Jaguar e Land Rover verso il full electric

Jaguar e Land Rover verso il full electric

I due marchi puntano ad una produzione a zero emissioni per tutta la loro gamma

Jaguar-Land Rover ha fissato il suo obiettivo: entrò il 2039 diventare un'azienda a zero emissioni. Parte tutto dal CEO del Gruppo Thierry Bollorè che lo scorso febbraio ha illustrato il progetto dell'azienda brittannica che prevede di reinterpretare i singoli brand con tempistiche e modi differenti. La filiale italiana si è riunita a Roma con la stampa per dichiarare i suoi obiettivi per la strategia del 2021, che fa perno su tre punti principali: 

  1. elettrificazione
  2. tecnologie di connettività
  3. prodotto

concentrandosi soprattutto sulla nuova Land Rover Defender.

Elettrificazione
La fase di elettrificazione dei due brand è già stata avviata ed al momento ha a listino Jaguar le versioni MHEV per E-Pace, F-Pace, XE e XF, a cui si aggiungono Land Rover Defender, Evoque, Velar, Range Rover e Discovery. Per le plug-in invece sono disponibili la E-Pace e F-Pace di Jaguar e Defender, Evoque, Range Rover, Velar, Range Rover Sport e Discovery sport per il marchio Land Rover.

Attualmente c'è solo un modello full-electric ed è la Jaguar i-Pace. Dal 2025 Jaguar presenterà un'intera gamma di auto full-electric e entro i prossimi cinque anni Land Rover porterà in strada sei varianti elettriche. Tutti i principali modelli di questi due brand saranno disponibili sul mercato in versione completamente elettrica entro i prossimi dieci anni. Il primo ad arrivare sarà il Land Rover, nel 2024 e per i prossimi cinque anni le varianti del Range Rover che verranno presentate saranno solo elettriche, Discovery e Defender. Nel 2026 si abbandonerà il diesel ed entro il 2030 Jaguar e Land Rover anvranno propulsori full electic. 

Defender
Ruolo fondamentale all'interno della gamma Land Rover è svolto dal Defender. Nota come la più robusta Land Rover, ha venduto 3.500 unità da quando è stata lanciata con le due versioni 90 e 110 e a breve sarà disponibile anche con le versioni commerciali 90 e 110 Hard Top. Il piano di investimenti annuali di circa 2.5 miliardi di sterline prevedono anche investimenti per lo sviluppo di servizi connessi finalizzati a migliorare l'esperienza cliente oltre all'implementazione di alcune tecnologie che miglioreranno il piacere di utilizzo del mezzo da parte del guidatore.

Tecnologia
Per le innovazioni tecnologiche partecipa attivamente il Gruppo SOTA, che permette di disporre di un software perennemente aggiornato tramite etere e PIVI Pro, per la connessione della vettura, senza il bisogno, quindi, di doversi recare in una concessionaria. Il software si Jaguar e Land Rover è ispirato agli smartphone e grazie ad è sempre attivo grazie ad un'apposita batteria e si aziona all'accensione dell'auto tramite un touchscreen da 10".

Ha un menu semplificato con una home che presenta le funzioni più usate al fine di ridurre al minimo possibile le distrazioni del guidatore. Inoltre è presente la tecnologia Bluetooth che consente di connettere due dispositivi contemporaneamente e inoltre un innovativo sistema di navigazione permette di sfruttare algoritmi di autoapprendimento per ottimizzare le scelte dei percorsi, mostrando anche le postazioni di ricarica più vicine, con indicazioni di costi e tempi di ricarica.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS