Wall Street sale, in ripresa i bancari, vola MasterCard

Il Dow Jones ha guadagnato l'1,5%, l'S&P 500 l'1,6% e il Nasdaq Composite l'1,3%.

CONDIVIDI
Dopo le forti perdite delle scorse sedute i principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato l'1,5%, l'S&P 500 l'1,6% e il Nasdaq Composite l'1,3%.
Il settore privato statunitense ha creato lo scorso mese più posti di lavoro di quanto atteso dagli economisti. La notizia ha fatto aumentare la fiducia del mercato nelle prospettive dell'economia e compensato, almeno per oggi, i timori legati alla crisi in Europa. A sostenere Wall Street sono state inoltre le indicazioni arrivate da Ben Bernanke. Il Presidente della Fed ha dichiarato che la Banca Centrale degli USA è pronta a fare di più per sostenere la ripresa.
I bancari sono rimbalzati. Bank of America (US0605051046) ha guadagnato il 5%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) il 2,8% e Citigroup (US1729671016) il 2,3%
MasterCard
(US57636Q1040)
ha chiuso in rialzo del 7%. Il gigante delle carte di credito ha generato lo scorso trimestre un utile di $5,63 per azione. Il consensus era di un utile di $4,82 per azione.
Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato l'1,9%, Chevron (US1667641005) il 2,4% e ConocoPhillips (US20825C1045) l'1,7%. Dopo tre sedute negative di fila il prezzo del petrolio ha guadagnato oggi a New York lo 0,4%.
Nike
(US6541061031) ha guadagnato l'1,1%. Goldman Sachs ha introdotto il titolo nella sua "Conviction Buy List" con un target sul prezzo a $108,00.
Intel
(US4581401001)
ha perso lo 0,2%. BMO Capital ha tagliato il suo rating sul titolo da "Outperform" a "Market Perform".
AOL
(US00184X1054) ha chiuso in rialzo del 12,5%. La compagnia Internet ha generato lo scorso trimestre, escluse le voci straordinarie, un utile di $0,16 per azione. Il consensus era di $0,10 per azione.
EOG Resources
(US26875P1012) ha chiuso in rialzo dell'11,8%. L'impresa petrolifera ha annunciato per il terzo trimestre un utile adjusted di $0,83 per azione. Il consensus era di $0,78 per azione.
Devon Energy (US25179M1036) ha guadagnato il 4,9%. Il gruppo energetico ha generato lo scorso trimestre un utile di $1,54 per azione. Il consensus era di $1,45 per azione.
Huntsman (US4470111075) ha guadagnato il 14,6%. Il gruppo chimico ha generato lo scorso trimestre, escluse le voci straordinarie, un utile di $0,45 per azione. Gli analisti avevano previsto $0,43 per azione.
JDS Uniphase
(US46612J5074)
ha guadagnato l'8,5%. Il fornitore di infrastrutture in fibra ottica ha annunciato per il suo primo trimestre fiscale un utile adjusted di $0,18 per azione. Il consensus era di $0,13 per azione.
Comcast (US20030N2009) ha guadagnato lo 0,2%. Il primo operatore via cavo degli USA ha annunciato dei risultati di bilancio che hanno potuto solo in parte soddisfare le attese del mercato.
Teva
(US8816242098) ha guadagnato l'1,7%. L'utile del leader mondiale dei farmaci generici è calato lo scorso trimestre meno di quanto atteso dagli analisti.
Becton, Dickinson and Co
. (US0758871091) ha perso il 4,6%. Il fornitore di siringhe, aghi ed altri prodotti medicali si attende per l'esercizio 2012 un utile di $5,75 - $5,85 per azione. Gli analisti avevano previsto $6,20 per azione.
Career Education
(US1416651099) è crollato del 47,8%. L'impresa impegnata nel settore dell'instruzione privata ha pubblicato una deludente trimestrale ed annunciato le dimissioni del suo CEO Gary McCullough.
Diamond Foods
(US2526031057) ha chiuso in ribasso del 17,7%. Il produttore di snacks ha annunciato che concluderà l'acquisizione del marchio di patatine Pringles sei mesi più tardi del previsto.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro