Skin ADV

Novità Telegram: arrivano le videochiamate protette

Novità Telegram: arrivano le videochiamate protette

Telegram introduce nuove interessanti funzioni. Inoltre promette di introdurre entro il 2020 videochiamate di gruppo con sicurezza massima per gli utenti.

Forse complice il fatto che in tutto il mondo le persone sono chiuse in casa, forse il fatto che subentra un pò di noia con le solite app, forse la semplice voglia di sperimentare, ma sta di fatto che ultimamente l'app Telegram ha visto crescere rapidamente il numero di download.

L'app è stata sviluppata nel 2013 e da allora si è sviluppata sempre meglio fino a conquistare una fetta importante di utenti. Ad oggi infatti si possono contare circa 400 milioni di utenti mensili e circa 1,5 milioni di download al giorno. In più di 20 paesi del mondo risulta essere l'applicazione più scaricata. Questo successo va ricercato nel suo sviluppo: i suoi sviluppatori infatti sono andati incontro alle esigenze degli utenti, curando alcuni aspetti ed introducendo alcune funzioni che altre app concorrenti non hanno, come ad esempio l'autodistruzione dei messaggi. Inoltre telegram ha annunciato che entro il 2020 verranno lanciate anche le videochiamate di gruppo protette.

Perchè ancora non ci sono le videochiamate su Telegram
Da sempre Telegram ha fatto della sicurezza il suo punto distintivo e di forza. Infatti l'app di messaggistica protegge i messaggi degli utenti sia con crittografia end-to-end per eventuali occhi esterni, sia con funzioni più specifiche come ad esempio le chat segrete oppure i messaggi che si autodistruggono, le password d'accesso e altro. In pratica Telegram è un'app che dal primo momento ha puntato sulla protezione della privacy dei propri utenti.

Ovvio, quindi, che anche le videochiamate dovranno essere sicure e protette al massimo, infatti si parla di "secure group video calls". Ovviamente per essere in grado di offrire questa funzione nel modo più sicuro occorre più tempo e studio sull'app.

Sul blog aziendale non sono state ancora fornite informazioni ufficiali sulla data del rilascio, ma intanto è stata scoccata una piccola freccia velenosa verso le altre app: "Esistono già tante app sicure  o funzionali, ma nessuna garantisce ancora entrambe le cose".

Ovviamente si fa principalmente riferimento alle app più famose di messaggistica e videochiamata  come Whatsapp, Zoom e Houseparty. Queste sono certamente ottime applicazioni per lo scopo per cui sono nate, ma di certo in questi ultimi periodi hanno dimostrato di non essere proprio il massimo della sicurezza. Zoom, ad esempio, proprio in questo periodo di quarantena è stata ampiamente criticata per le sue falle nella sicurezza.

Telegram e didattica a distanza
Aspettando che vengano introdotte le videochiamate, intanto ci si può divertire con le nuove funzioni. I Quiz ad esempio sono stati migliorati: c'è, infatti, la possibilità di aggiungere delle spiegazioni alle risposte dopo che l'utente ha risposto alle domande. Opzione, questa, che può essere usata anche a scopo didattico e comunque divulgativo.

I Quiz sono realizzabili con "QuizBot" e poi possono essere arricchiti con un timer che indica il tempo residuo entro cui dare la risposta. Anche questa potrebbe essere un'ottima soluzione per gli alunni e i professori che ormai da tempo sono costretti ad effettuare la didattica a distanza. Inoltre l'applicazione ha creato (interessante sempre per docenti e studenti) un elenco test per aiutare le scuole a proseguire nella loro didattica a distanza.

Soluzioni per iOS e Android
Tra le altre novità ci sono anche quelle che renderanno felici tutti coloro che sono appassionati di sticker, sia per gli utenti Android che iOS. Ci sono oltre 20mila sticker gratuiti che gli utenti possono usare per rendere più ricche le loro chat. È addirittura possibile lanciare le freccette animate per colpire il bersaglio. Infatti il famoso bersaglio delle emoji è diventato interattivo e permette agli utenti di poter addirittura giocare e fare centro. Quando farete centro appariranno i coriandoli sulla schermata del vostro smartphone.

Novità anche per quanto riguarda macOS: gli utenti potranno accedere ai media direttamente dalla propria pagina profilo, ridisegnata per l'occasione. Introdotta inoltre una barra laterale con le icone ed un editor per consentire di disegnare sulle fotografie.

Su Telegram per Android invece si può notare come il menù degli allegati abbia nuove icone animate per gli allegati per migliorare estetica e usabilità.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS