Wall Street parte debole su timori Europa

Forti vendite sui bancari. Male Pfizer e Bristol-Myers-Squibb. Bene Quest Software.

CONDIVIDI
I principali indici azionari statunitensi hanno aperto oggi in netto calo. Il Dow Jones perde al momento l'1,1% e il Nasdaq Composite l'1,4%. Su Wall Street pesano i timori relativi alla crisi in Europa. Secondo delle voci di stampa la Grecia avrebbe violato gli accordi con la troika. La notizia ha fatto riaumentare i timori dei mercati relativi ad una possibile uscita di Atene dalla zona euro. Gli investitori sono inoltre scettici sull'esito dell'importante summit dell'Unione Europea del 28-29 giugno. Tra i bancari Bank of America (US0605051046) perde il 4,1% e J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) il 3,1%. Nel settore industriale Caterpillar (US1491231015) perde il 2,5% e General Electric (US3696041033) il 2,4%. Intel (US4581401001) perde l'1,7% e Microsoft (US5949181045) il 2%.
Pfizer (US7170811035) e Bristol-Myers Squibb (US1101221083) perdono rispettivamente il 3,9% e il 2,2%. La FDA (Food and Drug Administration) ha chiesto delle ulteriori informazioni su uno studio relativo all'Eliquis, il farmaco per la prevenzione di eventi tromboembolici venosi sviluppato dai due gruppi farmaceutici. SanDisk (US80004C1018) guadagna l'1%. Goldman Sachs ha alzato il suo rating sul titolo del produttore di memorie da "Neutral" a "Buy".
Quest Software (US74834T1034) sale del 5,6%. Il produttore di software ha comunicato di aver ricevuto un'offerta d'acquisto di $2,32 miliardi superiore a quella di circa $2,17 miliardi avanzata dal fondo di private equity Insight Venture Partners.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption