Borsainside.com

Facebook: al lavoro con Ray-Ban per occhiali smart nel 2021. Project Aria per la realtà aumentata

Facebook: al lavoro con Ray-Ban per occhiali smart nel 2021. Project Aria per la realtà aumentata

Facebook ha appena avviato una partnership pluriennale con EssilorLuxottica per commercializzare degli occhiali smart marchiari Ray-Ban nel 2021. Ma si sta lavorando anche per degli occhiali, Project Aria, per la realtà aumentata.

Nel corso del prossimo anno dovrebbero arrivare degli occhiali molto interessanti, si tratta di occhiali smart. Saranno occhiali con delle funzioni tecnologiche, ma senza display integrato, non un prodotto per la realtà aumentata, ma comunque un passo in quella direzione. Alla realizzazione di questi occhiali parteciperanno EssliorLuxottica, che li proporrà sotto il marchio Ray-Ban. È stato infatti siglato un accordo pluriennare con l'azienda italo-francese.

"Siamo concentrati ad esplorare dispositivi che possono offrire alle persone modi migliori per connettersi a chi è loro più vicino. I dispositivi indossabili hanno il potenziale per farlo. Con EssilorLuxottica abbiamo un partner altrettanto ambizioso che presterà la sua esperienza e il suo catalogo di marchi di livello mondiale ai primi occhiali intelligenti veramente alla moda": queste sono state le parole del capo della divisione Reality Labs, Andrew Bosworth.

In una nota rilasciata da EssilorLuxottica si può leggere: "La partnership unirà le app e le tecnologie di Facebook, la leadership nella categoria di Luxottica e i suoi marchi iconici con la tecnologia avanzata delle lenti di Essilor per aiutare le persone a rimanere in contatto con i loro amici e famigliari. Il primo prodotto sarà marchiato Ray-Ban, gli occhiali più famosi al mondo e il lancio è previsto nel 2021".

Un progetto che si avvicina di più a degli occhiali a realtà aumentata è quello di Project Aria, occhiali che consentono di osservare la realtà che ci circonda arricchendola di informazioni importanti, che oggi potremmo vedere solo tramite lo smartphone. Project Aria non sarà disponibile al pubblico per diversi anni ancora, ma i tester dell'azienda stanno iniziando ad usarli proprio in questo periodo, in modo da poter iniziare ad avere le informazioni necessarie per uno sviluppo ottimale del progetto.

Bosworth ha dichiarato che con questi occhiali si dovranno svolgere test approfonditi prima di poter avere un prodotto commerciale. Tant'è che la versione attuale degli occhiali Project Aria utilizzata per i test, non è nemmeno definibile un prototipo funzionante, ma solo una prima bozza che dovrebbe portare alla realtà aumentata funzionante.

Inoltre Facebook sta lavorando su alcuni controller. L'azienda, infatti, pensa che sarà l'unione di più dispositivi indossabili a dar vita ad una nuova realtà. L'azienda ha, difatti, presentato una soluzione indossabile al polso che sfrutta l'elettromiografia (EMG) pre poter determinare con precisione il movimento delle dita fino ad arrivare quasi a percepire quali sono le intenzioni della persona, consentendo di scrivere su una tastiera virtuale con una precisione paragonabile a quella di una tastiera fisica. Si tratterà di un sistema che sarà complementare al riconoscimento dei gesti da parte degli occhiali. 

Inoltre l'azienda è al lavoro per lo sviluppo di tecnologie audio che permettano di filtrare i suoni dando maggior risalto ad alcuni anzichè ad altri, grazie all'ausilio di particolari microfoni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS