Borsainside.com

Cashback di Natale: i soldi non bastano

Cashback di Natale: i soldi non bastano

Sembra che le famose 150 euro di cashback previste dal nuovo decreto non siano disponibili per tutti. Facciamo un pò di calcoli e capiamoci qualcosa

Il famoso rimborso del 10% per tutti gli acquisti effettuati con strumenti di pagamento elettronico registrati ai fini del Cashback di Natale, per un massimo raggiungibile di 150 euro, sembra stia diventando sempre più lontano e forse addirittura qualcosa di irraggiungibile.

Il motivo non è uno solo, infatti, oltre al già noto disservizio dell'app IO e della sua sezione Portafoglio, dove vanno inseriti i metodi di pagamento validi ( altrimenti il cashback non viene conteggiato nemmeno), ma ora si è aggiunta anche, a quanto sembra, la possibilità che non ci siano fondi a sufficienza per finanziare quest'iniziativa, in poche parole: mancano i soldi per rimborsare tutti. Infatti, i fondi stanziati dal Governo per il cashback sono 227,9 milioni di euro e sembrerebbero insufficienti per poter pagare il bonus pieno a tutti coloro che si sono iscritti al Programma Cashback.

Decreto sul Cashback di Natale
Il Cashback di Natale è regolamentato dall'articolo 3 del Decreto e nello specifico dice:

"L'attribuzione del riborso previsto dall'articolo 7 avviene nei limiti dell'importo di euro 227,9 milioni. Qualora la predetta risorsa dinanziaria non consenta il pagamento integrale del rimborso spettante, questo è proporzionalmente ridotto".

Si evince, quindi, che nello stesso decreto venga presa in considerazione la possibilità che i fondi potrebbero non bastare e viene inoltre data una risposta chiara: non ci sarà un eventuale rifinanziamento del fondo, ma ci sarà una distribuzione dei soldi in modo proporzionale con dei rimborsi ridotti rispetto a quanto previsto inizialmente.

Cashback di Natale: i calcoli
Arrivati a questo punto si entra nel mondo delle incertezze e delle ipotesi, dove l'unico strumento in grado di poter risolvere qualche dubbio è la calcolatrice

Partendo innanzitutto dai dati certi che si hanno al momento: ad ora gli ascritti al Piano Cashback sono 3,6 milioni e nell'ipotesi (improbabile) in cui non dovessero aumentare, questi avranno a disposizione 227,9 milioni di rimborsi.

A questo punto l'operazione è facile: se questi 3,6 milioni di utenti riusciranno tutti ad effettuare 1.500 euro di acquisti entro il 31 dicembre, il rimborso per ognuno di loro sarà di 63euro e 30 centesimi. Il fatto che non tutti avranno la possibilità di spendere 1.500 euro in questo periodo è solo una magra consolazione, perchè nel frattempo il numero degli iscritti al programma andrà aumentando ed andrà a controbilanciare il tutto.

Attualmente i download l'app IO che sono stati eseguiti sono 8,7 milioni, magari qualche utente avrà fatto un doppio download eseguendone uno su dispositivo Android e uno su iOS, ma difficilmente il numero  di utenti reali scende al di sotto degli 8 milioni.

Di questi 8 milioni ovviamente non tutti parteciperanno al programma di Cashback, ma due terzi di questi hanno scaricato l'app in seguito al 28 novembre, ovvero il giorno in cui è stato presentato il Decreto Cashback di Natale. Quindi, fossero solo 4 milioni gli iscritti, il rimborso cala ancora.

Cashback 2021
Il Cashback di Natale lo si potrebbe vedere come un test, ed in effetti lo è. Il Governo l'han detto da subito che a dicembre si sarebbe sperimentato il programma.

Com'è la situazione per il Cashback ordinario? Ovvero quello semestrale che avrà inizio nel 2021. Nel primo semestre sono stati messi a disposizione 1,375 milioni. Per farla breve, con il Cashback ordinario saranno sufficienti 1.500 euro di transizioni in sei mesi, ovvero circa 250 euro al mese di acquisti. Considerando che tra gli acquisti validi si può conteggiare la spesa al supermercato, è facile dedurre che gli italiani che supereranno questa soglia saranno davvero in tanti e quindi i fondi potrebbero non bastare per tutti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS