Wall Street sale su accordo Grecia, vola Morgan Stanley

Il Dow Jones ha guadagnato l'1,2%, l'S&P 500 l'1,4% e il Nasdaq Composite lo 0,7%.

CONDIVIDI
I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato l'1,2%, l'S&P 500 l'1,4% e il Nasdaq Composite lo 0,7%.
I capi di stato e di governo della zona euro hanno raggiunto un accordo su un nuovo pacchetto di aiuti per la Grecia. Dalla stagione degli utili delle imprese statunitensi sono arrivate inoltre, ancora una volta, decisamente più notizie positive che negative. Anche i dati macroeconomici hanno incoraggiato gli acquisti. Il "superindice" ed il Philadelphia Fed hanno segnalato che la ripresa negli USA sta continuando.
Morgan Stanley
(US6174464486) ha guadagnato l'11,4%. La perdita della banca d'affari è stata lo scorso trimestre chiaramente inferiore alle stime degli economisti. Sulla scia di Morgan Stanley Bank of America (US0605051046) ha guadagnato il 3,9%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) il 3,3% e Goldman Sachs (US38141G1040) il 2,1%.
American Express (US0258161092) ha guadagnato lo 0,9%. Il gigante delle carte di credito ha aumentato nel secondo trimestre il suo utile netto del 31% a $1,33 miliardi pari a $1,07 per azione. Il consensus era di $0,98 per azione.
Intel
(US4581401001)
ha perso lo 0,8%. Il primo produttore al mondo di semiconduttori ha pubblicato una trimestrale migliore delle previsioni degli analisti ma tagliato le sue stime sulla crescita delle vendite di PC nel 2011.
eBay (US2786421030) ha guadagnato lo 0,8% Il leader delle aste online ha pubblicato una trimestrale migliore delle previsioni degli analisti.
Express Scripts (US3021821000) e Medco Health (US58405U1025) hanno guadagnato rispettivamente il 5,4% e il 14,4%. Express Scripts ha annunciato che acquisterà la rivale per $29,1 miliardi. L'operazione farà nascere il maggiore gruppo statunitense del settore dei servizi farmaceutici.
AT&T (US00206R1023) ha guadagnato lo 0,2%. La divisione wireless dell'operatore telefonico ha registrato lo scorso trimestre 331.000 nuovi abbonati con contratto. Gli esperti delle banche d'affari avevano previsto solamente 95.000 nuovi abbonati.
Seagate Technology (KYG7945J1040) ha perso il 16,8%. Il primo produttore al mondo di hard-disk si attende per il corrente trimestre un utile di $0,29 - $0,33 per azione. Il consensus era di $0,44 per azione.
Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato il 2,1% e Chevron (US1667641005) il 2,2%. Il prezzo del petrolio ha guadagnato oggi a New York lo 0,7%.
PepsiCo (US7134481081) ha perso il 3,4%. Il gigante dei beni di consumo ha tagliato le stime sulla crescita del suo utile per azione nel 2011.
Motorola Mobility (US6200971058) ha chiuso in rialzo del 12,4%. Il miliardario e finanziere Carl Icahn ha chiesto al produttore di cellulari di studiare delle "alternative" per il suo portafoglio di brevetti.
F5 Networks (US3156161024) ha perso l'11,3%. L'impresa impegnata nelle soluzioni per l'ottimizzazione del traffico e dei contenuti su Internet ha fornito un outlook sul corrente trimestre che ha deluso le attese degli investitori.
Philip Morris International (US7181721090) ha guadagnato il 4,8%. Il primo produttore al mondo di sigarette ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese degli analisti ed alzato le sue previsioni per l'intero 2011.
Qualcomm (US7475251036) ha perso lo 0,6%. Il primo produttore al mondo di chip per cellulari ha pubblicato una trimestrale migliore del consensus ma avvertito di attendersi un rallentamento delle consegne durante il corrente trimestre.
Genworth Financial (US37247D1063) ha perso il 13,3%. Il gruppo assicurativo ha avvertito di attendersi per il corrente trimestre una perdita di $0,19 - $0,23. Gli analisti avevano previsto un utile di $0,26 per azione.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro