Skin ADV

Benzina e coronavirus: crollo dei prezzi e novità per i benzinai

Benzina e coronavirus: crollo dei prezzi e novità per i benzinai

In autostrada le stazioni di servizio saranno attive solo con self-service al vine di contenere la diffusione del coronavirus I prezzi intanto crollano insieme ai consumi

I prezzi della benzina sono in forte ribasso nelle ultime ore a causa degli eventi legati al coronavirus che noi tutti sappiamo. I prezzi sono strettamente legati all'andamento della quotazione in borsa del petrolio. Difatti nelle ultime ore le borse mondiali stanno subendo un forte ribasso.

🥇 Non farti scappare questa opportunità, il tempismo è tutto. I mercati volatili forniscono un’ottima opportunità di guadagno quando tutti sono impegnati a vendere. ⭐  Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito su Avatrade >>
🥇 Non farti scappare questa opportunità, il tempismo è tutto. I mercati volatili forniscono un’ottima opportunità di guadagno quando tutti sono impegnati a vendere. ⭐  Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito su Avatrade >>

C'è stata, inoltre, una caduta di oltre il 30% dovuta alla disgregazione dell'alleanza dell'OPEC+, ovvero l'organizzazione dei paesi esportatori di petrolio, che ha portato poi ad una guerra dei prezzi tra Arabia Saudita  e Russia. Non si registrava una discesa simile dal 1991, durante la Guerra del Golfo.

Come detto in principio, anche il coronavirus ci ha messo lo zampino, contribuendo al ribasso con il forte rallentamento delle attività economiche ed allo smart working (che ha ridotto notevolmente gli spostamenti) e di conseguenza la domanda di carburante è diminuita notevolmente. Quindi, quando la richiesta di un bene diminuisce drasticamente, il prezzo scende per invogliare i consumatori all'acquisto al fine di evitare l'accumulo eccessivo di scorte.

Il crollo dei prezzi del petrolio è già visibile ed apprezzabile già ad oggi e nei prossimi giorni dovrebbe calare ulteriormente. Infatti in questo momento ci si aggira intorno a queste cifre:

  • Benzina: 1,18 euro al litro
  • Diesel: 1,10 euro al litro

Anche i benzinai corrono ai ripari
Ma l'effetto coronavirus non ha avuto solo effetti sul prezzo dei carburanti. Infatti anche i benzinai hanno iniziato a muoversi per prendere le opportune misure di sicurezza ed evitare la diffusione del Covid-19.

Infatti i sindacatti hanno appena annunciato che fino al 20 marzo 2020 i distributori di benzina in autostrada saranno attivi solo in modalità self service. L'obbiettivo, ovviamente, è quello di salvaguardare sia la salute dei clienti che quella dei lavoratori.

Nel comunicato delle organizzazioni dei benzinai Faib, Aib, Fegica e Anisa si legge: "Le misure di contenimento dell'emergenza sanitaria coronavirus stanno oggettivamente determinando una progressiva riduzione della mobilità complessiva del Paese, con un immediato riflesso sui consumi dei carburanti per autotrazione, che riguarda tutte le maggiori direttrici di traffico ed ambiti territoriali progressivamente sempre più ampi".

I dati riguardanti la vendita di carburante parlano chiaro e non lasciano spazio ad interpretazioni. Il calo avuto ad oggi è del 20-30%, con picchi del 50% in prossimità delle zone maggiormente colpite dall'emergenza del Covid-19. In alcune aree urbane del nord Italia il calo è adirittura prossimo al 70%. Un radicale cambiamento nella vita di tutti noi insomma.

In seguito a questa situazione, l'associazione benzinai si è già mossa chiedendo tramite comunicato ufficiale alcune modifiche: "In un contesto difficile in cui ognuno dele fare la sua parte ci rivolgiamo ai Concessionari delle tratte autostradali e alle aziende proprietarie degli impianti per invitare a farsi carico della situazion, intervenendo a modificare nella fase emergenziale le condizioni fortemente restrittive che regolano gli obiettivi di acquisti minimi previsti dai contratti di fornitura e quelle relative al pagamento dei prodotti".

Inoltre Faib, Aib, Fegica e Anisa hanno sollecitato il governo affinchè: "eserciti una opportuna moral suasion nei confronti dei soggetti forti del settore per una gestione dei rapporti commerciali ed economici tra privati adeguata alla gravità del momento, auspicando ovviamente che quanto prima si possa manifestare una stabilizzazione od una positiva inversione di tendenza".

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Avatrade

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19

DEMO GRATUITO