Spotify arriva su Facebook. Ora si può ascoltare musica direttamente dal social

Spotify arriva su Facebook. Ora si può ascoltare musica direttamente dal social

In 27 Paesi nel mondo Facebook ha già inserito in miniplayer per ascoltare la musica di Spotify

Giorni fa Fidji Simo, la manager a capo dello sviluppo dell'app di Facebook, aveva annunciato che vi sarebbe stata l'integrazione tra Facebook e Spotify, ed infatti è arrivata sottoforma di miniplayer. L'implementazione è stata già avviata in 27 paesi nel mondo, ma tra questi non c'è ancora l'Italia, e gli utenti di Spotify di queste nazioni potranno ascoltare la loro musica preferita senza aver bisogno di uscire dall'app di Facebook.

È stata la stessa Spotify a rendere nota la notizia dell'integrazione della sua app con quella di Facebook, con una nota ufficiale in cui ha spiegato il motivo di questa scelta: in questo modo non si dovrà più scegliere se passare il proprio tempo su Facebook o ascoltare qualcosa su Spotify, perchè ora si potranno scorrere i post di Facebook godendoci in sottofondo la musica di Spotify. Si tratta di un gran vantaggio per entrambe le piattaforme che porta a nuove funzioni che a loro volta, probabilmente ne introdurranno altre. L'integrazione tra le due app è ad un livello già abbastanza avanzato e Facebook sta puntando molto sull'audio in generale.

Sentire Spotify da Facebook
Gli utenti che possiedono un abbonamento Spotify Premium che risiedono in uno dei 27 paesi in cui è stata implementata già questa funzione, potranno ascoltare musica, podcast e playlist direttamente dall'app Facebook sia per iOS che Android. Per quanto riguarda gli utenti Spotify Free, questi potranno ascoltare musica su Facebook esattamente con la stessa esperienza con cui lo fanno sull'app di Spotify, ovvero musica riprodotta in shuffle e con annunci pubblicitari.

I brani di Spotify compariranno nel feed notizie di Facebook (che tra l'altro subirà profondi cambiamenti) e l'utente semplicemente cliccando "Play" sul brano condiviso (sia da sè che da altri) potrà ascoltarlo.

Quando si utilizzerà il miniplayer per la prima volta all'utente verrà richiesto di connettere l'account Facebook a quello Spotify. Dal secondo utilizzo in poi invece non occorrerà fare nulla, il brano partirà in riproduzione e l'utente potrà cotinuare a guardare tranquillamente i contenuti di Facebook con la musica in sottofondo.

Facebook punta sulla parte audio
L'arrivo del miniplayer di Spotify è solo uno degli sviluppi su cui sta lavorando Facebook. Infatti ci sono altre tre novità che arriveranno, come le Audio Rooms, un'app concorrente di ClubHouse e Soundbites, funzione che permetterà agli utenti di postare brevi messaggi vocali sul proprio profilo.

È evidente come Facebook stia puntando con grandi investimenti sulla parte audio, cercando di andare oltre l'orizzonte fatto di immagini e video a cui eravamo abituati.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS