Skin ADV

Sony sorprende tutti, non lancia la nuova Play Station, ma un'automobile completamente elettrica

Sony sorprende tutti, non lancia la nuova Play Station, ma un'automobile completamente elettrica

Chi si è aspettava la Play Station non sarà comunque rimasto deluso, la sorpresa è stata garantita per tutti. Vision S è l'auto che nessuno si aspettava.

Chi voleva un 2020 sorprendente è stato già accontentato. E' sicuro che Sony è riuscita nell'intento di iniziare l'anno col botto lasciando tutti a bocca aperta, presentando una novità che nessuno si aspettava. Sony è arrivata al CES 2020 con qualcosa di davvero strano, che non ci viene automatico collegare al famoso marchio. Un' auto! In tanti si aspettavano la nuova Play Station ed invece no, Sony ha presentato la sua auto elettrica.Un'auto prodotta sotto il brand Vision S.

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

E' una coupè con una linea sportiva ed aggressiva. "Per anni abbiamo parlato della centralità del mobile- ha detto il CEO di Sony, Kenichiro Yoshida - ora è giunto il momento di spostarci da mobile a mobilità". E così sul palco è comparsa la Vision S (che in realtà dovrebbe essere il nome del progetto e non dell'auto), destando grande stupore tra il pubblico presente.

Dopo la conferenza non è stato ancora detto molto in realtà su questa auto e le correnti di pensiero su questo passo di Sony sono differenti. Di certo c'è il fatto che, come dichiarato da loro stessi, verranno investiti miliardi di dollari. C'è chi pensa che sia un primo modello che dimostra l'intenzione di Sony di entrare a gamba tesa nel settore automobilistico dimostrando, con le dovute capacità e i dovuti tempi, di riuscire a dire la sua insieme ai classici marchi. Invece c'è che pensa che sia solo un prototipo dimostrativo per dare sfoggio delle proprie capacità tecnologiche abbinate al settore automobilistico, in modo da poter convincere e far gola in futuro le varie case a "usare" Sony come partner tecnologico.

A prescindere da quale sia la vera mossa di Sony, di certo c'è che dopo la conferenza la calca attorno all'auto era davvero incontrollabile.

La Vision S è una coupè a 4 posti, con trazione ovviamente elettrica. Lunga 4 metri e 90 cm ha un pianale composto interamente da pacchi batteria (di cui ancora non si sa la capienza) e pesa 2.3 tonnellate. E' mossa da due motori, uno per asse, da 200 W ciascuno. Grazie ad essi, nonostante il peso, è in grado di fare 0-100 km/h in 4.8 secondi e raggiunge una velocità massima di 240 km/h.

Una delle certezze di quest'auto è che la Vision S sembra più una vetrina di tutte le tecnologie che Sony è riuscita a sviluppare per il mondo dell'auto, focalizzandosi su sicurezza, comfort e adattabilità. La sicurezza è dovuta al fatto che la Vision S è un'auto che si "guarda attorno" come poche. 

L'auto vanta 33 dispositivi di sensoristica, tra telecamere, ben 13, radar e sensori a ultrasuoni e altri sensori, tutto interamente progettato da Sony. Tutta questa marea di sensori da all'auto una moltitudine di dati che vengono analizzati da un'unica mente, anche se i dati sono di tipo diverso. Questa mente si chiama Sensor Fusion e analizza tutti i dati cercando di coordinarli al massimo per poter correggere eventuali errori.

Il display occupa tutto il cruscotto della vettura ed alle estremità ha posizionato due sezioni che fungono da specchietti che riprendono le immagini dagli "speccheti" fisici posizionati esternamente in cui sono posizionate due camere. In questo modo non ci sarà più il rischio di dover fare una manovra con lo specchietto appannato o bagnato che riduce la visuale.

L'auto è dotata di un sistema in grado di capire quanti passeggeri ci sono all'interno, inoltre riesce a tenere sotto controllo il guidatore per evitare eventuali colpi di sonno o distrazioni pericolose.
All'interno dell'auto c'è anche un complesso sistema di riproduzione audio compatibile con il 360 Reality Audio e altri dispositivi che Sony si appresta a lanciare nel mercato musicale.
Ci sono addirittura degli altoparlanti integrati nel sedile che possono riprodurre un suono personalizzabile dall'occupante.

E ovviamente non mancano una serie di funzioni connesse al proprio smartphone Sony. Come ad esempio ritrovarsi già disponibile in auto la mappa di Google che stavamo consultando dal nostro smartphone prima di entrare nell'abitacolo. Oppure se stiamo ascoltando della musica mentre passeggiamo, una volta entrati in auto questa continuerà ad essere riprodotta nell'abitacolo. Ovviamente ci sono tante altre funzionalità di cui usufruire, ma sarebbe una lunghissima lista da elencare. 

Sony ha realizzato quest'auto con collaborazioni importanti come Bosh, Continental, Magna. Vedremo più avanti quali sono le vere intenzioni che hanno in casa Sony.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Avatrade

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19

DEMO GRATUITO