Bollo auto: condono da parte del Governo Draghi

Bolo auto: condono da parte del Governo Draghi

Voci di un probabile condono per gli automobilisti che non hanno pagato il bollo.

Ancora non c'è nulla di ufficiale, ma forse sta per arrivare un nuovo maxi condono del valore di 60 milioni di euro nel nuovo decreto Sostegno. Come anticipato, nulla di ufficiale ancora, ma questa manovra potrebbe riguardare anche gli automobilisti che non hanno pagato bollo e contravvenzioni dal 2000 al 2015 per un importo che non superi i 5.000 euro.

Il Governo Draghi attuerebbe tale misura per venire incontro a coloro che a causa delle difficoltà economiche non riescono a mettersi in regola con il saldo delle pratiche. Una manovra simile era stata effettuata già dal Governo Conte e prevedeva la cancellazione di pendenze fino a 1.000 euro per il periodo compreso tra il 2000 e il 2010. Il nuovo decreto Sostegno andrà a sostituire il decreto Ristori. Tra le iniziative vi rientra quella dello stop fino al 30 aprile del pagamento delle tasse per coloro che sono stati colpiti dalla grave crisi economica di questo periodo e la proroga dei licenziamenti al 30 giugno 2021.

Sono anche stati stabiliti dei bonus per le aziende, partite iva e per i professionisti che a causa della pandemia sono stati costretti a chiudere le proprie attività con l'obiettivo di arginare i contagi. Stanziati anche nuovi fondi per l'acquisto di vaccini e farmaci anti covid-19.

Per quello che concerne gli automobilisti con il nuovo decreto Sostegno dovrebbe giungere una nuova pace fiscale. Cosa significa? Questo si traduce, se la notizia dovesse essere confermata, nello stralcio dei bolli auto non pagati e delle multe arretrate nel quindicennio che va dal 2000 al 2015. Il limite dovrebbe essere entro i 5.000 euro. Per coloro i qualli abbiano cartelle superiori a questa soglia, il Governo sembra stia predisponend una dilazione del pagamento o uno sconto percentuale, senza interessi e sanzioni. Nel caso di conferma i debitori non dovranno fare nulla in quanto le multe verrebbero annullate in automatico.

L'applicazione di tali provvedimenti dovrebbe giungere dal Consiglio dei Ministri entro la prossima settimana. Il Decreto Legge dovrebbe avere un valore di diverse decine di miliardi di euro. Questa sanatoria, se confermata, dovrebbe una perdita di 60 milioni di euro per l'erario. Inoltre c'è grande interesse anche per quanto deciderà il Governo per gli incentivi auto che sono previsti dalla Legge di Bilancio 2021 del precedente Governo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS