Se hai interesse ad investire in valute virtuali o se hai già avuto una sia pur minima esperienza nel settore, sarai certamente a conoscenza che le piattaforme digitali su cui è possibile comprare e vendere criptovalute sono gli exchange.

L’attuale mercato è caratterizzato da un’offerta molto ampia di piattaforme. In questa guida parleremo proprio di uno dei più importanti exchange di criptovalute: Binance. Nella nostra recensione troverai la risposta a tutte le domande relative a questa piattaforma e in particolare a come funziona Binance, quali sono le criptovalute disponibili, come aprire un conto per fare trading sulle valute digitali e infine quali sono i costi e le commissioni. Obiettivo della recensione è permetterti di capire se Binance fa al caso tuo.

Ogni giorno milioni di trader in tutto il mondo scelgono Binance per comprare e vendere criptovalute. Se vuoi già unirti ad una delle più grandi crypto-comunità a livello globale e iniziare subito a fare trading su tanti asset digitali con Binance, puoi subito attivare il tuo account dal sito ufficiale (>>>clicca qui). L’operazione, come vedremo anche nei prossimi paragrafi, è facile e rapida da eseguire.

Cos’è Binance?

binance logo
Binance Logo – Borsainside.com

Binance è un sito di exchange molto famoso che affonda le sue radici già nel 2017 quando venne fondato in Cina dall’imprenditore Changpeng Zhao. All’interno del sistema di Blockchain, Binance si pone come la più grande piattaforma che permette il trading di criptovalute, arrivando a coprire milioni di utenti ogni anno e un volume d’affari in costante crescita. Nell’agosto del 2022 Binance conta 90 milioni di utenti e scambi quotidiani dal valore di 76 miliardi di dollari.

In Italia Binance è noto anche per essere lo sponsor sulle maglie della S.S. Lazio con un contratto triennale dal 2021.

C’è un luogo comune che spesso si sente ripetere nei crypto-ambienti: i trader di tutto il mondo hanno hanno iniziato a comprare e vendere criptovalute proprio con Binance grazie proprio all’estrema semplicità di utilizzo di questa piattaforma. Del resto se ci sono così tante recensioni Binance sulla rete è proprio perchè l’argomento vanta un interesse costante nel tempo.

Binance è sicuro?

Binance è nata in Cina, ma ormai ha sedi operative in tutto il mondo e con il tempo si è accreditato come un exchange sicuro e oltretutto regolamentato. Nel 2022 lo stesso CEO e fondatore di Binance, Changpeng Zhao (abbreviato spesso in CZ), si è recato in Europa e ha registrato Binance in diversi Paesi come exchange, ottenendo la licenza di operatore di valute virtuali.

L’Italia è uno dei Paesi visitati da CZ e oggi Binance Italy S.R.L. è un operatore di valute virtuali, registrato nell’Organismo Agenti e Mediatori (OAM) (numero di registrazione PSV5). La registrazione in Italia permette alla società di offrire servizi di scambio e custodia di criptovalute.

Oggi dunque Binance è una piattaforma sicura e regolamentata. L’exchange, inoltre, offre un’assistenza di qualità e una piattaforma funzionale e sicura, idonea a chiunque voglia mettersi in gioco per investire e guadagnare con le criptovalute.

Come funziona Binance

Binance Trading
Binance Trading

Binance è una piazza virtuale dove avviene lo scambio, la vendita e l’acquisto di criptovalute. L’exchange di Binance funziona su una piattaforma completamente online che si può utilizzare dopo aver creato un portafogli digitale (wallet) dove ogni iscritto può depositare le criptovalute che ha comprato aspettando poi il momento favorevole per rivenderle. La piattaforma offre tre diverse possibilità ai suoi clienti:

  • fare trading attraverso la conversione diretta
  • fare trading usando la piattaforma base
  • fare trading utilizzando la piattaforma avanzata

Per approfondire questi aspetti consigliamo di leggere la nostra guida settoriale su come si fa trading online su Binance.

A prescindere dalla soluzione scelta (legata a quelle che sono le basi di partenza dell’utente), tutte le operazioni sul Binance Exchange vengono svolte attraverso il sito della piattaforma o l’app correlata, disponibile per iOS e Android. Entrambe, comunque, sono funzionali, complete di tante opzioni ed estremamente semplici da usare. Grazie a questi punti di forza Binance è uno dei migliori exchange di criptovalute in circolazione a cui, chi è alle prime armi, dovrebbe approcciarsi per comodità di utilizzo e ricavi possibili.

Criptovalute disponibili su Binance

Uno dei punti di forza che non può fare a meno di citare quando si parla di questo exchange, è la grande disponibilità di criptovalute che possono essere scambiate ogni giorno.

Binance ricompensa

In linea generale si contano più di 100 coppie di criptovalute tra principali ed emergenti e non raramente Binance aggiunge nuove criptovalute sulla piattaforma.

Tra le criptovalute più importanti presenti su Binance ci sono Bitcoin, Ripple, Litecoin, Cardano ed Ethereum, ma l’elenco è molto ampio e in continua evoluzione. Tra l’altro all’interno della piattaforma è presente una sezione che si occupa di fornire informazioni sulle valute digitali attualmente disponibili: questa lista viene modificata ogni 30 giorni dagli algoritmi del sistema, rimuovendo le criptovalute poco scambiate e meno interessanti per gli utenti e sostituendole con altre migliori.

Per conoscere le criptovalute disponibili su Binance è consigliabile visitare il sito ufficiale.

Come aprire un conto su Binance

account%20binance

Registrarsi e aprire un conto dedicato al trading su Binance è semplicissimo, basta raggiungere il sito ufficiale dell’exchange e effettuare poche operazioni. Tieni con te il tuo cellulare e i tuoi documenti, perché ti saranno necessari per concludere il procedimento in maniera rapida, in modo che tu possa cominciare ad investire nel minor tempo possibile.

Operativamente, è necessario cliccare sul tasto in alto a destra ‘‘registrati ora” e inserire i personali, una mail valida – fondamentale non dimenticarla – e quindi selezionare avanti. A questo punto va inserito il numero di telefono per attivare l’autenticazione in due fattori. Una volta completata la procedura, ti arriverà una mail di conferma all’indirizzo specificato, su cui dovrai cliccare per confermare l’account.

L’account Binance è adesso attivo. Il solo passaggio necessario da fare prima di cominciare ad investire è un deposito che potrà essere effettuato con bonifico oppure con la carta di debito/credito (in questo secondo caso sono però previste delle commissioni, ma il denaro arriva istantaneamente). Una volta registrato l’accredito sarà possibile iniziare a fare trading.

Commissioni e costi di Binance

L’apertura di un conto su Binance non prevede costi, così come non è presente un canone mensile.

La domanda a questo punto sorge spontanea: come fa Binance a guadagnare? L’exchange applica delle commissioni sulle varie transazioni che si eseguono. Tali tariffe sono pari allo 0,1% con uno spread di appena l’1%. Per iniziare ad investire, invece, è richiesto un deposito minimo molto basso e pari ad 1 euro.

Altro aspetto importante è relativo alle commissioni di Binance sul prelievo e sui depositi.

Depositi su Binance

Il deposito in euro su Binance è gratuito se effettuato con un bonifico SEPA, anche se istantaneo, mentre se utilizzi una carta di debito/credito è prevista una commissione dell’1,8% dell’importo trasferito (prezzi visualizzati sul sito web di Binance il 23/12/2022, verifica se ci sono aggiornamenti). Depositare criptovalute su Binance è invece sempre gratuito, per depositarle non dovrai far altro che seguire le istruzioni che ti fornisce Binance nell’apposita sezione.

Prelievi da Binance

Per quanto riguarda i prelievi di criptovalute, invece, sono previste commissioni, che variano a seconda della valuta digitale, in alcuni casi il prelievo è senza costi.

Se vuoi prelevare valute fiat (come euro, dollari, sterline ecc.) puoi avere varie soluzioni, tra cui il bonifico bancario, che nel caso del prelievo su un conto bancario in euro costa 1€. Un’altra soluzione può essere il prelievo su una carta bancaria, che prevede una commissione dell’1,80%.

In ogni caso il titolare del conto bancario o della carta su cui si vuole fare il prelievo deve essere lo stesso del conto Binance.

App per fare trading mobile con Binance

Dopo essersi registrati su Binance, è possibile operare e gestire il conto sia sul sito web di Binance che sull’app mobile dedicata. Per scaricarla, basta recarsi sullo store del proprio telefono Android o iOS e cercarla. Le funzionalità offerte dall’app sono le stesse di quelle del sito mobile, con la piccola differenza che è possibile impostare un sistema di notifiche che aggiorna in tempo reale sulla variazione dei mercati e dei valori delle criptovalute seguite.
Inoltre, l’app di Binance è molto stabile, consuma poca batteria del cellulare e permette di investire e fare trading di criptovalute da qualsiasi posto. Ciò che serve è solo una connessione a internet e un conto abilitato e verificato (e ovviamente con liquidità disponibile).

Binance assistenza clienti

Uno degli aspetti principali da sottolineare nella nostra recensione su Binance è il servizio di assistenza clienti offerto ai trader dalla piattaforma. Gli exchange, infatti, non hanno strutture fisiche dislocate sul territorio a cui rivolgersi e per questo motivo è fondamentale che ad ogni problema ci sia un servizio di risoluzione di alto livello, preciso, funzionale, ma soprattutto rapido. In questo senso, l’assistenza clienti di Binance risponde a tutti i canoni di professionalità richiesti, candidandosi a vera e propria leader nel settore exchange grazie alla qualità del servizio di aiuto agli investitori.

Per comunicare con gli addetti al servizio, che rispondono h24 sette giorni su sette, è sufficiente entrare con il proprio conto e rivolgersi alla sezione ”ticket” della homepage. Il modulo online presente sul sito web è molto semplice da utilizzare ed è diviso in info box per aiutare l’operatore a comprendere meglio il problema, facilitandone la risoluzione. Binance ha infine inserito una chat in tempo reale, che permette il dialogo fra trader e l’operatore molto più velocemente.

Binance Coin (BNB): la criptovaluta di Binance

Un altro aspetto su cui si soffermiamo è il fatto che Binance ha una sua criptovaluta chiamata Binance Coin. Emessa durante una ICO di diversi anni fa, può essere usata per pagare le commissioni sulla piattaforma risparmiando il 25% sugli oneri di negoziazione che dovresti affrontare usando altri strumenti di pagamento.

Pertanto, se desideri fare spesso trading su Binance, ossedere Binance Coin (BNB) potrebbe dunque essere una buona idea per risparmiare sulle commissioni. Con l’espansione di Binance è cresciuta anche la domanda di Binance Coin, che ha portato la criptovaluta ad apprezzarsi. Non a caso il token di Binance si è classificato stabilmente tra le prime 10 criptovalute del mondo per capitalizzazione!

Binance Card

Ricordiamo inoltre che Binance ha anche una sua carta di pagamento emessa su circuito di pagamento Visa.

Il suo funzionamento è semplice. Come tutte le altre carte elettroniche potrai usarla avvicinandola al POS (è contactless) o inserendola nell’apposito lettore di pagamento. La carta è gratuita, non ci sono costi di transazione e di gestione e potrai ottenere il cashback fino all’8% su tutti gli acquisti effettuati!

Binance formazione

binance%20academy

Altro punto di forza di Binance è l’attenzione per la formazione. Binance è un exchange che, oltre ad offrire facilità di utilizzo a tutti, anche ai novizi, punta molto sulla formazione e sulla crescita della competenze. Obiettivo della piattaforma è quello di consentire a tutti di investire con successo grazie alla crescita delle conoscenze individuali, requisito essenziale in un settore fortemente dinamico come quello delle criptovalute.

Per questo motivo è stata creata già nel 2018 la Binance Academy, una sezione educativa della piattaforma che mette a disposizione dei propri utenti un archivio di più di 450 articoli in 15 lingue che trattano tutti gli argomenti fondamentali per iniziare a investire, dalle basi teoriche del sistema di blockchaing, fino a suggerimenti per investire in criptovalute, o consigli sui migliori mercati a cui affidarsi.
Secondo i pilastri teorici di Binance, l’istruzione sul trading di criptovalute è fondamentale per diffondere e far capire alle persone il mercato delle monete digitali, oltre che la loro importanza nel sistema economico.

L’attenzione alla formazione spiega il perché del successo di Binance tra i traders alle prime armi.

Opinioni finali su Binance

Binance Registrati

Arrivati alla fine di questa recensione su Binance è bene tirare le somme e capire se, effettivamente, la fama di exchange preferito dai trader principianti è meritata o meno.

In linea generale le nostre opinioni su Binance sono positive e in rete è facile trovare pareri simili, anche se non mancano ovviamente recensioni negative, come normale che sia. Oggi questo exchange il è punto di riferimento per i trader alle prime armi, grazie anche all’attenzione verso la formazione, ma anche per le persone esperte, vista l’ampia varietà di criptovalute su cui è possibile investire. Non ci sono sul mercato società che consentono una copertura simile.

La nostra conclusione è che Binance sia un exchange adatto a chiunque, a prescindere dalla propria esperienza, fermo restando il fatto di essere consapevoli che si tratta di investimenti finanziari online e che è possibile perdere il capitale investito se si effettuano operazioni estremamente negative. Il tasso di commissione applicate sulle transazioni, pari al solo 0,1%, e gli aggiornamenti periodici e regolari sul valore di scambio sono solo la punta di diamante di una piattaforma in costante crescita oramai da anni.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.