Borsainside.com

Apple ProRaw, arriva il nuovo "negativo digitale": ecco le novità introdotte

Apple ProRaw, arriva il nuovo

Il negativo digitale arriva finalmente anche su Apple: sarà possibile modificare i propri scatti sia su smartphone che su software di terze parti

Con iPhone 12 Pro e Pro Max arriva anche Apple ProRaw, una novità molto apprezzata dagli amanti della fotografia ma anche dagli utenti meno avvezzi allo scatto.

Ma cos'è il Raw? Si tratta di un negativo digitale creato dalle fotocamere che ogni azienda chiama in modo diverso: Canon lo definisce "Crw", per Nikon diventa invece "Nef", per Fuji "Raf", e così via.

Non si tratta di una foto e non può essere visto a occhio nudo. Il Raw in realtà è un file al cui interno contiente tutte le informazioni di ogni singolo scatto, pixel per pixel. Quindi, così come avveniva per un negativo del passato, anche il Raw deve essere "sviluppato", trasformato cioè in delle vere immagini come ad esempio le Jpg che si utilizzano tutti i giorni.

Novità introdotte

Il negativo consente di effettuare molte più modifiche rispetto ad una classica fotografia stampata, ed è proprio qui la differenza. Nel caso di Apple ProRaw, oltre ai dati "crudi" vi sono anche quelli raccolti da: processore, Image Signal Processor (Isp) e Neural Engine. Inoltre questi si agiungono a quelli raccolti da sistemi Smart HDR e Deep Fusion.

Ogni foto sarà quindi costituita da più strati, i quali potranno essere modificati singolarmente sia tramite smartphone, sia attraverso software di terze parti. La possibilità di poter prendere un file e modificarlo tramite pc rende gli iPhone 12 Pro e Pro Max degli ottimi strumenti per un fotografo professionista.

Tanti smartphone con sistema Android in realtà offrono questa tecnologia già da diversi anni, ma ora è arrivata anche sui modelli Apple. Si tratta quindi di un "passo avanti" atteso da diverso tempo dagli utenti.

Gli esperti Apple hanno affermato che lavorare sulla progettazione di tuti quegli "strati" significa avere "pieno controllo creativo su colore, dettagli e gamma dinamica". Tutto ciò consente di ottenere uno scatto proprio come desiderato dal fotografo e non come viene interpretato dal dispositivo che, per quanto potente possa essere, non capirà mai le nostre reali intenzioni.

Inoltre nei nuovi modelli sono integrati diversi software di elaborazione. Infatti alcuni programmi, come Camera Raw, che è integrato in Photoshop, consentono di modificare gli scatti rendendoli delle vere e proprie meraviglie in pochi, semplici passi.

Ad esempio, basta un semplice click per riallineare la foto, oppure per inserire l'effetto in bianco e nero. Altrettanto semplice risulta diminuire il rumore, modificare l'esposizione, calibrare il colore e bilanciare il bianco.

Ancora non è del tutto chiaro se l'Apple ProRaw potrà uscire dal telefono per poter essere lavorato anche all'esterno, ma la speranza è quella. Inoltre nel corso dell'anno è previsto un nuovo aggiornamento iOS (iOS 14), che sarà compatibile con iPhone 12 Pro, il quale arriverà il 23 ottobre, e Pro Max, per cui bisognerà invece attendere il 13 novembre.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS