Con iOS 14.5 Facebook e Instagram a pagamento? Vediamo perchè

Con iOS 14.5 Facebook e Instagram a pagamento? Vediamo perchè

Facebook avvisa gli utenti con iOS per il consenso dell'utilizzo dei dati. Se negato Facebook e Intagram potrebbero diventare davvero a pagamento?

Apple ha da poco iniziato il rollout del sistema operativo iOS 14.5 per iPhone e la rispettiva versione per iPAD e con questo nuovo aggiornamento si sono stravolte un pò di regole nel gioco, facendo focalizzare l'attenzione sulla "data economy", una volta conosciuta come "app economy", ovvero un'economia basata sulla condivisione dei dati dei navigatori.

Questa nuova situazione ha fatto scattare non poche preoccupazioni, anche se in alcuni casi sono eccessive, ad essere sinceri. � il nuovo messaggio che compare a tutti gli utenti di Instagram e Facebook per iOS che hanno, per l'appunto, aggiornato il loro sistema operativo. � un messaggio "inviato" dallo stesso sistema operativo a causa delle nuove politiche di Apple riguardanti la privacy, ma che può essere personalizzato dagli sviluppatori delle app al fine di comunicare agli utenti il motivo per il quale viene richiesto l'accesso all "IDFA". E proprio dal messaggio personalizzato da Facebook sono nati alcuni timori: le app di Facebook e Instagram potrebbero diventare a pagamento. Ma quanto c'è di vero in questo?

Cosa è Apple IDFA
In seguito all'introduzione di iOs 14.5 e iPadOS 14.5 gli sviluppatori delle varie app devono chiedere il consenso agli utenti in modo esplicito prima di poter accedere al loro IDFA, ovvero l'Identifier for Advertisers. L'IDFA è un numero unico che identifica l'utente in modo anonimo tramite il device che usa e gli sviluppatori usano questo codice per capire il comportamento dell'utente quando passa da un'app all'altra. Ma il tutto avviene in modo anonimo.

Questo serve per poter raccogliere più dati sui quelli che sono i comportamenti degli utenti al fine di poter capire cosa piace e non piace, detto in modo super semplice. L'IDFA non è una novità, la novità consiste che gli sviluppatori ora devono chiedere il permesso tramite un messaggio inviato quando l'app viene aperta per la prima volta dopo l'aggiornamento ad iOS 14.5

Come detto, Apple da la possibilità agli sviluppatori di aggiornare il messaggio riguardante l'aggiornamento e così ha fatto Facebook.

Messaggio di Facebook e Instagram
Il messaggio che ricevono gli utenti Apple all'apertura di Facebook e Instagram presenta le motivazioni per cui il gruppo Facebook chiede l'accesso all'IDFA. Le motivazioni presentate da Facebook sono 3:

  • Mostrare pubblicità personalizzate sugli interessi degli utenti
  • Aiutare la piattaforma a mantenere il servizio gratuito
  • Aiutare le aziende che usano Facebook per le pubblicità a raggiungere gli utenti giusti

Ovviamente queste motivazioni hanno un pò spaventato gli utenti, principalmente la seconda: Facebook infatti dice di poter fornire gratuitamente le sue app grazie al fatto che possono raccogliere i dati degli utenti. Da qui nasce il timore degli utenti stessi: se la maggior parte degli utenti nega l'accesso all'IDFA c'è il rischio che Facebook e Instagram possano diventare a pagamento.

Facebook e Instagram rischiano davvero di diventare a pagamento?
Il negato tracciamento dei dati degli utenti effettivamente porterà dei danni economici a Facebook, ma bisognerà vedere se nelle intenzioni del colosso c'è veramente l'eventuale pagamento per il servizio delle sue app.

In pratica, senza questo tracciamento i contenuti pubblicitari mostrati agli utenti saranno a caso. Ovvero: fino ad ora le pubblicità venivano mostrate in base agli interessi degli utenti, in modo da non mostrare contenuti sgraditi all'utente stesso, appunto. 

Non avendo più questi dati a disposizione, le pubblicità continueranno a circolare ugualmente, ma in modo del tutto casuale. Un utente di sesso maschile potrebbe ritrovarsi una pubblicità per reggiseni ad esempio (esempio estremo per far capire il meccanismo). E comunque con il nuovo aggiornamento una certa quantità di dati verrà comunque trasmessa dai dispositivi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS