eToro

Wall Street: Profondo rosso, il Dow Jones chiude al di sotto di 12.000 punti

Il Dow Jones ha perso l'1,4%, l'S&P 500 l'1,4% e il Nasdaq Composite l'1,5%.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in forte ribasso. Il Dow Jones ha perso l'1,4%, l'S&P 500 l'1,4% e il Nasdaq Composite l'1,5%. Il Dow Jones ha chiuso per la prima volta da marzo al di sotto di 12.000 punti. Durante l'intera settimana il Dow Jones ha perso l'1,6%, l'S&P 500 il 2,2% e il Nasdaq Composite il 3,3%. Per il Dow Jones e l'S&P 500 si è trattato della sesta settimana negativa di fila.
Il surplus della bilancia commerciale cinese è cresciuto a maggio meno delle previsioni degli economisti. La notizia ha fatto aumentare i timori del mercato relativi alle prospettive dell'economia globale. Gli investitori sono inoltre preoccupati a causa della situazione della Grecia. Jean-Claude Trichet ha avvertito ieri che la BCE è contro ogni tipo di ristrutturazione del debito di Atene. Wolfgang Schäuble, il Ministro delle Finanze della Germania, ha ribadito però oggi che anche gli investitori privati dovranno partecipare ad un nuovo pacchetto di aiuti per la Grecia.
Tra i ciclici Caterpillar (US1491231015) ha perso il 2,5%, General Electric (US3696041033) l'1,4% e 3M (US88579Y1010) il 2,3%.
Nel settore minerario Barrick Gold (CA0679011084) ha perso l'1,9%, Freeport McMoRan (US35671D8570) l'1,9%, Newmont Mining (US6516391066) l'1,6% e Coeur d'Alene (US1921081089) il 3,5%. Il prezzo dell'oro ha chiuso oggi in ribasso dello 0,9% quello dell'argento del 2,9% e quello del rame dell'1,3%.
Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso l'1,7%, Chevron (US1667641005) l'1,5% e ConocoPhillips (US20825C1045) l'1,4%. Il prezzo del petrolio ha perso oggi a New York il 2,6%.
Tra i titoli high-tech Cisco Systems (US17275R1023) ha perso l'1,2%, Intel (US4581401001) l'1,8% e Microsoft (US5949181045) l'1,1%.
Travelers Companies (US7928601084) ha perso il 3,1%. Il gigante delle assicurazioni ha avvertito di attendersi per il secondo trimestre una perdita operativa.
I bancari sono rimbalzati nel finale di seduta. Bank of America (US0605051046) ha guadagnato l'1,4%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) lo 0,2% e Citigroup (US1729671016) lo 0,4% Secondo quanto riporta la "CNBC" i nuovi requisiti patrimoniali per le grandi banche saranno probabilmente meno onerosi di quanto supposto dal mercato.
Goodyear
(US3825501014) ha perso il 6,7%. J.P. Morgan ha avvertito che la domanda di pneumatici da parte dei consumatori ha fortemente rallentato a maggio negli USA.
Research In Motion (CA7609751028) ha perso il 2,8%. Morgan Stanley crede che l'impresa del BlackBerry taglierà le stime sul suo utile per azione nel 2012.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato