Revisione auto 2021: la guida completa

Revisione auto 2021: la guida completa

A causa del Covid-19 sono state prorogate tempistiche e modalità di scadenza della revisione auto. Facciamo chiarezza

A causa della Pandemia da Covid-19 è stato necessario cambiare scadenze e regole per chi dovrà effettuare la revisione auto. A tal fine il Ministero dell'Interno ha infatti, con la circolare Prot. 300/A/8971/20/101/3/3/9 del 24/11/2020 ha provveduto a fornire le precisazioni che ci servivano in materia di revisione auto illustrando in maniera chiare le disposizione per il 2021.

I cambiamenti della revisione auto

Uno dei tanti problemi che ha dovuto affrontare Conte assieme al suo esecutivo è stato, senza dubbio, quello relativo alla revisione auto. Il primo intervento è arrivato subito grazie al Decreto Cura Italia del 17 Marzo 2020, dove furono immediatamene prorogati i termini. Il lockdown aveva necessariamente costretto il governo ad intervenire poichè da un lato di imponeva ai cittadini di non circolare, dall'altro non si poteva costringerli a spostarsi per effettuare la revisione auto.

In decisione dettata dalla logica ma sulla quale si è espressa l'Unione Europea sin da subito attraverso il regolamento UE 698/2020 del 25 maggio 2020, che è stato recepito dall'Italia il 4 giugno 2020, che ha rinviato automaticamente la revisione auto in scadenza di sette mesi. Un decreto europeo che si è sovrapposto a quanto deciso con il Decreto Cura Italia creando un pò di confusione. 

Come se non bastasse è intervenuto poi il Decreto Semplificazione che ha nuovamente prorogato di fatto al scadenza per la revisione auto. Alla fine è dovuto intervenire nuovamente il Mit per allineare tutte le disposizioni. Una tipica storia all'italiana per intenderci.

Scadenze 2021 revisione auto

Si seguito riassunte quali sarebbero le scandenze per il 2021 per la revisione auto:

  • se la scadenza originaria era anteriore al 31 gennaio 2020, la revisione è stata prorogata al 31 ottobre 2020. Questa regola si applica solo in Italia, a tutte le categorie di automobili;
  • se la scadenza originaria cadeva tra il 1° febbraio 2020 ed il 31 marzo 2020, la scadenza è prorogata al 31 ottobre 2020. La regola si applica a tutte le categoria di veicoli;
  • se la scadenza originaria cadeva tra il 1° aprile 2020 ed il 30 aprile 2020, la scadenza è prorogata al 30 novembre 2020. Si applica in Italia e su tutto il territorio UE alle categorie di veicoli M, N, O3, O4, T5;
  • se la scadenza originaria cadeva tra il 1° maggio 2020 ed il 31 maggio 2020, la scadenza è prorogata al 31 dicembre 2020. Si applica in Italia e su tutto il territorio UE alle categorie di veicoli M, N, O3, O4, T5;
  • se la scadenza originaria cadeva tra il 1° maggio 2020 ed il 31 maggio 2020, la scadenza è prorogata al 31 ottobre 2020. Si applica solo in Italia alle categorie di veicoli L, O1, O2.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS