Borsainside.com

WiFi gratis in 300 comuni italiani

WiFi gratis in 300 comuni italiani

Grazie ad un'iniziativa della Commissione Europea, ben 300 comuni italiani hanno ottenuto un finanziamento per installare il WiFi gratis nelle loro piazze e luoghi pubblici. Ecco quali sono

Grazie ai fondi ricevuti dal bando europero WiFi4EU ci sono 300 Comuni italiani che potranno beneficiare dell'installazione del WiFi pubblico in piazze e luoghi di aggregazione. Si tratta di un'iniziativa lanciata dall'Unione Europea per incentivare l'installazione del WiFi pubblico nei comuni che ne fanno richiesta. Questa è la quarta edizione del bando che nel solo 2020 ha finanziato ben 947 Comuni europei. Tra questi 947 Comuni ben 300 si trovano nella nostra Penisola.

Il progetto dell'Unione Europea nei suoi quattro anni (è iniziato nel 2017) ha finanziato oltre 12.000 Comuni e grazie ad esso migliaia di cittadini hanno potuto usufruire di una connessione gratuita anche mentre sono in viaggio o mentre stanno visitando una piccola città. Il progetto WiFi4EU prevede il finanziamento a fondo perduto di 15.000 euro che i comuni possono sfruttare per le spese di installazione e di gestione della tecnologia necessaria per poter permettere il WiFi gratuito. L'iniziativa ha riscosso grande successo e nulla esclude che possa essere rinnovata anche per il prossimo anno.

Ma questo non è l'unico modo per avere il WiFi gratis nella propria città. Infatti per i Comuni italiani che sono interessati ad avere il WiFi gratis possono usufruire anche di un altro progetto, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico ed è denominato "Piazza WiFi Italia". Grazie al MiSe e con il supporto di Infratel Italia e degli operatori telefonici alcuni comuni potranno beneficiare dell'installazione di hotspot WiFi nelle loro piazze.

WiFi4U: cosa è
Il WiFi4U è un'iniziativa della Commissione Europea avviata con il fine di permettere il libero accesso alla connessione WiFi ai cittadini nei luoghi pubblici come le piazze, i parchi, musei e librerie. Il progetto prevedere un voucher di 15.000 euro per i comuni i quali possono sfruttare questa somma per l'installazione di hotspot WiFi e tutto ciò che occorre per poter offrire una connessione gratuita e veloce.

Nei quattro anni della sua attività (iniziato nel 2017) il WiFi4EU è riuscito a finanziare oltre 12.000 comuni europei, dando così la possibilità a migliaia di persone di potersi connettere in modo gratuito con una rete veloce e sicura.

Quali sono i 300 Comuni italiani con il WiFi gratis
Nel 2020 sono oltre 8.500 i comuni europei ad aver partecipato al bando di WiFi4EU, ma c'erano solo 947 voucher disponibili da poter assegnare. Sono stati ben 300 i Comuni italiani che si son visti assegnare il finanziamento per il WiFi gratuito. Per poter consultare la lista basta cliccare qui, sul sito del progetto europeo.

Nella maggior parte dei casi sono stati piccoli Comuni a beneficiare di questo progetto, posti in cui il WiFi gratis può fare la differenza rendendo più felici i cittadini. Ma oltre a questi 300 Comuni ce ne sono oltre una quarantina  che sono in lista di attesa nel caso in cui qualcuno dei Comuni beneficiari non riuscisse a completare la procedura di assegnazione dei fondi.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS