Borsainside.com

WindTre: rimodulazione delle tariffe. Vediamo quali cambiano

WindTre: rimodulazione delle tariffe. Vediamo quali cambiano

WindTre ha deciso di modificare le proprie tariffe per alcuni utenti. Vediamo come e quali cambiano

Cambiamenti in arrivo per i clienti WindTre. Infatti dal 19 ottobre sono entrate definitivamente in vigore le nuove tariffe della compagnia, a seguito di una modifica unilaterale ad opera di WindTre e comunicata ai propri clienti già lo scorso mese. Vediamo cosa cambia, in modo concreto, nelle offerte con annesso omaggio di credito bonus.

Le comunicazioni riguardanti la rimodulazione dei piani tariffari di WindTre, sono state inviate tramite SMS già a partire dallo scorso 16 settembre, poco più di un mese fa. In questo lasso di tempo a tutti i clienti coinvolti nel cambiamento tariffario è stata concessa la possibilità di poter cambiare operatore senza dover pagare alcuna penale, qualora fosse prevista dal contratto, oppure di esercitare il diritto di recesso gratuito, il tutto attraverso i consueti canali e quindi presso i punti vendita, Area clienti o App, raccomandata A/R o PEC e tramite il supporto clienti contattando il numero 159.

Rimodulazione tariffe WindTre
Come anticipato velocemente, i clienti ad essere coinvolti nella rimodulazione tariffe di WindTre sono gli utenti con tariffe che prevedono l'omaggio di somme bonus, ovvero credito offerto a titolo gratuito, non tramite ricarica. Tra gli utenti coinvolti ci sono anche coloro che possiedono l'opzione Pieno Wind che, con le nuove modifiche e come per gli altri utenti con credito bonus, non avranno più la possibilità di spendere queste somme per alcuni servizi offerti.

Rimodulazione: in cosa consiste
In concreto, il cambiamento consiste proprio in questa particolare modalità di consumo dei bonus: queste somme gratuite non potranno più essere utilizzate per coprire eventuali spese riguardandi il roaming internazionale al di fuori dell'area dell'Unione Europea, per donazioni tramite SMS solidali e numerazioni con sovrapprezzo. Lo stesso dicasi per i VAS, i servizi valore aggiunto e gli acquisti tramite App WINDTRE.

Come consuetudine, i clienti che hanno optato per il cambio di operatore non hanno avuto la possibilità di conservare il credito a titolo bonus. Quindi a portabilità avvenuta gli utenti hanno visto il trasferimento del solo importo relativo alla ricarica a pagamento sulla propria SIM e non quello gratuito ottenuto tramite le varie opzioni dei piani tariffari di WindTre. Stessa situazione per la monetizzazione: non è infatti possibile richiedere il corrispettivo in denaro di quanto non è stato possibile sfruttare per eventuali bonus gratuiti da parte dell'aperatore WindTre.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS