grafico con trend in crescita e mazzo di soldi
C'è Nvidia nella lista di azioni in crescita da comprare - BorsaInside

Quali sono le azioni che stanno crescendo di più e che quindi sarebbero da comprare subito per non perdere l’occasione? Tutti gli investitori vorrebbero avere subito la risposta a questo interrogativo. Conoscere le azioni in crescita da comprare è il sogno di tutti i trader solo che non è semplice avere accesso a questo genere di informazioni. Il limite principale è rappresentato dall’oggettiva vastità del mercato di riferimento.

Bisogna infatti raffrontare i rendimenti e le prestazioni di migliaia di azioni di tutto il mondo per poi individuare quelle da comprare immediatamente. Ma c’è anche un problema più pratico. In borsa le performance passate non sono mai garanzia di quelle future. Non sta quindi scritto da nessuna parte che un titolo che già è cresciuto tanto sia destinato ad apprezzarsi ancora. Di più: se un titolo è in crescita da tempo, le probabilità che possa continuare a farlo si abbassano (proprio per questa ragione tanti investitori preferiscono comprare le azioni più deprezzate speculando sul potenziale di rialzo).

Per limitare il rischio è necessario essere molto selettivi. Solo in questo modo sarà possibile focalizzarsi effettivamente sulle azioni in crescita che possono salire ancora e quindi comprare esclusivamente questi titoli. Per quanto esperto possa essere, nessun trader, in autonomia, può riuscire a scovarle da solo. Questo limite può essere aggirato ricorrendo alle tante valutazione espresse da banche di investimento e analisti di vario tipo. Di report degli esperti sulle azioni in crescita da comprare ce ne sono bizzeffe. Nella quasi totalità dei casi non sono tra loro convergenti e quindi è necessario fare una sintesi.

Proprio questa è la strada che abbiamo scelto di seguire con questo post.

Cosa significa azioni in crescita

Cosa si intende per azioni in crescita e quando un titolo azionari rientra in questa definizione. Non è necessario essere dei grandi esperti di finanza per comprendere che se certo titolo X ha chiuso la seduta di borsa di ieri in rialzo non per questo può essere ritenuto in crescita.

Le azioni in crescita sono tali se il loro tasso di crescita è superiore alla media del mercato. Molto spesso si tratta di società che reinvestono i loro guadagni nell’espansione e nello sviluppo. Tra le caratteristiche delle azioni in crescita ci sono quindi l’elevato tasso di crescita degli utili, il loro reinvestimento ai fini del finanziamento di ulteriori espansioni ma anche per ricerca e sviluppo, e l’alta valutazione misurata da indicatori come il rapporto prezzo/utili (P/E ratio). Per finire, spesso ma non sempre, questa tipologia di titoli fa riferimento a settori innovativi a partire dalla tecnologia.

Le azioni in crescita sono da comprare sempre? Ricorrendo ad un gioco di parole possiamo dire che certamente “erano da comprare”. I trader che lo hanno fatto, avranno certamente ottenuto dei profitti anche interessanti. Viceversa non è detto che azioni in crescita siano da comprare anche in ottica futura. Può accadere che il loro trend al rialzo prosegua ma può anche accadere che il rally di interrompa e che, addirittura, il titolo rintracci a causa delle prese di profitto. L’abilità del trader sta quindi nell’individuare quelle azioni in crescita che hanno ancora un certo margine di apprezzamento. Per riuscire a farlo ci si può avvalere dei filtri di selezione offerti da broker come ad esempio eToro.

Unisciti alla community di eToro Etoro
Prova Demo Gratuita Sul sito di Etoro
  • Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading
  • ETF - CRYPTO - CFD
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Avviso: il tuo capitale è a rischio

Come fare per trovare azioni in crescita

Dopo aver stabilito cosa sono le azioni in crescita, possiamo passare allo step successivo. Come trovarle. Come abbiamo accennato in precedenza le valutazioni espresse da banche di investimento e sim sono molto utili per questo obiettivo. I cosiddetti analisti, infatti, incrociando tantissimi parametri a partire dai fondamentali e fino all’andamento del settore di riferimento assegnano ad uno titolo un rating e un target price. Il rating è compreso tra buy (comprare) e sell (vendere) ed è in pratica la raccomandazione. Il target price è invece il livello fin dove si possono spingere i prezzi di quel titolo.

Le azioni in crescita sono quelle che per la maggior parte degli analisti hanno rating buy un target price molto avanzato rispetto a quelle che sono le quotazioni attuali. Un alto prezzo obiettivo infatti implica un forte potenziale di upside. I trader sono sempre entusiasti quando si trovano dinanzi azioni con rating medio alto (buy o simili) e molto spazio di crescita.

Rispondendo alla domanda precedente, gli investitori possono capire se le azioni in crescita sono destinato a proseguire nel loro apprezzamento e quindi sono da comprare subito proprio dal livello di target price medio. Quanto più è alto, tanto più quel titolo è da considerare.

Quali sono le azioni in crescita da comprare quanto prima

Ed eccoci arrivati alla parte più concreta di questa guida ossia la lista delle azioni con maggiore trend di crescita. Siamo certi che è proprio questa classifica che i nostri lettori stavano attendendo fin dall’inizio.

Senza indugiare oltre, le azioni che nell’ultimo mese hanno registrato la performance più forte sono:

  • Tesla: +41,6 per cento
  • Adobe: +29,45 per cento
  • Intuit: +17,2 per cento
  • Apple: +14,7 per cento
  • ServiceNow: +14,11 per cento
  • LAM Research Corp: +12,8 per cento
  • Amazon: +12,3 per cento
  • Microsoft: +12,3 per cento
  • Nvidia: +12,2 per cento
  • Uber: +12,1 per cento

Per ovvie ragioni abbiamo limitato l’attenzione solo alla large cap ma solo perchè esse sono più note. Potrebbero però esserci molte small cap in crescita, tuttavia esse sono meno appetibili delle precedenti (in termini di liquidità) e spesso non son o neppure trattate dalle piattaforme trading più importanti. Diciamo che le small cap in crescita sono per gli specialisti.

Forse ti può anche interessareMeglio investire in azioni large cap o small cap?

Le azioni in crescita vanno comprate e tenute per sempre?

Una domanda che spesso i trader si pongono (i motivi sono facilmente intuibili) è se le azioni in crescita non solo sono da comprare quanto prima ma sono anche da mantenere per sempre. Ciò non è sempre detto e di conseguenza è necessario essere ancora più selettivi nella scelta di questi titoli da lasciare sempre nel portafoglio.

A prescindere dalle situazioni specifiche, le azioni da comprare e tenere per sempre (o comunque per un periodo lunghissimo di tempo) sono quelle di società che già da tempo presentano una forte stabilità grazie anche alla riconosciuta diversificazione della loro produzione. Non solo ma molto spesso si tratta di titoli che fanno parte di segmenti di mercato ad alto potenziale di crescita. L’esempio che possiamo fare per aiutare i lettori a comprendere questo passaggio è l’intelligenza artificiale. E’ riconosciuto da tutti gli analisti che la crescita dell’AI è appena all’inizio e che di intelligenza artificiale si parlerà per molti decenni a venire. Il titolo meglio posizionato del comparto è Nvida. Se si volesse investire nel lunghissimo termine, quindi, Nvidia sarebbe il classico titolo da comprare subito per tenere per sempre.

Applicando questo ragionamento su altri ambiti, altre azioni da mantenere sempre in portafoglio potrebbero essere:

  • Amazon
  • Microsoft
  • Meta
  • IBM
  • Alphabet
  • MetaPlatforms

Notato nulla? Ai trader più attenti non sarà sfuggito che fanno tutti parte del settore tecnologico.

Forse ti può interessare anche — Azioni NVIDIA rimbalzano dopo 3 crolli: che fare adesso? Previsioni su prezzi a 200$ in un anno

Come comprare le azioni in crescita alle migliori condizioni

In questa guida abbiamo citato tante azioni diverse, tutte accumunate dalla stessa caratteristica: essere da tempo in crescita e soprattutto avere le caratteristiche per proseguire con il loro rally. Visto che si tratta di titoli molto conosciuti non ci sono problemi per trovare piattaforme per comprarle. Il discorso cambia se si voglio usare solo piattaforme che consentono sia di acquistare asset reali che di fare trading con strumenti derivati come i CFD senza possesso del sottostante.

In tal caso la scelta deve essere più rigorosa puntando su piattaforme non solo semplici da usare ma anche economicamente convenienti. Due esempi in tal senso solo eToro (broker) e Fineco (banca con piattaforma trading).

  • eToro: broker tra i più usati al mondo, consente di comprare azioni reali e di fare trading con i CFD sia al rialzo che al ribasso operando sempre a leva. eToro inoltre offre il copy trading per copiare i trader migliori.
Unisciti alla community di eToro Etoro
Prova Demo Gratuita Sul sito di Etoro
  • Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading
  • ETF - CRYPTO - CFD
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Avviso: il tuo capitale è a rischio

  • Fineco: consente di comprare azioni reali e al tempo stesso di fare trading con i CFD e con i più esclusivi super CFD. Due i tipi di conto che Fineco propone tra cui il nuovo conto di solo trading senza costi fissi.
La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso: il tuo capitale è a rischio

Altre guide correlate:

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.