Come e dove investire oggi: guida e consigli per riuscirci senza problemi

In un contesto così complesso come quello odierno, domandarsi come e dove investire oggi è certamente il passo più consapevole da fare prima di mettere a rischio i propri soldi.

D’altronde, di questo si tratta: un rischio! Qualsiasi investimento finanziario ne ingloba una parte più o meno elevata, e saper identificare correttamente il livello di pericolo a cui si va incontro destinando il proprio capitale sui mercati finanziari. Ne consegue che chi oggi propone – magari, approfittando della situazione contemporanea – investimenti senza rischi, sta probabilmente cercando di farti cadere in qualche comune trappola.

Meglio invece destinare i propri investimenti attraverso un broker regolamentato e affidabile come eToro (sito ufficiale), perché solamente mediante operatori che rivestono tali caratteristiche sarà possibile tutelare i propri fondi da qualsiasi tipo di rischio di perdita. Nella nostra recensione completa a eToro trovi tutte le informazioni che ti servono.

Fatto ciò, sarà possibile investire nei mercati finanziari applicando con disciplina una solida strategia e, magari, dando uno sguardo ai principi che sotto abbiamo voluto condividere con tutti i nostri lettori!

Investire nel 2022

Diciamolo subito: il 2022 non sta andando benissimo per la maggior parte degli investitori. I mercati azionari sono crollati, il comparto delle materie prime è in fibrillazione, le criptovalute non sembrano avere alcuna capacità di ripartenza.

Una condizione resa ancora più dura dal fatto che è passato molto tempo da quando il mercato finanziario aveva sperimentato un crollo di simile portata. Un decennio di crescita più o meno costante aveva infatti reso gli investitori abituati al gradevole slancio rialzista, e questa inattesa e brusca inversione è stata l’equivalente di un brusco risveglio.

Peraltro, coloro che sono entrati nei mercati finanziari per la prima volta negli ultimi 10 anni, stanno sopportando in questi mesi il loro primo grande crollo. La tentazione la conosciamo bene: quella di uscirne ora e non tornare più indietro!

Tuttavia, si tenga conto che così come i trend rialzisti, anche i trend ribassisti sono una parte naturale del comportamento del mercato. E proprio i trend ribassisti – si noti – possono offrire enormi opportunità a chi ha la testa sufficientemente ferma sulla propria strategia.

Insomma, invece di spaventarsi, la storia ci suggerisce che tenere i nervi saldi potrebbe essere la cosa migliore da fare, e per coloro che invece non hanno ancora fatto il proprio primo investimento, oggi potrebbe costituire un’opportunità unica nella vita per iniziare a fare trading!

Ovviamente nessuno sta suggerendo di partire in quarta ed iniziare ad investire soldi reali con il rischio di rimediare perdite che sarebbero evitabili facendo semplicemente pratica. A tal riguardo ti ricordo la straordinaria opportunità che proprio il trading online ti fornisce. Tutti i migliori broker Forex e CFD, infatti, ti offrono un conto virtuale per permetterti di imparare ad operare senza correre il rischio di perdere soldi veri. 

Sull’importanza dell’uso del conto virtuale ti invito a leggere la nostra guida su cosa è e come funziona il conto demo trading

Se vuoi già attivare un conto demo puoi prendere in considerazione la possibilità di aprirlo con eToro. Il celebre broker di social trading ti offre ben 100.000 euro virtuali per imparare a fare trading con i CFD. Puoi attivare la demo gratuita usando il link in basso. 

Scopri il Trading CFD con la demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

demo etoro

Investire oggi

A proposito di rischi e tentazioni, una delle domande che i nostri lettori ci pongono più spesso è: se i mercati dove ci sono investimenti ad alto rischio (come quello azionario) sono in calo, perché non dovrei spostare i miei soldi in un luogo più sicuro?

Ebbene, in alcuni casi è la cosa giusta da fare. Ma in altrettanti casi (o, forse, di più), vendere in questo momento potrebbe essere il modo meno intelligente di agire. Certo, siamo tutti consapevoli che assistere al crollo del prezzo delle proprie azioni sia doloroso, ma ricorda che la “vera” perdita si ha solo nel momento in cui vendi i titoli. Dunque, a meno che tu non abbia bisogno di liquidità immediata (e se hai bisogno di liquidità immediata probabilmente non avresti dovuto investire sul mercato azionario!), non dovresti vendere le tue azioni proprio mentre sono in caduta libera.

Peraltro, tieni anche conto che la tanto enfatizzata sicurezza della liquidità si è rivelata quello che pè sempre stata: un mito. Con il rally dell’inflazione e il rialzo duro dei tassi di interesse, il valore reale del tuo denaro contante è finito sotto zero. I tassi d’interesse delle principali Banche centrali sono in aumento e continueranno a salire nei prossimi mesi: è quindi certo che il il contante perderà ancora valore.

Conviene investire oggi?

Perché dovresti allora investire ora, quando il mercato azionario è molto più fragile di un anno fa?

In primo luogo, la fragilità dei mercati azionari globali non è una novità, ma è stata semplicemente amplificata dall’aumento dell’inflazione, dalle politiche monetarie rigorose delle banche centrali e dal rischio recessione. Diversi anni di crescita costante hanno infatti amplificato le valutazioni dei titoli a livelli insostenibili, e da diverso tempo anche sul nostro sito parlavamo di una correzione all’orizzonte.

È indubbio che le cose sono notevolmente peggiorate in seguito all’aumento dei tassi da parte di BCE e FED ma potrebbero ulteriormente peggiorare con una eventuale recessione.

Tuttavia, se quanto sopra può essere vero, è anche vero che alla fine le cose miglioreranno. In nessun momento nella storia i prezzi sui mercati azionari si sono mantenuti lungamente al ribasso di quelli di 10 anni prima. Dunque, chi ha un orizzonte temporale di lungo termine può investire oggi sapendo che con ragionevoli probabilità l’investimento tra 10 anni avrà un valore maggiore.

Si tenga anche in considerazione che non c’è modo di sapere quando si toccherà il fondo. Forse siamo lontani dal minimo, oppure forse abbiamo già iniziato la ripresa. Ma non si può negare il fatto che i mercati nel loro complesso siano più “convenienti”, per gli investitori, di quanto non lo fossero un mese fa, e che alcuni singoli settori e titoli sono notevolmente più appetibili del passato.

Dunque, gli investitori che scelgono di entrare nel mercato azionario ora dovrebbero essere pronti a sopportare un po’ di volatilità e di sofferenze sul breve termine, perché i mercati potrebbero scendere ancora, ma potrebbero anche godere di una forte ripartenza sul medio termine.

In sintesi, i giorni migliori del mercato azionario arrivano subito dopo i periodi peggiori!

dollari

Consigli per investire oggi

A questo punto, non possiamo che arricchire il nostro focus su come e dove investire oggi, proponendo alcuni rapidi consigli che potrebbero orientare con maggiore consapevolezza il tuo trade.

Investire piano e con saggezza è meglio di investire male o di non investire

Il modo migliore per fare soldi dal mercato azionario? È investire nel mercato azionario! Potrebbe sembrare una banalità, ma per poter ottenere profitto dal trading bisogna investire prima che si raggiunga il fondo.

E poiché non c’è modo di sapere quando il fondo verrà effettivamente raggiunto, dovresti alimentare il tuo portafoglio con una piccola somma ogni mese, mediante un piano di accumulo del capitale.

Contrariamente a quello che si può essere portati a pensare non servono grandissime somme per investire. In particolare il CFD Trading è una forma di investimento realmente accessibile a tutti. I migliori broker Forex e CFD ti consentono di aprire un conto con poche decine di euro.

Questo è un grande vantaggio. Fino a pochi anni fa per investire era necessario avere grandi capitali, mentre oggi i broker affidabili come Plus500 ti permettono di operare già con poche centinaiai di euro. Anche Plus500 ti consente di fare prima pratica in modalità demo (clicca sul link sottostante). 

Demo gratis Plus500 per imparare a fare Trading>>>clicca qui

Plus500 CFD su Azioni

Scegliere le aziende più solide

Le aziende che possono garantire un’eccellente redditività e una forte capacità di generazione di flussi di cassa tendono a rimbalzare bene dopo i momenti di maggiore difficoltà. Pertanto, un buon modo per iniziare a investire è proprio quello di cercare aziende che generino costantemente un ritorno sul capitale investito.

Un bilancio solido aiuterà le aziende a superare le sfide di un mondo in crisi. Il calo dei consumi nei prossimi mesi metterà sotto pressione i flussi di cassa delle aziende e coloro che sono molto indebitati saranno in difficoltà.

Dunque, non comprare fondi o azioni semplicemente perché sono a “buon mercato”. Domandati invece se l’azienda nella quale vuoi investire sia effettivamente solida o meno, senza perdere di vista i dati fondamentali.

Capisco che individuare le azioni su cui investire non è semplice ma da qualche parte bisogna pure iniziare. E allora perchè non prendere in considerazioni le indicazioni che sono contenute nella tabelle sottostante dove sono specificate, in tempo reale, le azioni più negoziate. 

Cercare i veri rifugi “sicuri”

In tempi di turbolenza, gli investitori spesso si affrettano a investire in massa sui beni rifugio, tra cui l’oro, i titoli azionari difensivi, il dollaro, lo yen. Attenzione, però, a non fare di un’unica erba un fascio.

Il calo dei prezzi di alcune azioni considerate “sicure” e difensive in ottica strategica, non offre necessariamente agli investitori un’opportunità di acquisto. Molti titoli difensivi sono carichi di debiti che possono rivelarsi problematici quando i flussi di cassa sono sotto pressione! Meglio allora non perdere mai di vista i fondamentali, come da suggerimento precedente.

gioco%20in%20borsa%20simulazione

Non necessariamente le previsioni sono corrette

Dopo le vendite azionarie degli ultimi mesi, molte azioni sembreranno a buon mercato in base al loro rapporto prezzo/utile (prezzo delle azioni diviso per gli utili previsti). Ma per molte aziende questi utili previsti saranno probabilmente tagliati nelle prossime settimane!

Dunque, attenzione a non orientare la propria scelta di investimento solamente sulle previsioni di oggi degli analisti. Tali previsioni sono destinate a mutare sensibilmente, settimana dopo settimana, ed è sempre opportuno non farsi cullare dalle facili illusioni di mercato.

Gli ETF sono un buon punto di partenza

I fondi d’investimento tradizionali non hanno retto alla crisi dei mercati causata dal cambio di politica monetaria deciso dalle banche tradizionali. Vero è che i fondi, a differenza degli investimenti effettuati in autonomia, prevedono sempre la presenza di gestore professionista che impiega il tuo capitale, tuttavia l’attuale fase negativa ha travolto molti fondi di investimento.

Migliori performance sono state registrate dagli ETF, fondi a gestione passiva. Anche in questo caso però a fare la differenza è la diversificazione. Non più aperture di posizioni in blocco, quindi, ma tanta selezione. Individuare i mega-trend diventa fondamentale per scegliere gli ETF su cui investire.

Ti ricordiamo peraltro che moltissimi ETF sono oggi a disposizione sulle più note piattaforme di trading online come eToro. Perché non approfittarne?

Clicca qui per aprire un conto di trading con eToro (sito ufficiale)!

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Le ultime news su Trading Online

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.