La farmacia virtuale di Amazon è realtà: si chiama Amazon Pharmacy

La farmacia virtuale di Amazon è realtà:si chiama Amazon Pharmacy

Già attiva negli USA promettere di rivoluzionare l'industria della distrubuzione dei farmaci. Pericoli per i dati sensibili degli utenti ma Amazon smentisce

L'ascesa di Amazon sembra non volersi arrestare e sembra non avere confini. Il colosso americano infatti, ha creato in queste settimane una vera e propria "farmacia virtuale". Un servizio che renderà possibile l'acquisto sia l'acquisto di farmaci da banco sia quello che necessitano di prescrizione medica e spedirli a casa in solo due giorni a costo zero per gli utenti Amazon che hanno sottoscritto un abbonamento con Amazon Prime.

Sono da inserire solo alcune informazioni quali data di nascita, numero di assicurazione, genere e se si è in stato di gravidanza.

Il servizio attualmente attivo sono negli Stati Uniti ma "ha già incominciato a destare i primi sospetti" come raccontato da BBC News.
Lo snodo principale di questa questione è domandarsi se sia opportuno servire su un piatto d'argento tutti questi dati sensibili personali ad una multinazionale che sulla profilazione dei "bisogni" ha costruito un giro d'affari di svariate decine di migliaia di miliardi di dollari.Ecco quindi, il timore che in futuro alcune "pubblicità" potrebbero arrivare in baso al nostro stato di salute del momento e questo di per sè è abbastanza inquietante.

Il "rischio" è che le pubblicità dalle piattaforme quali Instagram, Facebook, Youtube ecc., non derivino più in base ai "mi piace", alle pagine seguite o alle ultime ricerche su Google in base alle medicine che prendiamo e in base alle patologie delle quali siamo affetti.

Nonostante Amazon affermi con vigore che i due servizi sono separati i dubbi restano poichè il rischio è davvero troppo elevato e forse assolutamente ancora poco compreso.

Drugstores: è crisi
Dopo l'annuncio di Amazon Pharmacy negli Stati Uniti d'America, le maggiori farmacie hanno avuto una calo impressionante delle loro azioni. Basti pensare al caso più esclatante. Il titolo di Wallgreens Boots Alliance è sceso di ben dici punti percentuali. Come documentato dalla nota rivista Forbes "CV stock fell 8.6% on Tuesday. Walgreens dropped nearly 10% while Rite Aid's shares slumped 16%".
Già nel 2018 in realtà, Amazon decide di acquistare PillPack, un servizio di consegna a domicilio dei vari medicinali.Tuttavia, stando a quanto dichiarato dal colosso statunitense questo rimane un servizio separato.

Amazon Pharmacy promette sconti sino al 40% per i farmaci con prescrizione medica e sino all'80% per quelli da banco.Se così fosse, molto probabilmente ciò aprirebbe una vera e propria crisi per il settore delle farmacia tradizionali.



 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS