Wall Street si sgretola, Dow Jones -4,3%, Nasdaq -5,1%

Per il Dow Jones si è trattato della peggior seduta dal dicembre del 2008.

CONDIVIDI
I principali indici azionari statunitensi sono andati oggi a picco. Il Dow Jones ha perso il 4,3%, l'S&P 500 il 4,8% e il Nasdaq Composite il 5,1%. Per il Dow Jones si è trattato della peggior seduta dal dicembre del 2008. I recenti dati macroeconomici hanno fatto aumentare i timori di una nuova recessione negli USA. Il rapporto sull'occupazione che verrà pubblicato domani viene considerato perciò da molti analisti come un appuntamento cruciale per il destino di Wall Street. I mercati temono inoltre che la crisi del debito sovrano metterà in ginocchio anche l'Italia e la Spagna. Gli spread tra i titoli italiani e spagnoli contro il Bund hanno raggiunto oggi dei nuovi massimi assoluti. Gli investitori hanno venduto di conseguenza massivamente azioni e materie prime, considerati assets più rischiosi, per rifugiarsi nei Treasuries e nel dollaro. Il rendimento del Treasury a dieci anni ha registrato oggi il suo più forte calo dal giugno del 2010. Il Dollar Index, l'indice che misura il valore del biglietto verde in relazione al paniere delle altre principali valute, è salito ai massimi da tre settimane.
Le vendite non hanno risparmiato alcun settore. Tra i bancari Bank of America (US0605051046) ha perso il 7,4%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) il 5% e Citigroup (US1729671016) il 6,6%. Tra i ciclici Alcoa (US0138171014) ha perso il 9,2%, Caterpillar (US1491231015) il 7% e General Electric (US3696041033) il 5,8%. Tra i titoli high-tech Cisco Systems (US17275R1023) ha chiuso in ribasso del 4,3%, Hewlett-Packard (US4282361033) del 5,1% e Intel (US4581401001) del 4,4%. Tra i minerari Barrick Gold (CA0679011084) ha perso il 5,9%, Freeport McMoRan (US35671D8570) il 7,6%, Newmont Mining (US6516391066) il 4,7% e Coeur d'Alene (US1921081089) il 10,3%. Il prezzo dell'oro ha chiuso oggi in ribasso dello 0,4% quello dell'argento del 5,6% e quello del rame del 2,1%. Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso il 4,9%, Chevron (US1667641005) il 5,7% e ConocoPhillips (US20825C1045) il 5,2%. Il prezzo del petrolio ha perso oggi a New York il 5,8% e chiuso ai minimi da febbraio.
Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption