WhatsApp introduce gli annunci in-app

WhatsApp introduce gli annunci in-app

Nuova funzione per WhatsApp: ora ci potrà inviare messaggi direttamente nell'app. Ma c'è il rischio che venga utilizzata per fare pubblicità?

Arrivano nuovi cambiamenti per l'app di messaggistica istantanea più famosa del mondo: arriva una nuova funzione per WhatsApp. La nuova funzionalità viene utilizzata dalla stessa WhatsApp per poter mostrare i nuovi termini, infatti la novità consiste nei messaggi in-app.

I messaggi in-app sono un novo tipo di notifica per gli utenti, ma che non viene inviata alla normale area notifiche dello smartphone ma, sarà invece visibile quando si apre l'app. I messaggi potranno essere cliccabili e possono portare l'utente ad un sito esterno oppure su altre schermate per fargli compiere delle azioni. Molto probabilemente tutti si staranno già facendo la stessa domanda: i nuovi messaggi in-app di WhatsApp potrebbero essere usati con scopi pubblicitari?

Messaggi in-app WhatsApp: cosa sono
Specifichiamo prima di tutto che la nuova funzionalità degli annunci in-app di WhatsApp sarà una funzionalità attiva per tutti gli utenti non solo per i beta tester. Difatti è stata inserita nella versione definitiva sia per gli utenti Android che iOS.

Attualmente la nuova funzionalità è sfruttata solo per mostrare i nuovi termini di servizio sulle app americane: un piccolo banner compare in sovraimpressione e non ha la solita "X" per la chiusura. Il banner resta fino a quando l'utente non compie l'azione richiesta. In questo specifico caso l'azione è quella di leggere i nuovi termini di servizio WhatsApp.

Al tap dell'utente sul messaggio si apre una scheda riepilogativa in qui brevemente vengono esposte le novità dei termini di servizio con dei link cliccabili i quali portano ad ulteriori approfondimenti, e un pulsante grande per accettare i nuovi termini. Una volta accettati i termini, il messaggio scompare.

Messaggi in-app di WhatsApp: utilizzati per la pubblicità?
È abbastanza chiaro come messaggi di questo tipo siano abbastanza invasivi, infatti se l'utente non legge il messaggio e non compie le azioni richieste, il banner non sparisce. Ciò ci porta a pensare che difficilmente una funzione simile possa essere usata per inviare pubblicità tramite WhatsApp: risulterebbe troppo fastidiosa per l'utente e probabilmente creerebbe più danni che altro.

Questi nuovi annunci in-app, molto più probabilmente, saranno usati per avvisare gli utenti riguarda a cambiamenti di servizio o all'arrivo di nuove funzioni. Al massimo si aggiorneranno gli utenti di alcune novità di WhatsApp stessa. 

Infatti spesso molte novità di WhatsApp non sono immediatamente visibili agli utenti perchè questi non ne sono al corrente. 

Altra funzione utile per i messaggi in-app sarà quella di avvertire gli utenti quando il loro smartphone non sarà più compatibile con WhatsApp e quindi sarà necessario cambiare telefono. Ma tranquilli, questo accade solo con i telefoni più vecchi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS