Borsainside.com

Android 11: il nostro smartphone può contenere anche i nostri documenti. Addio al portafoglio?

Android 11

Con il nuovo Android 11 il nostro smartphone diventerà praticamente un portafogli digitale in cui poter avere a disposizione la nostra patente e la carta di identità.

Il prossimo sistema Android ad essere rilasciato sarà Android 11. Ma come sarà? Google si è "premurato" di spiegarlo al Tech Summit 2019 di Qualcomm presentando in anteprima una delle maggiori novità della prossima release del suo OS mobile, meglio conosciuto come Android R. Così come già riferito da XDA Developers, un forum che è ormai un'istituzione, in cui si confrontano i maggiori sviluppatori di tutto il mondo, la speciale tecnologia di sicurezza sviluppata da Qualcomm per i SoC (i nuovi processori di cui ne abbiamo parlato qui e che daranno nuove potenzialità ai nostri smartphone) unitamente ad Android 11, darà la possibilità agli utenti di poter aggiungere la propria carta di identità in formato digitale sul proprio smartphone in modo che possa essere utilizzata laddove la normativa lo permetta.

Proprio durante l'evento del Tech Summit 2019 è stato fatto un esempio pratico sul palco mostrando una carta di identità americana, esempio forse non tanto preso a caso, perchè molto probabilmente il servizio debutterà negli Stati Uniti per poi sbarcare gradualmente negli altri paesi. Ma dall'unione Android 11 e Qualcomm sarà possibile trasformare in formato digitale non solo il documento di identità, ma si è fatto l'esempio anche delle patenti di guida e questo potrebbe risolvere un problema non indifferente. Molto probabilmente sarà successo a tutti almeno una volta nella vita di dimenticare la patente di guida a casa e addirittura di trovarsi in enorme difficoltà con le forze dell'ordine, situazione, quest'ultima, in cui è augurabile davvero di non trovarsi mai, perchè oltre alla salata sanzione si rischia di incappare in un controllo sulla vostra persona, perchè potrebbe sembrare solo una futile scusa per nascondere altro. 

Ma con il nuovo Android 11 il vostro smartphone si trasformerà in un vero e proprio portafoglio digitale, dove potrete custodire i vostri documenti senza più correre il rischio di dimenticarli a casa; problema che diventa ancor più grave e preoccupante in occasione di un viaggio ad esempio, in cui rischiate di perdere un volo, che sia di lavoro o per vacanza, con conseguente danno economico per voi.

Bisogna quindi riconoscere che questo nuovo impiego dello smartphone potrebbe essere l'inizio di una nuova epoca, sia per i device più utilizzati al mondo che, di conseguenza, per l'utente finale, cioè noi stessi.
Al lancio del nuovo Android 11 mancano ancora diversi mesi, quindi gli sviluppatori dovranno lavorare non poco per integrare al meglio anche questa funzione. Di sicuro molti storceranno il naso, tanti saranno invece contenti di questo sviluppo, quel che è certo è che il mondo digitale, grazie al nuovo Qualcomm ed al 5G sta portando cambiamenti importanti nelle nostre vite.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS