Borsainside.com

Funzioni privacy di iOS 14: le novità dalla beta su iPhone

Funzioni privacy di iOS 14: le novità dalla beta su iPhone

iOS 14 e le funzioni privacy su iPhone: ecco le novità dell’ultima versione iOS prima della data di uscita di iOS 14!

La privacy su iOS 14 è l’elemento chiave che ha guidato la Apple nello sviluppo del firmware iOS per iPhone. L’ultima versione di iOS infatti, svelata durante la WWDC Apple 2020 di Giugno, ha mostrato una serie di funzioni per la sicurezza dell’iPhone molto interessanti.

Difendere la privacy su iPhone non è facile, considerando che viviamo nell’epoca dei “Big Data”: i dati personali sono diventati un vero e proprio asset digitale da comprare e rivendere al miglior offerente.

Insomma, una sorta di mercato delle informazioni. Dove però noi siamo il prodotto di queste compravendite. Apple ha deciso di prendere posizione, scegliendo di proteggere la privacy degli iPhone e dei loro utenti con l’introduzione delle tante nuove funzioni di iOS 14.

Apple vuole:

  • Informare gli utenti per renderli consapevoli dei rischi per la privacy su smartphone
  • Fornire mezzi per aiutare gli utenti a combattere le invasioni della privacy (dalle pubblicità aggressive ai cookies di tracciamento)
  • Opporsi attivamente contro le pratiche scorrette che violano la sicurezza degli utenti iPhone

Già con la beta di iOS 14 parte di queste novità sono diventate realtà, mentre per altre si dovrà attendere la data di uscita di iOS14 in Italia (probabilmente Settembre 2020).

Big data e privacy: Apple Store con l’ultima versione iOS 14 vuole proteggere i dati personali

Quando si tratta di navigare in sicurezza su Internet, fare acquisti online e transazioni economiche, molti utenti della Mela (ma anche di Android) scelgono di affidarsi a una rete VPN. Come funziona la VPN iPhone? Semplice, si tratta di una rete privata virtuale: crea un tunnel sicuro, grazie alla crittografia a 256 bit, tra il tuo smartphone ed Internet.

Proprio come afferma Harold Li, Vice Presidente di ExpressVPN:

Le reti VPN per iOS sono uno strumento cruciale per proteggere la privacy digitale e la propria sicurezza: nascondono la tua attività online e la tua cronologia di ricerche dal monitoraggio di altre società o del governo, così come ti permettono di navigare in anonimato sulla rete.

ios14-funzioni-privacy

Anche Apple ha deciso di puntare su questa stessa filosofia della protezione dati con iOS 14.

A partire dall’App Store, che con il nuovo update iOS 14, introduce la funzione dell’etichetta della privacy policy per le applicazioni. In pratica, ogni app è obbligata a mostrare una schermata di riepilogo dove informa gli utenti iPhone sui seguenti punti:

  • Che tipo di dati personali raccoglie l’app
  • Come vengono raccolti i dati degli utenti
  • Se avviene il tracciamento dell’attività anche al di fuori dell’app (quindi quando navighi su internet o usi altre app)
  • Se l’app in questione condivide i dati raccolti con terze parti (e per quale motivo)

Oltre a ciò, tutte le applicazioni di iPhone (incluse quelle sviluppate da Apple stessa) dovranno chiedere sempre l’autorizzazione per tracciare i dati dell’utente al di fuori dell’app: ciò significa che ogni utente iPhone saprà quando un’app prova a raccogliere dati personali sulla sua attività. E avrà l’opportunità di bloccare questa pratica.

Posizione approssimativa con l’update iOS 14: Geolocalizzazione iPhone più sicura

Il nuovo firmware di iOS 14 vuole rivoluzionare anche un altro aspetto molto controverso: la geolocalizzazione dell’iPhone. Di norma infatti, iPhone condivide sempre la posizione esatta del dispositivo a tutte le app che ne fanno richiesta.

Il che può andare bene se si tratta di un’app usata come navigatore per muoversi in città o se stiamo cercando un ristorante nelle vicinanze su Tripadvisor. Ma ci sono tante app che abusano di questa funzione per tracciare i nostri spostamenti quotidiani e poi inondarci di annunci pubblicitari geolocalizzati, per esempio.

posizione-approssimativa-ios14

Per tal motivo Apple ha deciso di introdurre la posizione approssimativa di iOS 14: ogni utente potrà scegliere se condividere la posizione esatta o quella approssimativa alle app che ne fanno richiesta.

La posizione approssimativa indica un’area di 15 km quadrati, al cui interno è situato l’iPhone dell’utente. E tale area viene calcolata a partire da un monumento o luogo pubblico, non dalla posizione esatta del dispositivo.

La posizione approssimativa quindi è destinata ad infliggere un duro colpo al mercato delle pubblicità geolocalizzate. E infatti, molte società che fanno profitti con la rivendita dei dati personali si sono già schierate contro le funzioni privacy di iOS 14.

Nuove notifiche su iOS 14 per la Clipboard iPhone

Nella Clipboard di iPhone finiscono tutti quei testi, link, foto, che copiate per poi incollare da qualche parte. Magari avete copiato un url preso da Chrome e volete incollarlo in una chat Whatsapp: quell’url viene immagazzinato momentaneamente nella Clipboard.

aggiornamento-ios14-clipboard

Le app su iPhone possono leggere la Clipboard (operazione necessaria per permettere il copia e incolla, per esempio). Ma l’ultima versione di iOS 14 ha inserito le notifiche per la clipboard: per ogni app che leggerà la Clipboard, iPhone mostrerà una notifica su schermo.

Questa funzione è già disponibile dalla beta pubblica di iOS 14 lanciato a Luglio. E ci sono state le prime sorprese: oltre a una cinquantina di app, anche TikTok legge la Clipboard dell’iPhone senza un motivo preciso per farlo.

Indicatore Fotocamera e microfono: nessuno può spiarti su iPhone

È vero che ci sono molte funzioni di iOS 14 già presenti su Android, ma tutte queste novità per salvaguardare la privacy di iPhone sono invece uniche. Oltre a quelle finora elencate, Apple ha deciso di aggiungere una ulteriore funzione per la sicurezza iPhone con l’ultimo update di iOS.

indicatore-fotocamera-ios14-beta

Ammetiamolo: quanti di noi hanno paura di essere spiati dalla webcam del pc o del proprio smartphone? Per non parlare del microfono: sarà davvero spento o è sempre lì pronto ad ascoltare ogni nostra conversazione?

Tutti gli iPhone compatibili con iOS 14 dal modello iPhone 6S in avanti) avvertiranno gli utenti quando un’applicazione accende la fotocamera o il microfono: si attiverà infatti un indicatore sulla parte frontale di iPhone.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS