Skin ADV

Huawei e TomTom insieme per sfidare Google Maps

Huawei e TomTom insieme sfidano Google Maps

Le due grandi aziende si uniscono per il nuovo software indipendente ed la questione del ban USA è bypassata.

Ormai tutti conosciamo la vicenda Huawei ed il ban da parte degli Usa. E sappiamo anche che Huawei non sta certo ferma al palo ed ha immediatamente iniziato a muoversi in tutte le direzioni per creare un sistema autonomo, più o meno in stile Apple, per non dover dipendere da nessuno e non essere ricattabile.
A proposito di ban Usa e nuovi stratagemmi per non farsi danneggiare da simili provvedimenti, Huawei ha appena raggiunto un importante accordo commerciale con TomTom per sviluppare insieme un nuovo software per la navigazione satellitare su mobile. Il colosso cinese ha quindi trovato una spalla fortissima in uno dei leader del settore della navigazione, che permetterà di avere accesso alle mappe, alle informazioni sul traffico in tempo reale, ai punti di interesse e all'interfaccia software.

🥇 Non farti scappare questa opportunità, il tempismo è tutto. I mercati volatili forniscono un’ottima opportunità di guadagno quando tutti sono impegnati a vendere. ⭐  Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito su Avatrade >>
🥇 Non farti scappare questa opportunità, il tempismo è tutto. I mercati volatili forniscono un’ottima opportunità di guadagno quando tutti sono impegnati a vendere. ⭐  Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito su Avatrade >>

TomTom e Huawei quindi, uniranno le loro strade per creare un'alternativa valida a Google Maps, uno dei tanti software che il ban di Trump nei confronti dell'azienda, preclude sugli smartphone Huawei.
Avendo TomTom la sede nei Paesi Bassi, non sarebbe soggetta ad alcuna restrinzione riguardante il ban di Trump. Il portavoce dell'azienda olandese, Remco Meerstra ha dichiarato a Reuters che l'accordo con il colosso cinese era stato già raggiunto da tempo ma che solo ora è stato deciso di renderlo noto ed ufficializzare la notizia.

Nonostante il ban Huawei non ha affatto rallentato la propria corsa. Negli ultimi mesi infatti ha continuato a sviluppare il proprio piano B, ovvero il sistema operativo proprio, HarmonyOS, ed applicando soluzioni come quella del software Android senza i servizi Google. I top di gamma del 2019 di Huawei sono stati lanciati in questa configurazione ( il Mate 30 ed il Mate 30 Pro) ed il pubblico ha risposto con un feedback ottimo e anche la critica ha reagito positivamente. Anche gli imminenti top di gamma P40 e P40 Pro saranno lanciati nella stessa configurazione.

La cartografia e i software i TomTom e Huawei uniti insieme saranno la poattaforma ideale per la geolocalizzazione di tutte le applicazioni dell'ecosistema Huawei Mobile Services (Hms), uno store alternativo a Google Play che al momento è protagonista di un imponente investimento di un miliardo di euro da parte di Huawei per i suoi sviluppatori.

La scelta di TomTom non è stata casuale. E' un'azienda con alle spalle ben trent'anni di esperienza e prodotti all'avanguardia sia dal punto di vista software che hardware. Sediamoci comodi, lo spettacolo sta per iniziare.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Avatrade

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19

DEMO GRATUITO