Prezzo Bitcoin a 100mila dollari nel 2024? Stop eventi biblici, sarà ETF-mania

Il valore del Bitcoin destinato a 100mila dollari nel 2024 - BorsaInside

Il prezzo del Bitcoin arriverà a 100mila dollari nel 2024. Ad affermarlo è stato il CEO di Blockstream Adam Back ma soprattutto crittografo e pioniere dell’algoritmo proof-of-work applicato nel protocollo Bitcoin.

Secondo l’esperto attualmente le quotazioni Bitcoin si muovono sotto la trend line storica dei prezzi che sono emersi in occasione dei precedenti eventi di halving e quindi, considerando che nella primavera del prossimo anno ci sarà un nuovo dimezzamento delle ricompense, si può ipotizzare che il valore del BTC abbia ancora spazio per un apprezzamento.

Una buona notizia per chi è intenzionato a comprare Bitcoin o comunque a fare trading sul valore di BTC con strumenti derivati come i CFD (ad esempio il broker eToro offre la possibilità di investire sui CFD BTCUSD con un deposito di soli 50 dollari – sito ufficiale).

Tornando alle indicazioni di Back e alla sua convinzione sul prezzo Bitcoin a 100.000 dollari nel 2024, l’analista reputa che, a differenza degli anni passati, ora il BTC ha la strada spianata perchè sono assenti quelli eventi biblici, così li definisce il crittografo, che in passato hanno impattato negativamente su tutto il settore delle crypto (pandemia, boom dell’inflazione, tensioni geopolitiche).

Prezzo Bitcoin già a 100mila dollari senza gli eventi biblici

Il ruolo degli eventi biblici è centrale nell’analisi di Back sulle prospettive del BTC. L’analista lo dice chiaramente nel momento in cui afferma che senza queste catastrofi, la quotazione del Bitcoin sarebbe già arrivata a 100 dollari. Negli ultimi anni tutta una serie di fattori avversi, dal covid fino alle guerre hanno impattato sul prezzo dell’energia con il risultato che l’inflazione è aumentata e quindi molto aziende sono fallite.

Tutto questo ha condizionato in modo negativo la gestione del portafoglio con gli asset manager che si sono trovati a gestione il rischio e le perdite rendendo inevitabile la vendita degli asset più liquidi. Il punto è che tra gli asset più liquidi che sono stati venduti c’è stato il Bitcoin che è addirittura super-liquido. Ciò ha impattato sul prezzo del BTC che non è stato in grado di spiccare il volo verso i 100mila dollari che comunque erano a portata di mano. E del resto la Blockstream aveva previsto ad inizio 2023 che il valore del BTC sarebbe salito fino a 100mila dollari nel successivo ciclo di mercato. Quindi non si può certo dire che Back sia un novello estimatore delle potenzialità del BTC visto che la sua stima sui 100mila dollari era stata già formulata in tempi non sospetti. L’emergere di altri eventi biblici, però, ha poi congelato e rimandato la previsione.

Nel 2024, però ci sarà l’halving Bitcoin e quindi addio impatto negativo degli eventi biblici. Tra l’altro le indicazioni di Blockstream vedono la block reward dei miner ridursi da 6,25 BTC a 3,125 BTC ad Aprile 2024 quando appunto si terrà il dimezzamento con impatto molto positivo sui prezzi.

Il ruolo degli ETF su Bitcoin Spot

Bitcoin ETF

Nell’analisi di Back si fa molto riferimento al ruolo dell’halving Bitcoin. In realtà, come messo in evidenza nel post sulle previsioni Bitcoin 2024, c’è un secondo catalizzatore che potrebbe pesare quanto e forse più del primo: il via libera della SEC al primo ETF su Bitcoin Spot.

A tal riguardo Eric Balchunas, un analista ETF senior,m con un tweet su X ha affermato che c’è sempre ben il 90 per cento delle probabilità che il primo ETF spot sul BTC piossa avere il via libera della SEC entro il 10 gennaio ossia nel termine del ciclo attuale. 90 per cento significa le stesse probabilità che sono presenti da prima che l’evento diventasse sicuro.

Molto positivo sul tema ETF Bitcoin Spot è anche il cofondatore di Galaxy Digital, Michael Novogratz, secondo il quale ci sarà un afflusso massiccio di investimenti istituzionali nei prodotti BTC non appena la SEC farò il grande e atteso passo. Indicazione condivisa dallo stesso Back per il quale Bitcoin potrebbe arrivare a 100mila dollari (e questo è scontato) ma potrebbe addirittura farlo prima dell’halving stesso (e questo lo è di meno). Il merito sarebbe proprio dell’ok da parte della SEC.

Il fatto è che, come messo in evidenza dalla stragrande maggioranza di sostenitori del BTC, oramai interi segmenti di mercati tradizionali, inclusi i fund manager come BlackRock, non possono investire in modo diretto in BTC e quindi hanno la necessità che uno strumento come gli ETF sul BTC spot venga approvato. La SEC dovrà quindi prendere atto di tutto questo.

Come investire sfruttando target Bitcoin a 100mila dollari

Per cavalcare le stime secondo cui il valore del Bitcoin è destinato a salire a 100mila dollari nel 2024 si può operare in due modi: con l’acquisto diretto di BTC (e in tal caso serve operare con un exchange come Binance – sito ufficiale) oppure in modo indiretto attraverso CFD e non solo. Due broker che permettono di battere questa seconda strada sono:

eToro logo piccolo2
  • eToro: specializzato nel CFD trading su Bitcoin e su tante altre criptovalute, consente di fare short e long trading con i CFD usando l’effetto della leva finanziaria che incrementa il guadagno in caso di successo del trading (sale anche il rischio). Il deposito minimo richiesto per iniziare ad operare è di 50 dollari + demo sempre gratuita per pratica senza rischi.

Aumenta le tue conoscenze di trading su Bitcoin con il conto demo eToro da 100.000 euro virtuali >più informazioni sul sito eToro<

Fineco logo piccolo
  • Fineco: sono tre modalità per far trading sulle cripto con Fineco: CFD, Knock Out Options con sottostante CFD sui Futures su Bitcoin ed Ethereum, ETP con sottostante Bitcoin, Ethereum e Ripple. Fineco è considerata la banca con la piattaforma trading NR 1 in Italia. Inoltre zero problemi fiscali visto che, avendo sede in Italia, Fineco opera da sostituto di imposta per i clienti con residenza italiana.

Inizia a fare trading con la piattaforma NR 1 in Italia >Clicca qui per iniziare a fare trading su Ethereum con Fineco>

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading