Spostamenti di Natale e Capodanno, in arrivo la modifica del DPCM

Spostamenti di Natale e Capodanno, in arrivo la modifica del DPCM

Oggi in Senato si discuterà la mozione di modifica dell'ultimo DPCM. Ecco cosa potrebbe accadere

Probabile passo indietro su una delle leggi più contestato in questo periodo, ovvero il divieto assoluto di spostarsi nelle giornate di Natale, Santo Stefano e Capodanno. Sono state numerosissime proteste infatti di chi, poichè residenti in Comuni differenti, non avrebbe potuto riunirsi con la proprie famiglie il 25 e il 26 Dicembre oltre che il 1° Gennaio.

Difficile avere qualche dettaglio in più, poichè ad oggi, non vi è nessuna comunicazione ufficiale ma sembra che ci si potrà spostare. I ministri Francesco Boccia e Roberto Speranza hanno sottolineato comunque che l'eventuale deroga non deve trasformarsi in un via libera generalizzato e insistono sulla necessità di "non sprecare quanto fatto finora, per non rischiare che le prossime settimane ci riportino a quanto accaduto durante l’estate con l’impennata di contagi da Covid-19”.

In ogni caso, in questi giorni si stanno valutando le varie ipotesi per permettere a tutte le famiglie italiane di trascorrere assieme le festività natalizie, mantenendo sempre alto il livello di guardia. 

La presidente del Senato Elisabetta Casellati ha convocato per oggi la conferenza dei capigruppo, dove si discuterà in aula la mozione presentata dal centrodestra per l'abolizione della norma. Il premier Giuseppe Conte è sempre più convinto di revocare il divieto dopo le palesi divisioni all'interno del suo stesso esecutivo oltre che per le pressioni ricevute dai Sindaci e dai Governatori delle Regioni. Questi i motivi per cui viene presentato al Parlamento un provvedimento di modifica al decreto già in discussione, che regola gli spostamenti fino al 15 gennaio 2021.

Come dicevamo in precedenza dal 4 Dicembre sono assolutamente vietati gli spostamenti tra comuni, se non permotivi di necessità sopravvenuta. In questo momento si cerca la strada più rapida, anche se è fondamentale che non diventi il contenitore per altre misure di allentamento; In questi giorni è stata richiesta almeno una deroga all’interno del territorio provinciale. Molto probabilmente la modifica arriverà, ma attenzione perché gli spostamenti tra le Regioni (anche in zona gialla) restano vietati. Al momento si pensa a un emendamento al decreto sul Natale o a quello sui ristori, che potrebbe essere presentato dalla maggioranza entro la giornata di oggi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS