Binance Card: come funziona e come richiederla. Istruzioni per l’uso

Hai sentito parlare di Binance Card e vorresti sapere come funziona la carta emessa dal celebre exchange di criptovalute? In questo articolo potrai trovare la risposta a tutti i tuoi dubbi e qundi avere informazioni utili per stabilire se ti conviene o no richiederla. Per consentirti di giungere ad una valutazione più completa possibile esamineremo tutti i vari aspetti connessi con l’argomento. Quindi non solo cosa e come funziona Binance Card ma anche: 

  • come richiederla
  • quali sono i costi
  • quali sono le commissioni
  • quante e quali criptovalute sono disponibili
  • quali sono i vantaggi e gli eventuali svantaggi

Il criterio che adotteremo per la nostra recensione è oggettivo. Se però tra i nostri lettori c’è qualcuno che ha giù effettuato pagamenti con la Binance Card e vuole lasciarci la sua opinione, essa è sicuramente gradita. 

Binance Card cosa è e a cosa serve

Come lascia intendere la stessa denominazione, Binance Card è la carta prepagata dell’exchange Binance (qui il sito ufficiale) grazie alla quale è possibile essenzialmente svolgere due funzioni:

  • investire in criptovalute (vedremo dopo quali)
  • pagare in criptovalute per fare acquisti in negozi sia fisici che virtuali

La doppia funzionalità è il tratto distintivo di Binanca Card. Attualmente sul mercato ci sono carte che consentono di fare trading sulle criptovalute o carte che permettono di effettuare pagamenti con i crypto-asset. Con la Card di Binance, appartenente al circuito VISA, si possono effettuare entrambe le attività. 

Alla luce di questo grande vantaggio, viene spontaneo interrogarsi sui costi e sulla presenza si eventuali commissioni. Insomma Binance Card sarà sicuramente una carta completa (tra le migliori del settore) ma quanto costa? Ecco la seconda sorpresa:

  • Binance Card è gratuita
  • Binance Card non presenta commissioni

E’ proprio grazie alla presenza di tutte queste caratteristiche se migliaia di investitori ma anche semplici appassionati di criptovalute, hanno scelto di affidarsi alla card di Binance per le loro esigenze. Anche tu puoi richiedere la carta sul sito ufficiale Binance. Per inoltrare la richiesta sono sufficienti pochi click a partire dal link in basso. 

Clicca qui per aprire un conto su Binance>>>vai al sito ufficiale

Binance Card come richiederla

Per poter aver la Binance Card e quindi avere accesso a tutte le varie funzionalità della prepagata (è presente anche un interessante cashback che analizzeremo nel corso della nostra recensione) è necessario registrarsi sul sito dell’exchange. Una volta effettuata la registrazione, è necessario compilare il modulo di richiesta della card. Questo passaggio è fondamentale. Molti conti online, infatti, sono soliti concedere le rispettive carte in modo automatico. Nel caso della Binance Card, invece, è necessario fare una richiesta esplicita. 

Ad ogni modo visto che si è già registrati su Binance exchange (qui il sito ufficiale) è sufficiente inserire solo una mail e una password. Il sistema in automatico fornirà un link che va cliccato. E’ solo in questo modo che sarà possibile completare la procedura di registrazione. Una volta eseguito questo passaggio, è necessario entrare nella sezione Carte, cliccare sulla voce Carta VISA Binance (come già detto in precedenza, infatti, la card fa capo al circuito VISA, uno dei più importanti al mondo) ed inserire i dati personali tra cui l’indirizzo di spedizione. 

Effettuato questo step, la procedura è praticamente completa. Il richiedente non dovrà fare altro che attendere che la carta venga recapitata al proprio domicilio. 

Solitamente per ricevere la Binance Card a casa sono necessari da 7 a 14 giorni lavorativi. Essendo la carta un accessorio in più, l’attesa della ricezione non va ad impattare sulla normale attività su Binance. Si può quindi tranquillamente operare sull’exchange. 

Quanto costa Binance Card?

Lo abbiamo già anticipato in precedenza ma adesso entreremo ancora più sull’argomento. E’ inutile chiedersi quanto costa la Binance Card poichè l’emissione della prepagata è del tutto gratuita. Le sole commissioni previste sono quelle connesse all’utilizzo. Come avviene con tutte le carte prepagate, infatti, nel momento in cui si compra un bene o un servizio scattano subito le commissioni. 

A garanzia di maggior chiarezza elenchiamo di seguito quali sono le commissioni gratuite incluse nel pacchetto: 

  • commissioni sull’apertura della carta
  • commissioni sulla chiusura della carta
  • commissioni sulla conversione delle criptovalute
  • commissioni sulla conservazione delle criptovalute 
  • commissioni amministrative sugli acquisti effettuati

Insomma tutto quello che riguarda la normale operatività della carta è gratis. A voler essere pignoli, i soli costi previsti sono quelli che si applicano su eventi che vanno oltre la normale amministrazione. In caso di smarrimento o furto, infatti, per ricevere la nuova Binance Card è necessario pagare una commissione fissa (compresa spese di spedizione) di 25 euro. 

Attenzione perchè non si è però obblicati a sostenere questa spesa. Chi non fosse interessato a ricevere un duplicato della prepagata può limitarsi ad usare quella online. 

Binance Card limiti previsti

Come tutte le carte prepagate anche Binance Card è soggetta a limiti. Per quello che riguarda la carta virtuale il limite di spesa al giorno è pari a 870 euro. Per quanto riguarda la carta fisica, invece, il limite giornaliero si moltiplica X 10 e quindi è uguale a 8700 euro. 

Oltre ai limiti di spesa ci sono anche i limiti di prelievo. Ogni giorno con la Binance Card è possibile prelevare fino a 290 euro. Ovviamente essendo una carta prepagata è necessario che i fondi ci siano. 

Quali criptovalute ci sono sono Binance Card?

Come abbiamo detto in precedenza, con la Binance Card è possibile investire in criptovalute e pagare in criptovalute in uno degli oltre 60 milioni di esercizi commerciali che sono presenti in tutto il mondo. Tutto molto bello ma quali sono le criptovalute presenti?

La lista è lunghissima e comprende: 

  • Bitcoin,
  • Binance Coin,
  • Busd,
  • Swipe,
  • Ethereum,
  • Polkadot,
  • Cardano,
  • Filecoin,
  • Venus.

Non vuoi pagare in criptovalute i tuoi acquisti? Nessun problema perchè il conto può essere sempre saldato in Euro senza problemi.

Binance Card cashback come funziona

vantaggi%20binance%20card

Uno dei punti di forza della Binance Card (l’ennesimo) è la possiibilità di usufruire del cashback. Molte carte prepagate hanno collegati programmi di rimborso e quella di Binance non è da meno. Attraverso la VISA Binance è possibile avere un rimborso fino all’8 per cento su tutti gli acquisti idonei. Niente male visto e considerato che stiamo parlando di una card che nasce per investire in criptovalute. Il cashback all’8 per cento fa riferimento alla percentuale massima di reso ma in realtà il rimborso varia anche alla luce del livello della card che a sua volta è legato alla quantità di BNB (Binance Token) in staking nei wallet Binance.

La proceduta di calcolo dell’importo spettante a titolo di cashback viene effettuata ogni giorno sulle operazioni delle 24 ore precedenti. I bonus connessi al programma cashback di Binance sono in costante evoluzione. Per questo motivo consigliamo di tenere sempre d’occhio il sito ufficiale Binance poichè e lì che vengono pubblicati tutti gli aggiornamenti. Ad esempio può essere che domani vengano deliberate nuove percentuali di cashback o anche altri bonus connessi ad un particolare acquisto e quindi è fondamentare restare sempre aggiornati. 

Clicca qui per richiedere la tua Binance Card e partecipare al programma cashback Binance

Binance Card conviene? I vantaggi

Ed eccoci quindi arrivati alla conclusioni. Alla luce di quanto abbiamo fin qui detto, avere la Binance Card è sicuramente conveniente non solo perchè fondamentale per investire in criptovalute ma anche perchè molto utile per effettuare acquisti sia presso i negozi fisici che online. Alcuni obiettano tra che le prepagate ci sono carte più sicure ma in realtà la VISA Binance è sicurissima poichè i fondi sono sempre protetti con alti standard di sicurezza.

La carta, inoltre, è completamente gratuita. Come abbiamo già detto in precedenza, infatti, non sono previste commissioni amministrative e di lavorazione. 

La possibilità di conservare sul wallet le criptovalute se non si ha la necessità di effettuare alcun acquisto è un altro punto di forza di Binance Card. 

In conclusione, quindi, la prepagata di Binance è una carta interessante e accessibile a tutti. Uno strumento validissimo non solo per scambiare criptovalute ma anche per fare acquisto in tutta sicurezza. 

E voi cosa ne pensate? Potete lasciare il vostro giudizio nei commenti. 

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.