Come e dove comprare criptovalute: guida pratica su acquisto Bitcoin e altcoin

FINANZAINSIDE - PICCOLA ENCICLOPEDIA DELLA FINANZA

Come e dove comprare criptovalute: guida pratica su acquisto Bitcoin e altcoin
CONDIVIDI

A causa del recente boom delle quotazioni delle criptovalute, una domanda tipica dell'era d'oro delle crypto è tornata ad imporsi sul web: come e dove comprare criptovalute? Questo interrogativo è quasi naturale in considerazione del momento che il settore delle valute digitali sta attraversando. Considerando il rally del Bitcoin e, a cascata, quello delle altre altocoin a partire da Ethereum, Ripple e Bitcoin Cash, è quasi logico che investitori e traders si chiedano dove e come comprare criptovalute oggi.

Ovviamente a porsi questa domanda sono sopratutto gli investitori principianti. Chi già in passato ha investito in criptovalute conosce già i canali di acquisto per investire in Bitcoin e altre altcoin. Chi invece fino a ieri non conosceva il meccanismo di funzionamento delle valute digitali, oggi, dinanzi al rally delle crypto, vuole sapere subito come e dove comprare criptovalute.

Proprio per rispondere a questa esigenza di rapidità, proponiamo la guida seguente. Raccomandiamo la lettura di queste istruzioni su come comprare e dove comprare criptovalute soprattutto agli investitori principianti. Per gli altri la presente guida può comunque rappresentare una buona occasione per un ripasso che non guasta mai.

Quali criptovalute comprare oggi?

Prima di analizzare i canali a disposizione per comprare criptovalute, facciamo una precisazione. Abbiamo scelto, non a caso, di titolare la presente guida Come e dove comprare criptovalute e non come e dove comprare Bitcoin, poichè le istruzioni sono sempre le stesse.

E' ovvio che, in termini staticisti, l'interesse degli investitori sia rivolto soprattutto al Bitcoin, la regina delle criptovalute. Oggi il livello di capitalizzazione del Bitcoin è pari a 230.929.000.000 dollari circa mentre quello della diretta inseguitrice, Ethereum, arriva a stenti a poco più di 33.085.000.000. Tra le due capitalizzazioni, quindi, non c'è neppure paragone. Del resto considerando l'attuale valore totale delle criptovalute, il Bitcoin ha in mano una quota pari al 64,1 per cento. La parte residua ossia il 35,9 per cento è divisa tra le altre altcoin con Ethereum e Ripple in prima fila ma, come già detto, distantissime dal BTC.

Quali sono le deduzioni che possiamo trarre da questi dati? Anzitutto che la maggior parte degli investitori continuerà ad investire sul Bitcoin e in secondo luogo che la maggior parte delle ricerche sul dove e come comprare criptovalute riguardano il BTC.

C'è poi un secondo elemento per il quale il primato del Bitcoin non può nè potrà mai essere messo in discussione. Il BTC è la criptovaluta più stabile rispetto alle altre altcoin. Questo significa che investire sul Bitcoin comporta un livello di rischio più basso poichè la volatilità (e le brutte sorprese) sono più contenute. In poche parole sul Bitcoin si può programmare con più sicurezza una strategia operativa da seguire.

Comprare criptovalute o fare trading: cosa conviene?

In questa guida parleremo soprattutto dei broker regolamentati ossia di quegli intermediari che consentono di fare trading sulle criptovalute in modo sicuro. Prima però di scendere nel dettaglio c'è una domanda preliminare dalla quale non vogliamo sottrarci: ma è meglio comprare criptovalute o fare trading? Cosa conviene di più? Per alcuni è meglio acquistare crypto mentre per altri conviene di più fare trading. Noi ci limitiamo ad evidenziare che si tratta di due forme di investimento sulle criptovalute che sono completamente diverse tra loro.

Sicuramente se si è interessati alla sola speculazione ossia a guadagnare sfruttando la volatilità comprare criptovalute in modo fisico è inutile ed espone da una serie di obblighi che possono essere tranquillamente evitati scegliendo di fare trading sulle criptovalute.

Comprare criptovalute, infatti, implica la conservazione delle stesse in un e-wallet ma poi comprare criptovalute per fare? Non si dimentichi mai che in Italia la possibilità di fare acquisti in Bitcoin è bassa (e quella di comprare pagando in Ethereum, XRP lo è ancora di più).

Scegliendo di comprare criptovalute attraverso il CFD Trading, invece, sarà possibile specupare sull'andamento del prezzo delle stesse scommettendo su un rialzo delle quotazioni (posizioni long) o su un ribasso (posizioni short). I Contratti per Differenza, infatti, sono strumenti di tipo derivato che non implicano un acquisto fisico e quindi non implicano neppure obblighi per l'investitore.

Dove conviene comprare criptovalute

Solitamente quando si vuole comprare un bene si va in un negozio, si sceglie il proprio acquisto, quindi si va alla cassa e si paga. Le criptovalute non sono un bene tangibile (e infatti nessuno ha mai toccato con mano un Bitcoin a differenza, ad esempio, di una moneta da 1 euro). Le criptovalute sono per loro natura solo ed esclusivamente digitali e possono essere comprare sul web o per meglio dire in appositi e particolari negozi che sono presenti solo online.

E' proprio per questa particolare loro natura che tanti investitori alle primissime armi si chiedono dove comprare criptovalute. La domanda può sembrare banale ma non lo è se si pensa che non c'è un negozio fisico dove si entra e si comprano criptovalute e non c'è neppure un bancomat sempre fisico dove si inserisce scheda personale e Pin e si prelevano Bitcoin.

Per comprare criptovalute ci sono due strade a disposizione: gli exchange e i broker. Nei prossimi paragrafi parleremo quindi degli unici due luoghi non fisici dove acquistare criptovalute.

Comprare criptovalute sugli exchange

Grazie alla carta di credito (e quindi a denaro reale!) è possibile comprare criptovalute sugli exchange. I più importanti exchange sono Coinbase e eTorox, quest'ultimo molto fornito e in continua crescita.

Attenzione perchè ci sono exchange per comprare criptovalute e ci sono exchange solo per scambiare criptovalute con altre crypto. Su questi exchage di scambio è ad esempio possibile convertire Bitcoin con Ethereum e così via. Il meccanismo in questo secondo caso non è semplice perchè spesso è necessario prima comprare Bitcoin su altro exchange e poi procedere con il trasferimento di BCT nell'exchange di sole criptovalute.

Per alcuni investitori comprare criptovalute in questo modo non è affatto semplice. Se si hanno difficoltà ad usare gli exchange, allora, forse, è consigliabile prendere in considerazione la seconda strada per comprare criptovalute: quella dei broker.

Comprare criptovalute sui broker

Una precisazione giusto per mettere in chiaro un concetto e non tornarci più su: in questo paragrafo parleremo solo dei broker autorizzati. Su BorsaInside non c'è spazio per quei broker che sono privi di autorizzazione e quindi non sono affidabili visto che dietro di loro si nascondono molto spesso delle vere e proprie truffe. Alla larga dai broker non autorizzazioni per comprare criptovalute.

Gli intermediari che abbiamo scelto per comprare criptovalute sono famosissimi e hanno milioni di clienti in tutto il mondo: si tratta di eToro e di 24Option.

eToro permette di fare trading sulle criptovalute ma anche di comprare criptovalute in modo tradizionale grazie al suo exchange eTorox. 24Option, invece, permette di fare trading di CFD sulle più importanti criptovalute speculando sul cambio tra queste e il Dollaro. Partiamo proprio da quest'ultimo.

Come comprare criptovalute su 24Option

Tra i broker che offrono la possibilità di fare trading sulle criptovalute c'è 24Option. Le crypto disponibili per il trading online su 24Option sono tantissime a partire ovviamente dal Bitcoin. Attenzione perchè stiamo parlando di un broker, inzialmente attivo nel settore delle opzioni binarie e poi passato al CFD Trading, che è talmente conosciuto dall'essere anche lo sponsor della Juve. Questo non è ovviamente un privilegio da tutti.

Per fare trading sulle criptovalute con 24Option è necessario accedere al proprio conto e quindi scegliere la criptovaluta su cui investire. Successivamente è necessario cliccare su vendi o su acquista a seconda di quelle che sono le proprie previsioni. Si aprirà una posizione long sul CFD se si pensa che la criptovaluta salità di prezzo mentre si attiverà una posizione short se si ritiene che il prezzo calerà. E' proprio questo uno dei più grandi vantaggi del CFD Trading sulle criptovalute: la possibilità di trarre profitto anche in caso di calo. 

24Option per fare trading sulle criptovalute ti fornisce due ulteriori vantaggi. Il conto demo gratis per imparare ad operare senza il rischio di perdere denaro reale è il primo dei vantaggi. Grazie alla demo avrai tutto il tempo di cuo hai bisogno per capire come fare trading sulle criptovalute. Operando in modalità demo potrai inserire i tuoi ordine di vendita o di acquisto ma anche usare grafici, inserire indicatori e fare analisi tecnica. 

Demo gratis 24Option

Tante criptovalute disponibili per il trading

Spread bassi e vantaggiosi

Indicatori trading 

Il secondo vantaggio che 24Option di offre per fare trading sulle criptovalute riguarda la possibilità di usare i segnali trading gratuiti. Grazie ad un accordo tra la stessa 124Option e la società di fornitura di segnali tradong live Trading Central potrai usare gratis per 30 giorni i segnali di trading. Questo strumento potrà esserti molto di aiuto per impostare la tua strategia trading sulle criptovalute.

Come comprare criptovalute su eToro con i CFD

Anche sul broker eToro è possibile fare trading sulle criptovalue attraverso i Contratti per Differenza. Giusto per rinfrescare un attimo al memoria ricordiamo che eToro è broker affidabile, sicuro e autorizzato. Questo significa che è possibile investire sulle criptovalute in tutta sicurezza mettendosi al riparo da tante truffe sul Bitcoin che spesso occupano le pagine dei giornali. 

In questo paragrafo parleremo di come investire sulle criptovalute con eToro attraverso i CFD. La puntualizzazione è d'obbligo poichè con eToro è anche possibile comprare criptovalute in modo diretto ossia senza i CFD grazie all'exchange eTorox. 

Al pari di quanto detto in precedenza con l'altro broker, fare trading sulle criptovalute attraverso i CFD con eToro significa scommettere su un rialzo o su un ribasso dei prezzi. Questo è il trading online classico ma necaso di eToro parliamo di social trading ossia della possibilità di confrontarsi con gli altri traders come in un vero e proprio social. E' questo un vantaggio importante di eToro in quanto ti permette di scambiare idee su quali criptovalute comprare e come investire

Altro vantaggi è la funzione Copy Trading attraverso la quale è possibile semplicemente copiare le mosse dei traders più bravi. In pratica eToro permette di guadagnare replicando le mosse dei migliori invesitori. Operativamente è sufficiente trovare i traders più bravi sulle criptovalute (ci sono tanti strumenti a disposizione per realizzare questa operazione) e replicare la loro strategia. 

La cosa fantastica è che puoi provare la funzione Copy Trading eToro sulle criptovalute anche in modalità demo. In questo modo avrai la possibilità di imparare non solo a fare trading sulle criptovalute ma anche di imparare a copiare. 

Apri quindi con pochi click il tuo conto demo eToro e inizia a fare trading su tante criptovalute.

Demo gratis eToro

eToro

Demo gratis

Funzione Copy Trader

Scopri le criptovalute disponibili

Guadagna anche in caso di ribasso dei prezzi delle crypto

Piattaforma di trading sicura al 100% e rispettosa delle normative

Come comprare criptovalute su eToro senza i CFD

Come abbiamo già lasciato intendere in precedenza, eToro permette di comprare criptovalute senza i CFD ossia consente di fare trading puro sul Bitcoin e sulle altre altcoin. 

Comprare criptovalute senza i CFD con eToro significa non usare la leva finanziaria e quindi operare nel rapporto 1:1. E' appunto per questo motivo che parliamo di trading reale sulle criptovalute, una possibilità che solo il broker eToro consente. 

Per venire incontro alle esigenze dei nostri lettori forniamo adesso una serie di istruzioni operative su come comprare criptovalute con eToro senza i CFD. Anzitutto consigliamo prima di aprire un conto demo eToro in modo tale da poter implementare passo passo le istruzioni seguenti senza correre il rischio di rimediare perdite reali a causa di errori operativi che sono evitabilissimi.

>>>Comprare criptovalute senza i CFD con eToro: scopri la demo gratis

Una volta attivato il conto demo (come ci si renderà conto bastano davvero pochi click per completare questa operazione), è necessario cliccare su Mercati Disponibili. A questo punto sul sito del broker si aprirà la lista con tutti gli asset disponibili per il CFD Trading. Basterà cliccare su Criptovalute e si è pronti a comprare crypto attraverso il trading senza CFD. 

Il passaggio più importante è quello successivo. Dopo aver indicato la somma che si vuole investire, infatti, è necessario selezionare la seguente leva finanziaria: X 1. Solo in questo modo sarà possibile fare tradong sulle criptovalute in modo reale e senza leva. Cliccando su X 1, l'importo investito sarà moltiplicato appunto X1 ossia resterà uguale. In pratica guadagni (oppure perdite) saranno proporzionali alla somma investita senza alcune effetto leva. Tutto questo consentirà di fare trading reale sulle criptovalute senza l'effetto CFD. Ovviamente quelle illustrate sono istruzioni basate su un conto demo. In altre parole in caso di vittoria non si avrà alcun profitto mentre in caso di trade errato non si avrà alcuna perdita. L'esempio fatto, però, servirà a capire concretamente come comprare criptovalute su eToro senza i Contratti per Differenza. 

Redazione Borsainside
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro