Borsainside.com

McLaren: in arrivo la nuova piattaforma ibrida

McLaren: in arrivo la nuova piattaforma ibrida

La casa di Woking ha realizzato una nuova piattaforma su cui verranno sviluppate le nuove supercar a partire dal 2021, Minor peso e maggior efficienza, queste le parole d'ordine

McLaren fa il suo rilancio nel fonte dell'ibrido e lo fa con un'architettura innovativa, ma non solo. Il numero uno di McLaren ha infatti annunciato che a partire dal 2030 non saranno più prodotti motori endotermici a benzina e questo sta a significare che ci sarà una gamma completamente EV e la produzione di supercar a benzina proseguirà sfruttando i propulsori sviluppati fino al 2030. Intanto nei prossimi dieci anni McLaren si concentrerà sui propulsori ibridi che sfrutteranno la nuova architettura. È una nuova piattaforma rivoluzionaria, tanto quanto lo fu il telaio MonCell introdotto sulla P1, la prima 12 cilindri stradale.

Anche le supercar si devono adeguare ai tempi che cambiano ed il produttore britannico ha così deciso di progettare una piattaforma specifica per i modelli ibridi che verranno introdotti dall'anno prossimo. L'ultima arrivata garantirà una maggiore solidità strutturale e livelli di qualità molto elevati. D'altro canto elettrificazione e leggerezza sono due parametri che viaggiano mano nella mano per poter raggiungere prestazioni ottime e poter assicurare ai veicoli un'efficienza ottimale. La piattaforma inoltre darà la possibilità al costruttore di supercar di poter effettuare un passaggio verso le auto ibride al 100% che arriveranno nei prossimi anni e garantiranno dei livelli di emissioni e consumi meglio allineati con i nuovi standard.

Progetto McLaren
I nuovi modelli ibridi McLaren che debutteranno a partire dal 2021 sono il primo step verso una nuova concezione e soluzione di una piattaforma in monoscocca di carbonio che è stata progettata appositamente per i propulsori elettrici e questo è il primo importante traguardo raggiunto dal nuovo McLaren Composites Technology Centre di Sheffield inaugurato nel Regno Unito.

Nel nuovo progetto, riduzione del peso e sicurezza sono i cardini su cui si è sviluppato il tutto. Risultati raggiunti grazie a soluzioni tecniche moderne e lavorazioni innovative, come è d'obbligo che sia per supercar come la McLaren riservate ad una clientela piuttosto esperta ed esigente, sia per le specifiche tecniche sia per quanto riguarda l'impatto ambientale.
Si tratta di uno sforzo che a livello economico non è certo ininfluente, ma è fondamentale per poter raggiungere alcuni traguardi per un brand che punta ad aumentare le unità vendute negli anni futuri.

Elettrificazione, svolta indispensabile
McLaren fino ad oggi non aveva mai proposto un modello ibrido. Sulle sue nuove supercar ci saranno numerosi vantaggi anche in termini di guidabilità quindi, grazie alla nuova piattaforma elettrificata. D'altro canto, l'andamento generale del mercato è quello ed un adeguamento era quasi richiesto o comunque obbligato, per rimanere al passo con i tempi, per quanto si trattasse di un prodotto di nicchia e dal valore emozionale. Inoltre, la nuova tecnologia potrebbe portare a McLaren un aumento delle vendite, soprattutto su due grandi mercati molto importanti per il brand, ovvero il mercato asiatico, principalmente quello cinese ed il mercato americano, in particolare quello statunitense.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS