etoro

Dalla Lombardia arriva una spinta alla mobilità elettrica: la Regione stanzia 13 milioni di euro

Dalla Lombardia arriva una spinta alla mobilità elettrica: la Regione stanzia 13 milioni di euro

Dopo il successo del bando 2021, la giunta regionale ha deciso di rifinanziare il progetto, stanziando 3,1 milioni per il 2021 e 9,1 milioni per il 2022

Arriva una nuova spinta alla mobilità elettrica in Lombardia. Grazie alla proposta dell'assessore all'Ambiente, Raffaele Cattaneo, e dell'assessore alle Infrastrutture, Claudia Maria Terzi, la giunta regionale ha dato il via libera per lo stanziamento di 13 milioni di euro con cui verrà finanziata l'installazione di colonnine di ricarica auto.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Il successo ottenuto dal primo bando 2021 dedicato alle infrastrutture di ricarica pubblica ha convinto l'amministrazione regionale a finziare il progetto. Inoltre il nuovo contribuito sarà a fondo perduto e verrà diviso in due anni, con 3,9 milioni attesi per il 2021 e 9,1 milioni per il 2022.

Le linee di intervento che verranno seguite sono due. Gli incentivi infatti verranno utilizzati sia per l'installazione di punti di ricarica per i numerosi veicoli delle Pubbliche amministrazioni, sia pubbliche che private, sia per la realizzazione di punti di ricarica in aree pubbliche, destinati ai veicoli di proprietà dei cittadini.

L'ordine con cui verranno assegnati gli incentivi è ben preciso. Si partirà infatti da tutti quegli interventi presenti nel bando precedente e che non hanno potuto essere finanziati a causa dell'esaurimento delle risorse.

Cattaneo ha affermato: "La Regione Lombardia ancora una volta sceglie gli incentivi anziché i divieti, e per questo incentiva gli spostamenti a emissioni zero. Visto il successo del precedente bando abbiamo deciso di stanziare ulteriori risorse. Insieme a quelle già disponibili andranno a finanziare la realizzazione di colonnine di ricarica per veicoli elettrici".

"Il nostro obiettivo è infatti la riduzione delle emissioni climalteranti ed inquinanti, derivanti dalla circolazione delle flotte meno performanti delle amministrazioni pubbliche e dei privati". Con il precedente bando erano stati stanziati 2 milioni di euro, di cui 1 era stato utilizzato per l'installazione di punti di ricarica per uso esclusivo dei numerosi veicoli elettrici degli enti pubblici.

Il restante milione è stato utilizzato per l'installazione di punti di ricarica in aree pubbliche e destinati al servizio pubblico. Per la prima linea di finanziamento, sulle 21 domande presentate solamente 10 hanno ottenuno dei finanziamenti. Queste domande provenivano da Ats, Comuni e Camere di commercio.

Per quanto riguarda la seconda linea di finanziamento, invece, di ben 130 domande ammesse, solamente 8 sono riuscite ad ottenere le risorse richieste. Ora, grazie ai nuovi fondi stanziati, potranno essere finanziati molti più progetti del bando 2021 e inoltre si potranno avviare ulteriori iniziative nel 2022.

"Il rifinanziamento della misura conferma l'impegno della Regione Lombardia a favore della mobilità elettrica", ha affermato Terzi. ""Agevolare la diffusione delle colonnine di ricarica è fondamentale per consentire al cittadino di scegliere l'opzione del veicolo elettrico. Provvedimenti come questo possono contribuire a determinare, progressivamente, un cambio di passo sul tema della sostenibilità".

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS