Skin ADV

Rating debito sovrano: calendario aggiornamenti da oggi a fine anno

Rating debito sovrano: calendario aggiornamenti da oggi a fine anno
© iStockPhoto

Gli aggiornamenti del rating sovrano sono molto utili per definire la propria strategia di investimento nel risparmio gestito

Tutto quello che passa sotto il nome di risparmio gestito viene sottoposto ad influenze di diversa origine. Il risparmio gestito, in particolare, è chiamato a fare i conti anche con l'aggiornamento dei cosiddetti rating sovrani ossia dei giudizi degli analisti sulla solidità dei debiti dei singoli Stati. Nelle scorse settimane proprio l'aggiornamento sul rating dell'Italia da parte di Moodys' aveva avuto come effetto l'allargamento dello spread BTP BUND.

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Rispetto al passato i rating sovrani delle nazioni europee non possono più essere aggiornati improvvisamente. Fino a pochi anni fa, infatti, spesso le borse nazionali (ad esempio, Borsa Italiana all'epoca della crisi dello spread con il governo Berlusconi) crollavano a causa di un downgrade. Oggi tutto questo non è più possibile ed esiste uno specifico calendario che ti consiglio di tenere in condiderazione prima di definire la tua strategia trading operativa. 

Il calendario rating da oggi alla fine dell'anno presenta numerosi appuntamenti già prefissati. Dopo i giurdizi di Moody's e di Standard and Poor's sul rating dell'Italia, la prossima big europea a passare sotto esame degli analisti sarà la Francia. Il prossimo 7 novembre, infatti, il rating francese sarà esaminato dall'agenzia DBRS che, ad oggi, vanta su Parigi rating AAA con outlook stabile. Molto meno benevole verso la Francia sono le agenzia S&P (rating AA) e Moodys' che sulla Francia ha rating Aa2.

Sempre la stessa DBRS metterà in revisione anche il rating dell'Unione Europea. Il 23 novembre prossimo l'Europa potrebbe anche vedersi non confermata la tripla A assegnata a DBRS lo scorso 23 maggio. 

Sempre DBRS il prossimo 7 dicembre interverrà sul rating della Germania che ad oggi è fissato ad AAA (tripla A). Sul rating sovrano tedesco nei mesi scorsi si sono espressi gli analisti di Fitch che hanno confermato il rating AAA e poi quelli di S&P che hanno ribadito il rating AAA con outlook stabile. La Germania è il paese più stabile dell'Eurozona e questo trova continue conferme dagli analisti. 

Sotto esame nelle prossime settimane non ci sarà solo la Germania ma anche la Gran Bretagna. L'aggiornamento sul rating sovrano della Gran Bretagna è molto importante in considerazione del fatto che il giudizio sarà chiamato a fare i conti con la questione Brexit. Ad aggiornare il giudizio sulla Gran Bretagna sarà il 7 dicembre Moody's (rating attuale aa2) e il 14 dicembre DBRS che attualmente ha un rating AAA. L'aggiornamento del rating della Gran Bretagna potrebbe avere un impatto sull'andamento dell'indice Ftse 100 sulla borsa di Londra. 

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro