Skin ADV

Corea del Nord, due missili nel Mar del Giappone, sale di nuovo la tensione

Corea del Nord, due missili nel Mar del Giappone, sale di nuovo la tensione

Nuovo allarme in estremo oriente dopo il lancio di due missili da parte della Corea del Nord, ma Trump si definisce "non infastidito"

Sale nuovamente la tensione in estremo oriente, dopo il lancio, da parte del regime nord-coreano, di due testate missilistiche nel Mar del Giappone. I due missili che sono stati lanciati dalla Corea del Nord hanno dapprima raggiunto un'altitudine di 50 km e infine si sono schiantati in acqua dopo aver percorso in tutto circa 430 km. Si trattava di vettori a corto raggio partiti da Wonsan, una città costiera a est di Pyongyang. 

  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26 — Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Ricevi la tua MASTERCARD, puoi accreditare lo stipendio e fare bonifici in 19 valute. Scopri di più sul sito ufficiale >>

  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Ricevi la tua MASTERCARD, puoi accreditare lo stipendio e fare bonifici in 19 valute. Scopri di più sul sito ufficiale >>

Non è certo il primo test missilistico che il regime della Corea del Nord effettua nel Mar del Giappone, dove pochi mesi fa erano finite altre testate, ma si tratta del primo episodio che si verifica in seguito all'incontro tra il presidente USA Donald Trump e Kim Jong Un. L'incontro tra il leader nord-coreano e Trump è avvenuto a giugno, al confine tra le due coree, e sembrava aver segnato una svolta pacifica con il regime di Pyongyang.

A seguito del lancio dei due missili avvenuto all'alba di giovedì, ora locale, la notte tra mercoledì e giovedì ora italiana, è scattato l'allarme per le diplomazie internazionali, per Washington come per Tokyo e Pechino. Il Ministro della Difesa giapponese Takeshi Iwaya, secondo quanto riferito dall'agenzia Jiji, ha definito "alquanto spiacevole" l'episodio del lancio dei due missili balistici.

Trump questa volta però ha preferito non gettare benzina sul fuoco, e ha invece sminuito l'accaduto definendosi "non infastidito dai nuovi test missilistici". Secondo gli analisti, il lancio dei missili è stato eseguito in risposta all'annuncio che Stati Uniti e Corea del Sud nel mese di agosto prossimo, condurranno proprio in estremo oriernte, nuove esercitazioni militari congiunte

Gli ultimi lanci di missili balistici da parte della Corea del Nord erano avvenuti il 9 maggio scorso. Da allora era partita una escalation di minacce che aveva lasciato poi il posto al dialogo, almeno fino a quest'ultimo episodio.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro