Facebook: rubati i dati di 37 milioni di italiani. Come capire se anche noi siamo nella lista

Facebook: rubati i dati di 37 milioni di italiani. Come capire se anche noi siamo nella lista

Una piattaforma permette di controllare se il nostro numero di telefono o la nostra mail sono stati violati. Vediamo cosa è successo e come metterci al riparo

Come sappiamo, notizia di queste ultime ore che sta facendo il giro della rete, i dati di 500 milioni di utenti Facebook sono stati rubati e nell'elenco ci sono anche 37 milioni di utenti Facebook italiani. Qualcuno ha sfruttato una falla all'interno del sistema di sicurezza del famoso social network e i dati di 553 milioni di utenti in tutto il mondo sono stati messi in vendita.

C'è però una piattaforma online che da la possibilità di poter controllare se i nostri dati sono tra quelli che sono stati derubati verificando se la nostra mail o numero di telefono sono finiti in mani sbagliate.

Facebook, la falla nella sicurezza
Le prime notizie riguardanti una grande quantità di dati violata da alcuni hacker risalgono al 2019. Allora Facebook aveva ammesso di aver subito il "furto" e aveva dichiarato di aver risolto il tutto nel corso dello stesso anno.

Ma le informazioni prelevate allora hanno continuato a circolare, fino a quando, lo scorso gennaio, Alon Gal, un ricercatore israeliano, a riportato l'attenzione sull'argomento segnalando che 12 GB di dati suddivisi per nazione, 108 per la precisione, erano in circolo e l'Italia è tra i paesi più colpiti, con quasi 37 milioni di utenti coinvolti.

Si tratta di una quantità di dati enorme, che è impossibile da setacciare se non tramite l'ausilio di un bot a pagamento, creato appositamente per trovare all'istante i numeri di telefono che sono collegati ad un account Facebook.

E nelle ultime settimane il problema si è accentuato perchè i dati sono stati resi disponibili su più fonti e gratuitamente.

Facebook: come verificare se i nostri dati sono al sicuro
Per fortuna c'è un sito che ci permette di scoprire gratuitamente se i nostri dati personali sono tra quelli che sono stati sottratti illegalmente a Facebook. La piattaforma in questione si chiama Have I Been Pwned e traccia le più grandi "rapine digitali". Sarà possibile verificare facilmente se il nostro indirizzo mail o numero di telefono sono stati "violati".

Basterà inserire il nostro numero di telefono o la nostra mail ed il sito riuscirà a dirci se i nostri dati sono mai stati violati e se siamo stati vittime di truffe.

La ricerca del numero di telefono, tra l'altro, è stata implementata dal sito proprio da poche ore. Il numero deve essere inserito con annesso prefisso internazionale (+39 nel caso dell'italia) e senza spazi. I dati sono in fase di caricamento sul sito, quindi per poter ottenere un risultato certo potrebbe servire qualche ora in più, perciò vi consigliamo di provare a verificare i dati più volte nel corso di questi giorni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS