Borsainside.com

WhatsApp: sblocco con riconoscimento facciale

WhatsApp: sblocco con riconoscimento facciale

Arrivano due nuove funzioni su WhatsApp: il riconoscimento facciale e la possibilità di inserirsi in una chiamata o videochiamata avviata.

Ci sono due importanti novità che riguardano WhatsApp: la prima è lo sblocco biometrico con il volto, ovvero il riconoscimento facciale dell'utente, la seconda consiste nella possibilità di poter partecipare ad una chiamata o videochiamata di gruppo in un secondo momento. Queste due novità sono state introdotte nella versione beta 2.20.203.3 di WhatsApp per Android.

Ancora non si sa quando queste novità verranno lanciate nella versione definitiva dell'app e se verranno lanciate insieme, ma è chiaro che i programmatori di WhatsApp ci stiano lavorando su e è altrettanto sicuro che sono due nuove funzionalità che farebbero felici gli utenti. Infatti il riconoscimento facciale aggiungerebbe uno step di sicurezza in più su molti smartphone Android, invece la possibilità di potersi inserire in delle call già iniziate darebbe a WhatsApp quello step necessario per rendersi competitivo nell'ormai affollatissimo mondo delle app per videochiamate.

WhatsApp: sblocco con il volto
Già ora WhatsApp offre il riconoscimento biometrico come opzione di blocco e sblocco dell'app: basta andare su Impostazioni>Privacy>Blocco con impronta digitale, possiamo settare un limite di tempo massimo oltre il quale bisognerà usare l'impronta per avere accesso all'app.

Questa funzione offre una protezione ulteriore alla nostra privacy nel caso in cui, per esempio, lasciamo lo smartphone incustodito su un tavolo, magari in un luogo pubblico. Il riconoscimento dell'impronta digitale avviene ad opera del sistema operativo e non di app e alcuni smartphone non hanno il sensore per le impronte, ma sfruttano solo la lettura del volto come parametro di sblocco.

Quindi, in questo momento, è impossibile bloccare l'app di WhatsApp. Ma lo sarà a breve, se verrà implementato il riconoscimento del volto tra le feature dell'app ufficiale. Attualmente questa funzione è in prova nella versione beta su Android e ancora non si hanno notizie per quanto riguarda iOS.

WhatsApp: partecipare ad una videochiamata in corso
Un'altra funzione introdotta nella versione beta di WhatsApp per Android è quella di poter partecipare ad una chiamata o videochiamata di gruppo anche in un secondo momento. Infatti, se la chiamata o videochiamata è ancora in corso, ora è possibile entrare facendo tap sulla chiamata persa.

Questo sarà molto utile sia agli utenti che a WhatsApp che così facendo si mette in pari con le altre app per videochiamate, le quali usano un sistema diverso ma con lo stesso scopo: viene inviato un link di invito alla videochiamata su cui l'utente può cliccare inserendosi nella call fintanto che questa è ancora attiva.

Con WhatsApp beta non si parla di alcun link invece, ma di un sistema più semplice. Tra l'altro questa funzione fa compagnia alla neo introdotta nella versione beta di WhatsApp Web: infatti anche su WhatsApp Web si potranno fare chiamate e videochiamate.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS