Borsainside.com

La classifica degli uomini più ricchi del mondo stilata da Bloomberg. Ferrero è il primo italiano

La classifica degli uomini più ricchi del mondo stilata da Bloomberg. Ferrero è il primo italiano

Tra i più ricchi del mondo secondo Bloomberg il primo italiano è al 29esimo posto. Nelle prime 10 posizioni 8 sono americani

Non ci sono grandi sorprese nella classifica degli uomini più ricchi del mondo che è stata stilata dall'agenzia Bloomberg, non nelle prime posizioni quantomeno. Infatti i nomi dei primi cinque restano sempre quelli, ma qualche variazione c'è rispetto a un anno fa, con Jeff Bezos al primo posto, Bill Gates ora al secondo e Mark Zuckerberg che passa dal quinto al terzo.

Un podio che potremmo anche mostrare in questo modo: sul primo gradino Amazon, sul secondo Microsoft e sul terzo Facebook. Questo è quanto emerge dal Bloomberg Billionaires Index, che ci mostra una testa della classifica interamente composta dai grandi della Silicon Valley: il colosso della logistica internazionale, il produttore dei più diffusi software da ufficio e il social network più popolare del mondo.

Si tratta di tre americani che appartengono a tre generazioni diverse che si trovano in testa alla classifica dei 500 uomini più ricchi del mondo secondo Bloomberg. La classifica è quindi l'ultima, quella aggiornata al 10 agosto 2020, e i tre più ricchi del mondo sono sempre gli stessi.

Jeff Bezos, 56 anni, 187 miliardi di dollari di patrimonio personale. Poi troviamo Bill Gates, 64 anni, 121 miliardi di patrimonio e infine Mark Zuckerberg, appena 36 snni e 102 miliardi di dollari. E per avere una misura di quanto Facebook abbia conquistato il mondo basta osservare il distacco tra il suo fondatore trentaseienne e il fondatore di Twitter, Jack Dorsey, che si trova al 206eismo posto con 8,9 miliardi di dollari.

Al quarto posto troviamo un imprenditore indiano, Mukesh Ambani, con 80,6 miliardi di dollari. Il quarto uomo più ricco del mondo è presidente, ceo e maggiore azionista di Reliance Industries Limited, gruppo del settore petrolifero e petrolchimico. Al quinto posto troviamo invece il francese Bernard Arnault, con un patrimonio di 80,2 miliardi di dollari.

Il quinto uomo più ricco del mondo è il primo europeo in classifica, ed è il fondatore del colosso del lusso Lvmh, ma gli altri cinque tra i primi dieci sono tutti americani.

Il sesto uomo più ricco del mondo è Warren Buffet, con 79,2 miliardi di dollari di patrimonio e 89 anni di età. Dopo di lui Steve Ballmer, amministratore delegato di Microsoft fino al 2014, con 76,4 miliardi di dollari, mentre all'ottavo e al nono posto troviamo i fondatori di Google, Larry Page e Sergey Brin, rispettivamente con un patrimonio di 71,3 miliardi e 69,1 miliardi di dollari.

Al decimo posto troviamo infine il fondatore di Tesla, l'eccentrico Elon Musk, con un patrimonio di 68,7 miliardi di dollari.

Gli italiani nella classifica dei più ricchi del mondo di Bloomberg

Il primo italiano nella classifica dei più ricchi del mondo di Bloomberg è Giovanni Ferrero ed occupa, con i suoi 32,8 miliardi di patrimonio, il 29esimo posto. Il patron della Nutella ha così migliorato il piazzamento dell'Italia visto che nel 2019 il primo era Leonardo Del Vecchio ma la posizione che occupava era la 44esima, mentre quest'anno peraltro scende al 58esimo posto.

Al 204esimo posto troviamo invece un americano ma di origini italiane, Rocco Commisso, attuale proprietario della Fiorentina dall'anno scorso, con un patrimonio di 9 miliardi di dollari. Al 273esimo posto troviamo invece Silvio Berlusconi, con un patrimonio di 7 miliardi di dollari.

Cosa è cambiato nella classifica dei più ricchi del mondo rispetto all'anno scorso?

Prima di tutto qualcosina è cambiata sul podio, visto che fermo restando il primo posto di Jeff Bezos, il secondo posto che era occupato dal francese Arnault ora è stato conquistato da Bill Gates che invece era sul terzo gradino nel 2019. Il quinto era Zuckerberg, ed ora è terzo avanzando di due posizioni, mentre il quinto è proprio Arnault.

Anche la Cina ha i suoi miliardari in classifica, con il primo che occupa la 20esima posizione. Si tratta di Pony Ma, fondatore e amministratore delegato di Tencent, mentre al 21esimo posto troviamo Jack Ma, fondatore del colosso di ecommerce Alibaba.

Facile notare che sia per quel che riguarda gli USA, che per quanto riguarda la Cina, i miliardari sono perlopiù quelli che hanno investito sul web.

Tra i primi 10 nella classifica dei più ricchi del mondo di Bloomberg trovavamo un anno fa Carlos Slim, miliardario con un impero fondato su telecomunicazioni, tabacco e petrolio, ma quest'anno scivola al 22esimo posto.

Se a Bill Gates da un po' a questa parte più che l'aggettivo "miliardario" viene associato quello di "filantropo" per ragioni che prescindono evidentemente l'umana logica, di George Soros si parla spesso per il suo impegno umanitario e politico, e si trova anche lui nella classifica di Bloomberg degli uomini più ricchi del mondo. Ma il 'buon' Soros deve accontentarsi del 291esimo posto.

Quanto all'ultima posizione, il 500esimo posto lo occupa un gioielliere britannico, Laurence Graff, con un patrimonio di poco meno di 4 miliardi e mezzo di dollari.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS