Lega Serie A e Google siglano l'accordo contro il pezzotto

Lega Serie A e Google siglano l'accordo contro il pezzotto

Leaga Serie A e Google si alleano per contrastare il pezzotto

I proventi dei diritti TV sono fondamentali per le squadre di calcio della Serie A. Le piattaforme acquistano i diritti della Lega Serie A per trasmettere le partite del campionato. La stagione 2021-22 sarà trasmessa interamente da DAZN in streaming. Viene abbastanza facile comprendere quindi come ci sia una stretta relazione tra il pubblico pagante e i soldi che le società calcistiche investono per acquistare i calciatori ed i loro stessi stipendi.

È altrettanto semplice far comprendere, quindi, quanto sia fondamentale far capire ai tifosi quanto sia pericoloso "pezzotto" perchè questo va a danneggiare direttamente la loro squadra del cuore e tutto lo spettacolo che viene offerto dalla Serie A. Per chi non l'avesse mai sentito, pezzotto è il termine usato per riferirsi alla pirateria, lo streaming illegale dei contenuti a pagamento e anche delle partite che spesso vengono trasmesse a costi irrisori rispetto a quelli proposti dai canali ufficiali. Questo non solo va a danneggiare direttamente il settore calcistico, ma finanzia anche alcune attività illegali certamente meno innocenti di una partita di calcio.

Alleanza Lega-Google contro il pezzotto
La Lega Seria A è costantemente impegnata nella lotta alla pirateria o "pezzotto" per tutelare gli interessi delle squadre e del campionato di Serie A.

Al fine di ottenere risultati migliori ha stretto un'alleanza preziosissima con Google. L'accordo prevede la rimozione dal Play Store delle app che riproducono o hanno riprodotto illecitamente contenuti di proprietà della Lega Serie A, ovvero il market della app di Android.

Sicuramente si tratta di un passo importante verso la lotta al pezzotto, ma non è la soluzione definitiva. Infatti, una delle caratteristiche che differenzia Android da iOS, il sistema operativo di Apple, è l'apertura alle applicazioni che non sono presenti sullo store ufficiale di Google.

Quindi si tratta solo di un primo, importante tassello posto da Lega Serie A e Google, ma non si possono controllare gli store esterni e quello che gli utenti scaricano da li. E sono numerosi così come lo sono le applicazioni da poter scaricare. 

Intanto proseguono in parallelo le sanzioni della Lega Serie A a tutti quei servizi che mettono illegalmente a disposizione i conenuti della Serie A

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS