Borsainside.com

Mercato auto: numeri in forte ripresa

Grazie agli incentivi il mercato auto fa registrare numeri confortanti dando segnali di forte ripresa

Gli emendamenti al Decreto Rilancio dello scorso mese hanno dato una sferzata positiva al settore delle auto, che registra infatti una crescita delle immatricolazioni di vetture in Italia, facendo arrivare le cifre quasi ai livelli dello stesso periodo dello scorso anno.

Sembra un risultato incredibile, soprattutto se si prendono in considerazione i dati del primo semestre di questo 2020, in gran parte dovuti, ovviamente, al lockdown e alla chiusura delle attività a causa del coronavirus. Nel solo mese di agosto sono state immatricolate ben 88.801 auto contro le 89.184 di agosto 2019. Dati che indicano un calo di appena lo 0.43% e sta ad indicare che il mercato automobilistico è in ripresa. Segnali di buona speranza visto il crollo dell'85% avuto a marzo ed il -98% registrato ad aprile con un andamento generale fortemente negativo registrato nei primi 7 mesi del 2020 (le immatricolazioni hanno registrato un calo del 41.7%).

Parte del merito della ripresa delle vendite a livelli normali è da dare sicuramente all'estensione degli incentivi anche alle vetture con alimentazione a benzina o gasolio ed emissioni non superiori a 110 g/km di CO2. Invece i bonus per tutte le auto a zero emissioni, già in vigore lo scorso anno e potenziati oggi, sono stati molto utili a favorire le vendite delle auto elettriche, ma ovviamente non sufficienti a rilanciare l'intero comparto che ha subìto una crisi che non ha precedenti.

Riuscire a tornare a livelli di vendita simili a quelli del 2019 è certamente un obiettivo primario, ma ciò che ora serve al mercato dell'auto italiano è una forte spinta che faccia recuperare l'enorme calo di immatricolazioni subito nei primi mesi(-38.9%). Dal mese di settembre dovrebbe già iniziare la fase di recupero e poter assottigliare, almeno in parte, questa grande perdita fino alla fine dell'anno.

Anche i concessionari si stanno rendendo conto dell'inversione positiva della tendenza di mercato. Da alcune inchieste effettuate risulta che nel mese di agosto vi è stata una raccolta ordini normale o alta per il 79% dei concessionari che sono stati interrogati. L'87% invece reputa normale l'afflusso di potenziali clienti nei propri saloni ed il 91% ha stimato come stabile o in aumento  le vendite per i prossimi mesi.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS