Yahoo, utile in calo nel terzo trimestre ma meno delle attese

Il gigante di Internet ha registrato ancora una volta una debole performance.

Yahoo! (US9843321061) ha annunciato dei risultati di bilancio che hanno potuto soddisfare le attese degli investitori. L'utile del gigante di Internet è calato nel terzo trimestre di quest'anno del 26% a $293 milioni pari a $0,23 per azione. Escluse le voci straordinarie l'utile ha ammontato a $0,21 per azione. Il consensus era di $0,17 per azione. Il modello di business di Yahoo, che ha licenziato lo scorso mese il CEO Carol Bartz, ha mostrato ancora una volta di non poter attualmente competere adeguatamente con i grandi rivali Google (US38259P5089) e Facebook. I ricavi di Yahoo! sono calati lo scorso trimestre del 24% a $1,22 miliardi. Al netto dei costi di acquisizione traffico i ricavi sono scesi del 5% a $1,07 miliardi. Il dato ha corrisposto alle stime degli analisti. Tim Morse, il CEO ad interim di Yahoo, ha osservato che il board sta studiando una vasta gamma di opzioni affinchè il gruppo torni a crescere. Dopo il licenziamento di Bartz si è speculato durante le scorse settimane più volte su una possibile vendita di Yahoo! oppure su una fusione con AOL (US00184X1054). Per il corrente trimestre Yahoo! prevede ricavi di $1,125 - $1,235 miliardi. Gli esperti delle banche d'affari avevano previsto $1,22 miliardi. Il titolo guadagna al momento nel dopo-borsa il 2,5%.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS