chart di trading con cestino spesa e logo di quotate
Tante azioni a sconto su Borsa Italiana ma occhio alla selezione - BorsaInside

Gli investitori che puntano al profitto non acquistano mai titoli che viaggiano sui massimi ma tendono sempre ad orientarsi su quotate in sconto. L’idea di fondo è quella di comprare a prezzi convenienti per poi puntare a trarre profitto dal rialzo.

Teoricamente tutto molto semplice ma nella pratica no perchè non sta scritto da nessuna parte che un titolo deprezzato sia destinato a risalire e quindi a generare profitto.

In questo articolo spiegheremo anche come trovare le azioni a sconto e quali sono le caratteristiche di questa tipologia di titoli. Prima però sveliamo subito 6 azioni di Borsa Italiana che ad inizio luglio possono essere acquistati a sconto. Si tratta di quotate che sono sottovalutate rispetto al mercato e che per questo potrebbero essere occasioni di acquisto.

Tutti e 6 questi titoli possono essere comprati alle migliori condizioni usando broker come ad esempio eToro che hanno il vantaggio di consentire l’investimento a partire da soli 100 dollari.

Unisciti alla community di eToro Etoro
Prova Demo Gratuita Sul sito di Etoro
  • Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading
  • ETF - CRYPTO - CFD
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Avviso: il tuo capitale è a rischio

Azioni a sconto su Borsa Italiana

Tra le azioni in sconto su Borsa Italiana ad inizio luglio ci sono:

  • Stellantis
  • Enel
  • STM
  • Nexi
  • Iren
  • Iveco Group

Come si può dedurre da questo rapido elenco si tratta di titoli molto noti che sono inclusi nell’indice Ftse Mib di Borsa Italiana. In alcuni casi, come ad esempio Enel, abbiamo addirittura a che fare con quotate ad altissima market cap (in base ai canoni del mercato azionario italiano). Proprio le azioni Enel sono presenti nel portafogli di investimento di molti trader italiani.

Azioni Stellantis: -24% nel secondo trimestre 2024

Stellantis nell’ultimo trimestre si è deprezzata del 24 per cento. Come si può vedere dal grafico in alto, il titolo era cresciuto tanto nei trimestri precedenti e quindi il ritracciamento potrebbe essere fisiologico. Del resto rispetto al fair value di 36 euro assegnato da Morningstar è presente uno sconto del 50 per cento. Il driver potrebbe essere rappresentato dal raggiungimento dei target fissati per l’anno in corso. Per alcuni analisti è improbabile ma altri hanno fiducia. Se nel corso dei prossimi mesi la view ottimistica si dovesse consolidare, allora ci potrebbero davvero essere le condizioni per un apprezzamento.

Azioni Enel: +6% nel secondo trimestre 2024

A differenza di Stellantis, le azioni Enel nel secondo trimestre 2024 si sono apprezzate. Non di tanto ma quel 6% in più dei valori è comunque un ottimo segnale (anche perchè stiamo parlando di una utlity). L’aspetto più interessante è che il rialzo di Enel potrebbe non essere ancora finito. Secondo Morningstar Enel è infatti scambiata a un tasso di sconto del 12 per cento rispetto al prezzo obiettivo di 7,5 euro. C’è quindi un buon potenziale di upside e questa è una buona notizia per gli investitori. I mercati esteri in cui il colosso dell’elettricità è presente (Spagna e America Latina in primis) possono fare da catalizzatore.

Azioni STM in caduta libera da inizio anno

Le azioni STM sono tra i titoli peggiori di tutto il 2024. La flessione del 18 per cento ha allontanano i prezzi dai top. Negativo anche il dato di performance del secondo trimetre che è pari a -7,4 per cento. Tuttavia Morningstar ritiene che, avendo il titolo una buona esposizione sul mercato automobilistico grazie a tutta una serie di partnership con case automobilistiche ci sia spazio per un apprezzamento.

2024 negativo anche per le azioni Nexi

Come nel caso di STM, anche Nexi non solo ha performato male nel secondo trimestre ma si è deprezzata anche in tutti e sei i primi mesi dell’anno. Da inizio anno la quotata specializzata nei pagamenti elettronici ha perso il 20 per cento. Il motivo è noto a tutti: la contrazione della profittabilità del settore. A causa del forte ribasso, le azioni Nexi ora scambiano con uno sconto di ben il 40 per cento rispetto al fair value di 10,40 euro assegnato da Morningstar. Una domanda sorge quasi spontanea: ma se fino ad adesso è andata così male a causa di problemi del settore, perchè ci dovrebbe essere spazio per una ripresa. Accanto a motivi tecnici, gli analisti citano il fatto che Nexi sia comunque in una posizione di vantaggio rispetto ai competitor grazie alle alte economie di scala.

Iren come Enel ma più in piccolo

Anche Iren fa parte del settore utility come Enel e non è quindi un caso se le sua situazione in borsa sia simile a quella della big dell’elettricità. Iren nel secondo trimestre 2024 si è apprezzata del 2,2 per cento ma da inizio anno la prestazione è negativa del 2 per cento. Tanto basta per spingere gli analisti di Morningstar ad inserire la quotata nella lista dei titoli da comprare a sconto. Secondo gli analisti di Equita (rating buy sul titolo) c’è spazio per una salita di Iren fino a 2,6 euro. Il target price espresso dalla sim milanese è stato rivisto al rialzo a metà giugno.

Azioni Iveco Group in rialzo nel 2024 nonostante un secondo trimestre disastroso

Iveco Group ha rimediato una forte perdita nel secondo trimestre 2024 (-20 per cento) ma grazie ad un primo trimestre sugli scudi, il dato da inizio anno continua ad essere positivo del 30 per cento. La quotata è quindi al bivio: cosa succederà nel terzo trimestre? E’ in corso un piano di acquisto di azioni proprie che potrebbe garantire una buona visibilità. Gli analisti di Mediobanca ritengono che la quotata possa salire fino a 15,1 euro (il che, considerando le attuali valutazioni in area 10 euro, implica un ottimo potenziale di upside). La stessa Piazzetta Cuccia, però, non si spinge troppo in là e dice solo “neutral”.

Come comprare le azioni a sconto su Borsa Italiana

Oramai tantissimi broker e molte banche consentono di comprare azioni di ogni tipo tra cui quelle italiane. Chi volesse acquistare le azioni a sconto citate in precedenza dovrebbe però usare piattaforme che permettono un’operatività completa ossia non solo acquisto diretto ma anche trading con strumenti derivati come i CFD. In questo modo sarà possibile operare in ogni direzione. Tra i broker con le condizioni più interessanti c’è eToro mentre il campo banche è dominato da Fineco.

  • eToro: è tra i broker più diffusi al mondo, consente di comprare azioni reali e sempre dalla stessa piattaforma di fare trading attraverso i CFD azionari e i CFD indici operando a leva. eToro offre il copy trading con cui replicare le strategie dei trader più bravi.
Unisciti alla community di eToro Etoro
Prova Demo Gratuita Sul sito di Etoro
  • Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading
  • ETF - CRYPTO - CFD
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Avviso: il tuo capitale è a rischio

  • Fineco: banca con piattaforma trading, consente di comprare azioni reali, fare trading con i CFD e fare trading con i super CFD. Fineco di recente ha lanciato il nuovo conto di solo trading senza costi fissi.
La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso: il tuo capitale è a rischio

Perchè un’azione è detta in sconto

I titoli che abbiamo nominato nei precedenti paragrafi sono in sconto rispetto al mercato non perchè ci siamo svegliati noi a dirlo ma perchè si trovano in una ben precisa situazione.

Tecnicamente le azioni in sconto sono titoli azionari che vengono scambiati a un prezzo inferiore rispetto al loro valore intrinseco o al loro potenziale di crescita futura. Questo può avvenire per vari motivi, tra cui fluttuazioni del mercato, risultati aziendali temporaneamente deludenti, sentiment negativo degli investitori ma anche, sia pur raramente, eventi esterni che influenzano temporaneamente il prezzo del titolo. Tre sono le caratteristiche delle azioni in sconto:

  • Valutazione inferiore al valore intrinseco: le azioni sono considerate in sconto quando il loro prezzo di mercato è inferiore al valore che gli analisti o gli investitori ritengono essere il loro valore intrinseco. Questo valore è spesso calcolato utilizzando vari metodi di valutazione, come il flusso di cassa scontato (DCF) o il rapporto prezzo/utili (P/E).
  • Opportunità di investimento: teoricamente le azioni in sconto possono rappresentare buone opportunità di investimento, in quanto possono offrire un potenziale di rendimento elevato se il prezzo di mercato torna a riflettere il loro valore intrinseco. Come abbiamo però già anticipato in precedenza è importante non dare niente per scontato e fare una diligente analisi per assicurarsi che il prezzo scontato non sia dovuto a problemi fondamentali dell’azienda.
  • Presenza di catalizzatori positivi: perché un’azione in sconto possa apprezzarsi, spesso è necessario che ci siano catalizzatori positivi che possano modificare il sentiment del mercato verso l’azienda. Ad esempio miglioramenti nei fondamentali aziendali, il lancio di nuovi prodotti o servizi, cambiamenti nella gestione, o miglioramenti del quadro macro o di settore.

Come riuscire a individuare le azioni a sconto

Saper individuare le azioni in sconto è quindi fondamentale. Gli investitori esperti tendono ad usare tre tecniche che spesso sono tra di loro complementari.

  • Analisi fondamentale: consiste nella valutazione dei bilanci aziendali, dei flussi di cassa, dei rapporti finanziari e delle prospettive di crescita.
  • Screening di mercato: mediante l’utilizzo di software o piattaforme di screening vengono identificate le azioni che soddisfano determinati criteri di valutazione.
  • Ricerca di settore: mediante lo studio dei trend settoriali vengono identificate quelle aziende che potrebbero essere sottovalutate rispetto ai loro concorrenti diretti (il che presume che a fine sotto il focus non siano sono le possibili quotate a sconto ma anche i relativi competitors di settore).

Altre guide correlate:

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.