Qual è il patrimonio di Wanna Marchi da truffatrice, e quanto guadagna da food blogger

Wanna Marchi durante una televendita

Difficile dimenticare Wanna Marchi (all’anagrafe Vanna Marchi) e il suo modo inconfondibile di condurre le televendite. Ma quella che inizialmente era stata incoronata come “la regina delle televendite”, si è poi trasformata in una truffatrice senza scrupoli che ha rovinato la vita di decine di persone.

E truffare i suoi concittadini ha fruttato grandi soddisfazioni economiche alla regina delle televendite, salvo poi scontrarsi con il lento ma inesorabile incedere della legge, che ne ha determinato la condanna a 10 anni di reclusione insieme alla figlia Stefania Nobile.

Wanna Marchi, donna di origini umili, è comunque riuscita a conquistare un vasto pubblico con il suo singolare stile di vendita, ma gli utili più grossi li ha realizzati grazie alle truffe.

Secondo quanto riportato da varie fonti, la Marchi è riuscita a realizzare dei fatturati da capogiro nel giro di poco tempo grazie alle truffe, ma il suo patrimonio è stato poi per lo più confiscato in seguito all’esito del processo in cui è stata imputata insieme alla figlia Stefania Nobile, e al sedicente mago Do Nascimento.

Quando ha guadagnato Wanna Marchi grazie alle truffe

Lo scoop su Wanna Marchi e le sue truffe venne fuori grazie ad un servizio di Striscia la Notizia del 27 novembre 2001. La truffa riguardava la vendita televisiva di numeri fortunati, ma anche amuleti, talismani e altri oggetti che avrebbero dovuto scacciare il malocchio, contrastare presunte influenze maligne e così via.

L’idea di vendere ‘oggetti magici’, per quanto possa risultare difficile da credere, funzionò, e anche piuttosto bene se si considera che permise a Wanda Marchi e ai suoi complici di mettere su, nel giro di cinque anni, un patrimonio stimato intorno ai 64 miliardi di lire, pari a circa 33 milioni di euro di oggi.

Del patrimonio di Wanda Marchi facevano parte anche case e terreni, tutti beni che finirono poi sotto sequestro e confiscati dalle autorità in seguito alla sentenza definitiva che decretava la condanna alla reclusione fino a 10 anni sia per la madre che per la figlia Stefania Nobile.

Da truffatrice a food blogger

I guadagni di Wanna Marchi non sono più stati gli stessi degli anni in cui vendeva presunti oggetti magici e ricette contro il malocchio insieme al mago Do Nascimento.

Dopo aver scontato la pena insieme alla figlia, Vanna Marchi si è rimessa in affari, ma questa volta ha preferito evitare le truffe e tentare di lavorare in modo onesto, e ha infatti avviato una attività come food blogger riuscendo a conquistare un buon seguito sui social.

Madre e figlia hanno lasciato l’Italia e sono andate a vivere a Tirana, dove sono diventate proprietarie di diversi locali, ma conducono una vita riservata adeguatamente lontana dai riflettori.

Non è dato sapere quanto riesca a guadagnare esattamente con la sua nuova attività, ma non si esclude che Wanna Marchi sia riuscita a mettere da parte un “tesoro segreto” proprio in Albania, la terra che l’ha accolta e le ha dato la possibilità di ripartire.

Nel frattempo Netflix ha dedicato una nuova serie Tv proprio al personaggio di Wanna Marchi, che raccoglie vari retroscena e dettagli sulla vita della “regina delle televendite”.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Le ultime news su News

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.