Borsainside.com

WhatsApp, novità in arrivo: privacy sempre più in pericolo

WhatsApp: novità in arrivo: privacy sempre più in pericolo

Non si potrà più usare WhatsApp senza accettare che i propri dati viaggino senza barriere. Cosa sta succedendo.

Dal 4 Gennaio Facebook ha modificato la privacy policy dell'app di messaggistica istantanea di proprietà, ovvero di WhatsApp. Non appena si apre l'app, di fatti, appare il messaggio dell'arrivo dei nuovo termini e condizioni e della nuova informativa sulla privacy e così dall'8 Febbraio 2021 chi non accetterà le nuove condizioni non avrà più possibilità di utilizzo dell'app.

I principali cambiamenti riguardano il modo con il quale WhatsApp tratterà i dati personali e il modo in cui le aziende terze posso, a loro volta, utilizzare i servizi disponibili su Facebook per conservare e gestire le proprie chat di WhatsApp. ll messaggio, tuttavia, è molto chiaro e netto: 
"Toccando ACCETTO, accetti i nuovi termini in vigore dall’8 febbraio 2021. Dopo tale data dovrai accettare i nuovi termini per continuare a usare WhatsApp. Se preferisci eliminare il tuo account e vuoi ricevere maggiori informazioni, puoi visitare il Centro assistenza".

Tutto farebbe pensare o credere ad una bufala, in realtà è tutto vero vero: WhatsApp ha cambiato i termini sulla privacy (e in maniera pesante) e se non li si accettano, a partire dall'8 Febbraio saremo costretti a salutare l'app di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo.

Cosa cambia per l'utente con la nuova privacy di WhatsApp
Le novità nella privacy policy di WhatsApp sono più giuridiche che tecniche. In pratica ora Facebook è molto più esplicita nel dichiarare cosa può fare con i nostri dati raccolti mentre usiamo WhatsApp.

Tutto ciò è dovuto ad una maggiore integrazione tra WhatsApp e Facebook. E' possibile infatti, da qualche mese, creare una "stanza di Facebook Messenger"  direttamente da WhatsApp per poter avviare una videochiamata con più di otto utenti partecipanti.

In virtù del fatto che Messenger può raccogliere molto più dati di WhatsApp, adesso Facebook ci avvisa che se usiamo "servizi di terze parti o altri prodotti della società Facebook che sono integrati con i nostri servizi, tali servizi di terze parti possono ricevere informazioni su ciò che tu o altri condividete con loro".

Cosa cambia per le aziende con la nuova privacy di WhatsApp
Non è un caso che adesso WhatsApp specifichi questi particolari, ovvero che l’app di messaggistica istantanea a breve diventerà il centro nevralgico delle comunicazioni tra le aziende presenti su Facebook e i clienti finali. Come presente nella nuova privacy policy di WhatsApp "lo scambio di informazioni migliorerà “offerte e annunci pertinenti nei prodotti di Facebook"

Facebook sta investendo tanto su WhatsApp Business, dando l'opportunità alle aziende di essere contattate dai clienti direttamente su WhatsApp, di rispondere mostrando. ad esempio,  schede prodotto prese dal catalogo, di concludere l’acquisto senza mai lasciare, di fatto, la piattaforma di WhatsApp.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS