato hanno pesato oggi inoltre alcune notizie negative arrivate dal settore high-tech. Texas Instruments (US8825081040) ha perso il 3,1%. Il gigante dei semiconduttori ha fornito delle prudenti previsioni per il corrente trimestre. Tra gli altri titoli del settore AMD (US0079031078) ha perso il 3,6%, Broadcom (US1113201073) lo 0,9%, Micron Technology (US5951121038) il 5,2% e Altera (US0214411003) il 7,1%.
Finisar (US31787A5074) ha chiuso in ribasso del 38,5%. Il fornitore di sistemi a fibra ottica si attende per il corrente trimestre un utile per azione di $0,31 - $0,35. Gli analisti avevano previsto $0,48 per azione. Sulla scia di Finisar Ciena (US1717791016) ha perso il 5,3% e JDS Uniphase (US46612J5074) il 16,7%.
IBM (US4592001014) ha guadagnato il 2,2%. Deutsche Bank ha alzato il suo target price per il titolo del colosso dell'IT a $200.
Nel settore minerario Freeport McMoRan (US35671D8570) ha perso il 3,3% e Southern Copper (US84265V1052) il 2,3%. Il prezzo del rame ha chiuso oggi al NYMEX ai minimi da undici settimane.
American Eagle Outfitters
(US02553E1064) ha guadagnato il 5,1%. La catena di abbigliamento per teenager ha generato nel quarto trimestre un utile di $0,44 per azione. Gli analisti avevano atteso $0,43 per azione.
Potash (CA73755L1076) ha perso il 4,2%. Citigroup ha declassato il titolo del primo produttore mondiale di sali di potassio da "Buy" a "Hold".
Tyson Foods
(US9024941034)
ha guadagnato il 4,3%. Deutsche Bank ha alzato il suo rating sul titolo del primo produttore al mondo di carne da "Hold" a "Buy".
Ceradyne (US1567101050) ha guadagnato il 18,5%. L'impresa che produce, tra l'altro, giubbotti antiproiettili in ceramica ha alzato le stime sul suo utile nel 2011 a $2,35 - $2,70 per azione. Il consensus era di $1,84 per azione.
Visteon
(US92839U2069)
ha perso il 9,2%. Il produttore di componenti per l'industria automobilistica si attende per il 2011 ricavi di $7,3 - $7,5 miliardi. Gli analisti avevano previsto $7,6 miliardi.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS