I migliori 4 metodi proteggere il cavo del nostro smarphone

 I migliori 4 metodi proteggere il cavo del nostro smarphone

Succede spesso che per incuria o usura del tempo il cavo del caricatore del nostro dispositivo si daneggi. Ecco per voi alcune idee semplici, economiche e geniali per proteggerlo

Il vero tallone d'achille di qualsiasi dispositivo elettronico è quasi sempre il cavo per la ricarica, soprattutto la parte finale quella più vicina allo smartphone.
Succede spesso, che nel tempo, il cavo subisca dei "maltrattamenti" come quando lo si piega a gomitolo o quando lo si infila con incuria nelle tasche o negli zaini, va a finire che poi incomincia a funzionare ad intermittenza, sino a smettere di funzionare del tutto.
E a quel punto, non ci resta che cambiare l'intero caricatore oppure comprare un nuovo cavo, dove possibile.

Tuttavia, nonostante l'usura sia di fatto fisiologica, ci sono alcuni modi per prevenire questo spiacevole inconveniente o per lo meno cercare di far funzionare il cavo quanto più a lungo possibile e in maniera corretta, cosa che preserverebbe anche la batteria del nostro dispositivo elettronico.

Metodi e suggerimenti per proteggere il cavo del caricatore
Ci sono molte soluzioni fai da te o comunque molto economiche per proteggere la parte del cavo che sappiamo essere più soggetta all'usura.

La molla
Uno dei metodi più conosciuti, utilizzati e semplici è quello di rafforzare il cavo dell'alimentazione inserendolo all'interno di una molla. Quella perfetta è quella presente nelle classiche penne di rappresentanza che spesso troviamo in regalo nelle conferenze o nei negozi e prendere la molla interna. Importante è mantenere la forma della molla intatta, riuscendo ad inserire il cavo senza (passaggio fondamentale) compromettere la tenuta della fibra metallica.

Il nastro isolante
Anche il nastro isolante è un buon ausilio per la protezione del nostro tanto amato cavo dello smartphone. Con un paio di strati ben fatti è possibili rafforzare la tenuta nel tempo. Importante è farlo prima che il cavo sia già troppo usurato o del tutto danneggiato poichè la sua funzione è di protezione e non di riparazione. Inutile aggiungere che la stessa considerazione va fatta anche per gli altri metodi.

Lo "scooby doo"
Uno scoobydoo non è altro che un intreccio molto stretto fatto con stoffa o materiale plastico. Di solito questo tipo di intreccio è utilizzato come portachiavi. Lo scobydoo lo si potrebbe intreccia lungo la parte finale del cavo, chiudendo poi il tutto con un nodo. Su piattaforme come YouTube se ne trovano tantissimi tipi di intrecci, dal più semplice al più articolato.

La spirale
Su Amazon o su altre piattaforme si trovano soluzioni economiche che non necessitano di alcuno sforzo particolare o alcun lavoretto artigianale. Stiamo parlando delle spirali. Semplici da applicare sul cavo sono composte da una plastica molto resistente e per questo molto efficaci ed utili al nostro fine ultimo ovvero proteggere il cavo dello smartphone.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS