Borsainside.com

Canone Rai: chi ha diritto alle esenzioni per il 2021

Canone Rai: chi ha diritto alle esenzioni per il 2021

Anche per il 2021 ci sono fortunati che hanno l'esenzione del pagamento. Ecco chi sono e come non pagare il canone Rai.

Da Gennaio 2021 riparte il pagamento del Canone Rai dopo la sospensione nei mesi di Novembre e Dicembre. Come per la maggior parte degli utenti l'addebito del Canone Rai avviene con l'addebito diretto nella bolletta dell'energia elettrica. Ci sono, tuttavia, delle esenzioni previste per il 2021 che in realtà non sono altro che le esenzioni del 2020. Novità invece per i pagamenti del Canone Rai Speciale.

Canone Rai: chi deve pagarlo
Secondo un vecchio regio decreto del 21/02/1938 n.246 che stabiliva che chiuque possegga un apparecchio per la ricezione delle trasmissioni televisive deve pagare il canone TV. Eravamo ancora negli anni '30. I ricchi italiani erano pochi, ma chi governava aveva già intuito che le ricchezze andavano tassate. E' un'imposta che possiamo definire come una prima patrimoniale che andava a colpire chi possedeva un televisore anche se non ne facesse un effettivo uso. Molto simile al tanto maldigerito bollo dell'auto anche se il canone dovuto non è per ogni singolo televisore posseduto ma per ogni singolo nucleo famigliare che possegga uno o più apparecchi audiovisivi in casa, motivi per il quale il legislatore nel 2012 è intervenuto per chiarire su quali apparecchi posseduti si deve pagare il canone RAI.

Canone RAI: quali apparecchi sono tassati
Se la programmazione televisiva è vista su un personal computer, e quindi senza usare il televisore, devo pagare comunque il canone tv? La risposta è stata data nel Febbraio del 2012 da parte del Ministero dello Sviluppo Economico-Dipartimento per le Comunicazioni, precisando cosa si intendesse per apparecchi che permettevano di vedere la programmazione televisiva:"apparecchi atti od adattabili alla ricezione delle radioaudizioni". In pratica, vedere un programma televisivo su uno smartphone anceh senza possedere un apparecchio televisivo obbliga a pagare il canone Rai poichè qualunque apparecchiatura munita di sintonizzatore per la ricezione del segnale di radiodiffusione dell'antenna radiotelevisiva è uno strumento tramite il quale è possibile vedere un programma televisivo. Ciò significa però, che se i Pc sono collegati in rete e consentono di vedere o ascoltare dei programmi radiotelevisivi  via Internet o attraverso un segnale terreste oppure satellitare, non sono soggetti al canone RAI.

Canone RAI Speciale: a chi tocca e come si paga
Come Canone Rai Speciale ci riferiamo alla detenzione di apparecchi televisivi in esercizi pubblici e in locali aperti al pubblico, come bar, ristoranti, alberghi. In questo caso il canone Rai è pagato per ogni struttura posseduta dalla stessa società ed in proporzione al numero degli apparecchi installati.  Il pagamento non avviene con addebito sulla fattura di elettricità ma dal 2020 potrà essere pagata anche con addebito sulla carta di credito.

Esenzione Canone RAI
Ovviamente yutti coloro che non posseggono alcun sistema di ricezione audio-visiva attraverso il segnale terrestre o satellitare.I cittadini titolari di reddito proprio e coniugale non superiore a 8.000 euro e over 75 anni sono esonerati dal pagamento del canone rai. Se compirai i 75 anni entro gennaio 2021, potrai beneficiare dell'esenzione per l'intero anno. Se invece gli anni si compiono tra febbraio e luglio, l'esenzione decorre da giungo 2021.

La dichiarazione va presentata direttamente dal titolare dell'esenzione; nel caso fosse presentata da un terzo convivente, nella dichiarazione vanno riportati i dati del titolare esente. Sono esenti

  • gli agenti diplomatici (articolo 34 della Convenzione di Vienna del 18 aprile 1961)
  • i funzionari o gli impiegati consolari (articolo 49 della Convenzione di Vienna del 24 aprile 1963)
  • i funzionari di organizzazioni internazionali, esenti in base allo specifico accordo di sede applicabile
  • i militari di cittadinanza non italiana o il personale civile non residente in Italia di cittadinanza non italiana appartenenti alle forze NATO di stanza in Italia (articolo 10 della Convenzione di Londra del 19 giugno 1951).
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS