etoro

Wall Street sale, in luce i bancari, crolla Nike

Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,8%, l'S&P 500 lo 0,4% e il Nasdaq Composite lo 0,3%.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi anche in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,8%, l'S&P 500 lo 0,4% e il Nasdaq Composite lo 0,3%. Durante l'intera settimana il Dow Jones ha perso l'1,5%, l'S&P 500 l'1,9% e il Nasdaq Composite il 2,7%.
La seduta di oggi è stata piuttosto volatile. La situazione nella centrale nucleare di Fukushima continua ad essere critica. L'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica ha alzato il livello di allarme da 4 a 5. Gli investitori sono inoltre preoccupati a causa degli sviluppi in Libia. Il Governo libico ha annunciato l'immediato cessate il fuoco dopo che il Consiglio di Sicurezza dell'ONU ha approvato una risoluzione che prevede il divieto di sorvolo del territorio del paese nordafricano e tutte le misure necessarie per proteggere i civili. In Libia si continua però a combattere, secondo gli insorti l'annuncio del Governo libico sarebbe un "bluff". Ci potrebbe perciò presto essere un intervento militare di forze straniere contro le truppe di Gheddafi.
A sostenere Wall Street sono stati l'intervento coordinato dei Paesi del G7 per frenare l'apprezzamento dello yen e la decisione della Fed di permettere ad alcune delle 19 maggiori banche degli USA di alzare il dividendo.
Tra i bancari J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha guadagnato il 2,7%, Wells Fargo (US9497461015) l'1,5% e Goldman Sachs (US38141G1040) il 2,7%. La Fed ha comunicato di aver completato gli "stress test" e che permetterà ad alcune delle 19 maggiori banche statunitensi il ritorno di capitale agli azionisti. J.P. Morgan e Wells Fargo hanno subito reagito, la prima ha annunciato un aumento del suo dividendo da $0,05 a $0,25 per azione, la seconda verserà un dividendo straordinario di $0,07 per azione. Goldman Sachs ha da parte sua annunciato che rimborserà Warren Buffett. La holding del leggendario finanziere aveva sottoscritto durante la crisi finanziaria azioni privilegiate perpetue della banca d'affari per $5 miliardi.
Cisco Systems (US17275R1023) ha guadagnato lo 0,8%. Il colosso dell'high-tech ha annunciato l'introduzione di un dividendo trimestrale di $0,06 per azione.
Caterpillar (US1491231015) ha chiuso in rialzo dell'1,9%. Il leader mondiale delle macchine movimento terra ha annunciato che nel trimestre conclusosi a febbraio le sue vendite al dettaglio sono aumentate a livello globale del 59%.
Nike (US6541061031) ha perso il 9,2%. La prima impresa al mondo dell'abbigliamento sportivo ha pubblicato una trimestrale inferiore alle attese degli analisti.
Motorola Mobility
(US6200971058) ha guadagnato il 5%. UBS ha promosso il titolo del produttore di cellulari da "Neutral" a "Buy".
Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,4%. Il prezzo del petrolio ha perso oggi a New York lo 0,4%.
Lorillard
(US5441471019) ha guadagnato il 10,6%. Un comitato di esperti non ha raccomandato l'interdizione totale delle sigarette al mentolo negli USA. Lorillard è il primo produttore statunitense di sigarette al mentolo.
Celera (US15100E1064) ha chiuso in rialzo del 34%. Quest Diagnostics (US74834L1008) ha annunciato che acquisterà la più piccola rivale per circa $344 milioni.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato