Borsainside.com

RC auto: tacito rinnovo. Facciamo chiarezza

RC auto: tacito rinnovo. Facciamo chiarezza

Con l'ultimo ddl concorrenza ci sono un pò di voci confuse in giro riguardanti il tacito rinnovo del premio RC auto. Vediamo in quali casi è valido

Negli ultimi tempi diverse voci circolanti sul web alludevano ad un possibile ritorno del tacito rinnovo dell'assicurazione RC auto, inserito nel ddl concorrenza. Ma in realtà potete stare tranquilli perchè non è assolutamente così. Difatti il tacito rinnovo dell'assicurazione RC auto è stato definitivamente abolito nel 2012 e salvo colpi di scena, non verrà introdotto nuovamente.

Ma in cosa consisteva il tacito rinnovo? Spieghiamo innanzitutto cosa sta a significare "tacito rinnovo" per quanto riguarda le polizze assicurative. Il tacito rinnovo prevedeva che, alla scadenza della polizza assicurativa dell'Rc auto, questa si rinnovasse in automatico. Per poter annullare il rinnovo automatico era necessario muoversi con 30 giorni di anticipo rispetto alla scadenza della polizza assicurativa inviando una disdetta ufficiale. Teniamo presente che l'assicurato è comunque obbligato a dover stipulare una nuova polizza assicurativa, che sia con la stessa compagnia o con un'altra non è importante, ciò che conta è che non ci siano periodi di scopertura e quindi va fatto prima della scadenza e comunque non oltre i 15 giorni di tolleranza previsti dalla legge.

Il tacito rinnovo è stato abolito definitivamente dal decreto Monti del 2012. Tale decreto perchè si è voluto andare incontro agli automobilisti che si vedevano aumentare in automatico il premio assicurativo anno dopo anno senza avere alcun preavviso. L'abolizione del tacito rinnovo riguarda l'Rc auto per tutti i veicoli a motore a due e quattro ruote e per i natanti.

Situazione attuale: il motivo per cui in questi giorni aleggia nell'aria uno stato confusionale riguardante il tacito rinnovo in realtà è dovuto al fatto che risulta previsto per altre tipologie di assicurazione, tranne che per i veicoli a motore. In ogni caso non è un procedura obbligatoria ma tutto dipende dalla politica interna di ogni singola compagnia assicurativa. Inoltre va ricordato che ci sono le polizze poliennali, che stipulandole danno la possibilità di usufruire di scontistiche interessanti, ma in quel caso non è possibile disdire la polizza per un periodo di almeno 5 anni.

Polizze accessorie: per quanto riguarda le polizze accessorie delle RC auto (furto e incendio, kasko, danni causati da eventi atmosferici...) vi era il tacito rinnovo fino all'arrivo del ddl concorrenza del 2017.

Con l'entrata in vigore del decreto concorrenza sono disponibili due differenti alternative:

  • nelle polizze aggiuntive stipulate in contemporanea alla RC auto, in un differente contratto o nello stesso, non è più possibile effettuare il tacito rinnovo
  • nelle polizze accessorie stipulate insieme al finanziamento o all'acquisto di un veicolo nuovo resta possibile effettuare il tacito rinnovo
©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS